Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Salvare le canzoni preferite trovate su Youtube o altri siti nella collezione di musica online

Pubblicato il: 29 marzo 2013 Aggiornato il:
Due servizi online permettono di salvare le canzoni che si ascoltano su internet e su Youtube per poterle riascoltare quando si vuole
salva la musica preferita Abbiamo visto che su internet esistono alcuni siti web in cui è possibile ascoltare gratis qualsiasi canzone si vuole, creare playlist e condividere i brani preferiti in Facebook o altri social network.
In un altro articolo la raccolta dei migliori siti di musica in streaming.
Se piace cercare musica su internet, è possibile usare un servizio online per organizzare le canzoni trovate in un unico posto e poterle sempre ritrovare e riascoltare quando si vuole e da qualsiasi pc.
Ci sono due applicazioni web di musica che si propongono come raccoglitori per conservare i brani preferiti trovati online in una collezione personale.

1) Songdrop è un servizio web in modo tale che funge da aggregatore di musica.
Esso consente di aggiungere brani da qualsiasi sito web come se si aggiungessero ai preferiti de browser, ma in un modo più organizzato.
Oltre a creare i mix personali, è possibile cercare anche tra le canzoni preferite di altri utenti e salvare quelle che piacciono nella propria collezione.
Il servizio ha anche un'estensione dedicata per Google Chrome o si può utilizzare un bookmarklet, ossia un pulsante per la barra dei preferiti di qualsiasi browser come Internet Explorer, Firefox e Opera, per aggiungere canzoni quando vengono trovate su un sito.
Il funzionamento è molto semplice: basta andare su Google, cercare una canzone aprire la pagina web che, molto probabilmente, è quella del video Youtube, e, se piace e si vuol conservare, la si può aggiungere a SongDrop.
La prossima volta che si vuol ascoltare quella canzone, basterà andare sul sito Songdrop dove viene raccolta la nostra collezione digitale di musica.

Per usare questo servizio è necessario creare un nuovo account gratuito, usando magari l'account Facebook.
L'interfaccia, non troppo intuitiva come ci si aspetterebbe, è suddivisa in tre colonne: la colonna di sinistra permette di navigare alla sezione 'feed' dove è possibile sfogliare le canzoni più popolari e recentemente aggiunte o anche quelle aggiunte dagli amici e degli artisti che si seguono.
La scheda 'Player' consente di visualizzare i mix creati e riprodurre le canzoni.
I pulsanti multimediali sono nella parte bassa della finestra e una canzone può essere apprezzata o condivisa su Facebook e Twitter.
La scheda 'Ricerca' consente di trovare canzoni e aggiungerle al mix.
È possibile gestire il proprio account nella scheda "Impostazioni".
Per aggiungere ed anche per eliminare un brano dai preferiti bisogna visitare la pagina dove essa si trova e cliccare sul bookmarklet o sull'estensione Chrome.
Si può aggiungere la canzone ad un nuovo Mix (che sarebbe la playlist) oppure ad un Mix esistente.
SongDrop permette di aggiungere canzoni da molti siti ma non da tutti.
Ad esempio sono esclusi i grossi player di musica in streaming come Grooveshark e Spotify, ma sono inclusi servizi online come Soundcloud e, soprattutto, Youtube che diventa il sito principale.

2) Whyd è un sito simile a SongDrop che serve a creare una lista di canzoni preferite trovate su internet e, soprattutto, su Youtube.
Whyd si fa preferire a SongDrop perchè ha un'interfaccia più semplice e più immediata all'uso.
Whyd funziona con un bookmarklet per qualsiasi browser e permette di aggiungere brani da SoundCloud, YouTube e qualsiasi altro sito in cui si trovano file musicali (restano esclusi Grooveshark e Spotify).
I brani aggiunti possono essere organzzati in playlist ed ascoltati o ri-ascoltati quando si vuole, direttamente su Whyd.
Whyd, come anche SongDrop, non è un sito di archiviazione di musica, ma un servizio per raccogliere link da internet e salvare canzoni provenienti da Youtube e altri siti.
Una volta registrato (attualmente è un servizio si deve richiedere un invito che arriva molto presto), la prima cosa che si deve fare è aggiungere il bookmarklet nella barra dei segnalibri.
Quando si ascolta una canzone che ci piace su Youtube o su altri siti web, premere sul pulsante Bookmarklet per aggiungere quel brano, con indicati titolo e autore, a Whyd e poterlo riascoltare poi senza doverlo ricercare.
Ogni musica può essere aggiunta ad una Playlist e si può scrivere per ciascuna di esse una descrizione.
Per visitare i brani aggiunti, andare nella scheda Tracks in alto sul sito Whyd.
La scheda Stream visualizza i brani aggiunti da altre persone con cui si è in contatto.

Rispetto a SongDrop, Whyd ha un'interfaccia semplice ed offre un modo più veloce per aggiungere le canzoni alla collezione digitale online.
Si tratta comunque di ottimi servizi, molto utili per tenere traccia e ricordare le canzoni che si ascoltano, a volte in modo estemporaneo, su Youtube o altri siti web quando si fanno ricerche su internet.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)