Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

App per dormire meglio, addormentarsi e controllare il sonno (Android e iPhone)

Pubblicato il: 31 maggio 2013 Aggiornato il:
Come funzionano e quali sono le migliori applicazioni per Android e iPhone per dormire meglio e svegliarsi riposati.
usare iphone o android per dormire e riposare Le statistiche parlano dell'insonnia come di un grave problema di salute, con origini psico-emotive, che affligge moltissime persone ed , in particolare, un giovane su 5 in Italia.
La colpa di un cattivo sonno viene attribuita, in parte, anche alle moderne tecnologie, ai computer ed agli smartphone, ai giochi online ed i social network che tolgono letteralmente il sonno ai giovani ed a tante persone impegnando intere nottate passate svegli.
Proprio dalla tecnologia però arriva un aiuto per dormire meglio ed a sognare coscientemente svegliarsi riposati, si tratta di applicazioni per cellulari che si basano sui sensori di controllo di smartphone come l'iPhone o il Samsung Galaxy.
Vediamo allora quali sono le applicazioni migliori per iPhone e Android per dormire meglio e se funzionano davvero per svegliarsi riposati.

LEGGI ANCHE: Migliori applicazioni Sveglia per Android con allarmi personalizzati

Dormire non è così semplice come chiudere gli occhi e spegnere la mente.
Il sonno ha circa 4 fasi:
- Fase N1: un periodo di transizione tra la veglia e il sonno, che dura circa 5-10 minuti.
Qualsiasi cosa può svegliarci in questa fase, anche le contrazioni del corpo ed i movimenti involontari improvvisi.
- Fase N2: attività cerebrale ritmica che dura per il 50% di tutto il ciclo di sonno.
La temperatura corporea inizia a diminuire e la frequenza cardiaca rallenta.
- Fase N3: Sonno profondo con forti onde delta.
- Fase REM del sonno: uno strano stato in cui il corpo è paralizzato, ma il cervello e le funzioni del corpo sono attive e dove si sogna anche intensamente
Queste fasi non si verificano in sequenza quindi la N3 può essere seguita da altre N2, per esempio e non arrivare mai a sognare.
Tuttavia, per la maggior parte delle persone, un ciclo di sonno si completa in 90 minuti dopo essersi addormentati.
Se ci si sveglia in pieno sonno, in fase REM o durante il sonno profondo, ecco che si rimane storditi e ci si sente poco riposati anche se fossero passate 12 ore.
Il periodo di sonno leggero invece è il momento perfetto per svegliarsi.

LEGGI ANCHE: Scopri quando andare a letto per svegliarti riposato

Siccome siamo in grado di determinare approssimativamente in quale fase di sonno si entra dal livello di movimento del corpo, ecco che queste applicazioni per iPhone e cellulari Android, grazie ai loro sensori, riescono a gestire il sonno e la sveglia.
Più c'è movimento a letto, più è probabile sia una fase vigile, mentre se il corpo è immobile, significa che è una fase di sonno profondo.
Le app migliori per iPhone e Android che aiutano a dormire meglio ed a prendere sonno sono:

1) Sleepbot per registrare suoni e movimenti con sveglia intelligente, per iPhone e Android, gratis, descritta in un altro articolo come una delle app migliori per controllare il sonno durante la notte.

2) Sleep Better di Runtastic, per iPhone e Android è un'app gratuita che ci dice se abbiamo dormito bene o no.
È sufficiente impostare l'allarme, collegare il telefono a una presa e metterlo vicino a noi.
Prima di andare a dormire si possono aggiungere informazioni sullo stato della persona, se è stata una giornata impegnativa, se è stato bevuto caffè o un alcolico.
Quando si è pronti per andare a letto, toccare il tasto Start.
Quando ci si sveglia, si può anche dire all'applicazione se è stato fatto un bel sogno o un incubo.
Alla fine si otterrà un report su com'è andata la notte per sapere se è stato un buon sonno in base alle informazioni rilevate ed anche in base al ciclo lunare.

3) Pzizz è un'app per Android e iPhone che suona una colonna sonora diversa ogni volta che viene utilizzata indicata per aiutare ad addormentarsi.
Pzizz afferma che può "risolvere il problema insonnia utilizzando il suo algoritmo casuale usando oltre 100 miliardi di combinazioni che è impossibile sentire la stessa canzone due volte.

4) Pillow (solo iPhone e iPad) è gratis, si integra con l'app Salute e iCloud ed offre molte funzioni.
L'app è perfetta per confrontare il sonno con altri dati sulla nostra salute, per avere una visione d'insieme del nostro stato.
Inoltre permette di svegliarsi al momento ottimale con un suono dolce (è anche possibile impostare la modalità "pisolino" per brevi riposi da 20 minuti).
Quando svegli, è possibile visualizzare le statistiche sul sonno e sentire i rumori registrati che si fanno durante la notte.

