Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Controllo genitori sugli acquisti di app negli Store di cellulari e tablet

Pubblicato il: 8 aprile 2013 Aggiornato il:
Controllare o impedire gli acquisti non autorizzati o accidentali di applicazioni negli store iTunes Apple, Google Play Android, Amazon Kindle e Windows Phone
android per i bambini Le App sono diventate parte importante nella vita di molte persone, anche i bambini.
Ci sono applicazioni educative che servono ad imparare la storia, le abilità manuali, il disegno, la matematica, a sviluppare l'intuito e la creatività ed anche per divertirsi oltre che per rimanere in contatto con i genitori.
Uno dei problemi principali quando un bambino o un minorenne utilizza uno smartphone o un tablet iOS, Android o Windows Phone riguarda i download di applicazioni, gli acquisti negli app store e le app "furbe" che sembrano gratuite mentre invece richiedono il pagamento continuo di gadget virtuali.
Tutti coloro che hanno bambini e li lasciano giocare con il loro smartphone, con il tablet o l'iPad devono stare attenti che i loro figli non si mettano a pagare applicazioni o gadget all'interno dei giochi usando la carta di credito già registrata nell'app store.
Sono già numerose le storie che raccontano di conti salatissimi per alcuni genitori a causa di acquisti in applicazioni e giochi.
Pare addirittura che un genitore abbia denunciato il figlio per frode solo per recuperare la carica della sua carta di credito, mentre Apple è stata costretta a pagare 100 milioni di dollari per una causa che ha coinvolto il gioco dei Puffi e gli acquisti di puff-bacche, molto costose.

Chi ha un figlio, grande o piccolo che sia, che usa uno smartphone o un tablet, in cui è registrata una carta di credito, dovrebbe preoccuparsi di mettere un controllo e di impedire gli acquisti non autorizzati o accidentali (ossia quelli interni alle app per migliorare in un gioco che sembrano gratuiti, ma non lo sono).
Il fatto è che la carta di credito viene registrata una volta sola e poi tutti gli acquisti successivi si fanno con due tocchi, cosa questa che può portare a chiunque l'accesso illimitato agli store.
Per ogni negozio online di applicazioni è possibile impostare alcune restrizioni e controlli.

1) Apple rende possibile limitare gli acquisti in-app su iTunes e nei dispositivi iOS iPhone e iPad.
Andare sul menu delle impostazioni del dispositivo, cliccare su Generale e poi su Restrizioni ed abilitare le restrizioni.
Verrà chiesto di indicare un PIN che dovrà essere inserito ogni volta che si vuol fare un acquisto da un'applicazione.
Si possono anche impostare restrizioni per la musica, i film e l'acquisto di applicazioni.
È possibile scegliere se attivare la protezione ogni volta che si compra qualcosa, oppure se è possibile fare acquisti nei 15 minuti successivi all'inserimento della password.
Per modificare o disattivare i controlli, bisogna inserire il PIN selezionato.
Se gli acquisti di applicazioni o di altri contenuti disponibili nell'Apple sotre vengono fatti dal programma iTunes sul computer, allora si possono impostare i controlli di sicurezza seguendo queste indicazioni riportate sul sito ufficiale Apple in italiano.

2) Google Play, lo store ufficiale per gli acquisti di applicazioni per cellulari e tablet con sistema operativo Android permette di impostare un PIN o una password che deve essere inserite prima di poter effettuare un acquisto di app o all'interno di un'applicazione.
Aprire quindi l'applicazione Google Play sul dispositivo, toccare il tasto menu, selezionare Impostazioni e, nei controlli utente, creare, impostare o cambiare il PIN.
In questo caso ritengo che il PIN in Google Play sia utile non solo a proteggersi dagli acquisti accidentali delle app ma anche ad evitare che nel caso si lasci lo smartphone incustodito per qualche tempo (magari scordandolo a casa di un amico) oppure nel caso di smarrimento, chi lo usa possa acquistare liberamente contenuti.
Tenere inoltre presente che ogni acquisto da Google Play può sempre essere annullato entro 15 minuti dall'acquisto.
Per annullare un ordine, bisogna andare in Menuu > mie applicazioni, dettagli applicazione da annullare e chiedere il rimborso usando il relativo pulsante.

3) L'Appstore Amazon sul Kindle Fire consente di limitare gli acquisti delle applicazioni ed anche disabilitarli completamente.
Dall'applicazione, premere su Menu -> Impostazioni e poi abilitare il controllo genitori e creare un PIN per gli acquisti.
Ogni Kindle Fire e Kindle Fire HD i genitori possono creare account limitati con Freetime per i loro figli in modo da rendere loro disponibili solo i contenuti a cui essi possono accedere
tilizzando questa funzione, i genitori possono anche limitare la quantità di tempo che trascorre ogni bambino trascorre con un'applicazione o con un gioco.

4) Windows Phone
Se si utilizza un telefonino Windows Phone 8 o successivi è possibile impostare un profilo speciale per i bambini che limita quello che si può fare sullo smartphone.
Tutte le istruzioni precise su come configurare l'angolo del bambino in Windows Phone sono spiegate, in italiano, sul sito ufficiale Microsoft.

LEGGI ANCHE: Come riconoscere false App con virus negli Store Android e iOS

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)