Fermiamoci un attimo per capire come usare queste due app e se funzionano.
Prima di andare a dormire, aprire l'applicazione e posizionare il dispositivo su un lato del letto, sul materasso.
Esso dovrà essere anche collegato alla corrente altrimenti scarica tutta la batteria del cellulare.
Per le prime notti, l'app fa da sveglia all'orario e, intanto, calibra i movimenti.
Dopo qualche giorno sarà in grado di svegliarci al momento migliore in modo da farci sentire riposati e in forma.
Queste applicazioni funzionano bene male se si divide il letto con un'altra persona.
Siccome anche i loro movimenti sono registrati, l'accelerometro può dare false letture dei periodi di veglia e quindi svegliarci al momento sbagliato.
Questo dipende da come e quanto si muove il nostro partner durante il sonno.
Il letto ha anche bisogno di essere non troppo rigido altrimenti il telefonino non si muove e diventa difficile rilevare i movimenti del corpo.
Infine, queste applicazioni hanno bisogno di flessibilità di almeno 30 minuti che è una finestra temporale per la sveglia e non andrà bene a chi si deve alzare ad un'ora specificata e fissa.
È possibile impostare una finestra più piccola di tempo, ma si riduce le probabilità di trovare un risveglio ideale.

5) Sleep as Android è un'applicazione solo per cellulari Android che si può provare gratis per controllare il nostro sonno.
Si tratta dell'app di maggior successo sullo store Google Play di questa tipologia ed era originariamente solo una sveglia intelligente.
Adesso è diventata un'app che gestisce il sonno durante la notte, cullando la persona fino a risvegliarla dolcemente.
E' possibile registrare quanto si dorme bene durante la notte, determinare la quantità di ore di sonno è stato considerato "profondo", usare sveglie con volume graduale e genera suoni per rilassarsi ed addormentarsi.
Con tante statische e grafici l'app è in grado di pò stabilire l'orario ideale per andare a letto e per svegliarsi riposati.

6) Sleep Cycle Alarm Clock è un'app solo per iPhone e iPad che costa 0,99 Euro.
Con questa applicazione si deve mettere il cellulare sotto al cuscino perchè l'app traccia il ciclo di sonno e ti sveglia al momento giusto, quando si esce dal ciclo di REM.
Sleep Cycle non è così ricca di funzionalità come Sleep As Android, ma ha anche molte istruzioni su come posizionare il dispositivo sul letto e sfrutta in piano i sensori dell'iPhone.

7) Snore Control è un'app gratuita solo per Android che registra il russare e le parole dette durante il sonno.
Il bello di questa applicazione è che, rispetto ad un normale registratore vocale è che si attiva solo nel momento in cui si dice qualcosa e non registra per forza l'intera notte.

8) Relax And Sleep per Android è un'app per creare melodie e combinazioni di suoni rilassanti.
Si può generare una combinazione a caso oppure scegliere tra i molti suoni disponibili.
L'applicazione utilizza toni e suoni che sono scientificamente provati per per mettere le persone a dormire e tenerle addormentate a letto per una notte intera.

9) Sky.FM (Android e iOS, gratis)
Questa non è un'applicazione che aiuta a dormire ma un'app musicale specializzata in musiche rilassanti e suoni della natura.
Grazie agli effetti sonori naturali e calmi si rilassa la mente fino ad addormentarsi.
L'applicazione ha un timer di spegnimento e può spegnere automaticamente il cellulare dopo un periodo di tempo prestabilito in modo da non dover tenere la musica per tutta la notte.

10) Sleep Genius per Android e per iPhone è un'app generata usata alla NASA e molto scientifica sul sonno che aiuta a dormire meglio gestendo i vari cicli ed usando effetti sonori ed algoritmi neurosensoriali che aiutano il cervello a dormire.

11) Per Android, Sleepy Time Sounds è una raccolta di suoni rilassanti da far suonare per addormentarsi meglio e più velocemente.
Tutto è regolato da un timer che fa smettere il suono dopo un certo periodo di tempo.

12) Smart Sleep Manager (solo Android) controlla il nostro sonno durante la notte, registra le attività e fa suonare la sveglia intorno l'orario indicato, solo perèò quando non si interrompe una fase di sonno profondo.

13) Sleepmeter Free non usa i sensori del telefono e va compilata a mano aggiungendo informazioni e orari in cui si è andati a dormire, come un diario della notte.

14) Relax and Sleep Ipnosi per Android e per iPhone è un'app di meditazione che utilizza le registrazioni del dottor Glenn Harrold esperto di ipnosi e rilassamento.

15) DreamOn perr iPhone per comandare e ricordare i sogni, da ricordare e provare se mai fatto.

In conclusione, parlando soprattutto delle prime due, direi che il prezzo di un caffè valgano una prova che, a seconda delle abitudini personali, potrà dare ottimi o scarsi risultati.

LEGGI ANCHE: Migliori app per rilassarsi, meditare e stare bene

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)