Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

9 falsi miti di tecnologia e informatica da sfatare

Pubblicato il: 11 marzo 2013 Aggiornato il:
I cellulari provocano il cancro? lista dei falsi miti più diffusi e popolari da sfatare nei campi tecnologia e informatica
falsi miti tecnologia I miti sono più comuni di quanto la maggior parte delle persone possa ammettere e spesso vengono alimentati, rinnovati e diffusi da catene di email o di messaggi su Facebook che finiscono spesso col convincere le persone della loro veridicità.
Nessuno poi ha il tempo o la pazienza di controllare se un'affermazione è vera o falsa quindi, pensando che "non si sa mai", si finisce col dare retta a informazioni sbagliate, un po' per paura ed un po' per ignoranza.
Ogni tanto ci pensano trasmissioni TV come le Iene a sfatare i falsi miti, su Navigaweb invece vediamo alcune convinzioni sbagliate da cui bisogna assolutamente liberarsi, riguardanti il mondo della tecnologia in generale e dell'informatica in particolare.

LEGGI ANCHE: 10 fatti inutili, falsi e sbagliati sugli smartphone

1) Caratteristiche hardware migliori fanno un dispositivo (computer o cellulare) migliore.
Chi rimane in attesa di aggiornare e sostituire il proprio pc, il cellulare o un componente hardware particolare con la versione successiva che ha più memoria o un processore più potente sta solo sprecando tempo.
Ormai la tecnologia hardware ha raggiunto un certo limite tecnico (soprattutto a causa della scarsa durata delle batterie) ed economico e le specifiche hardware non sono ormai per nulla importanti.
I processori hanno più potenza di quanto la maggior parte degli utenti avrà mai bisogno, mentre per quanto riguarda tablet e telefoni escono nuovi modelli così spesso che non si fa in tempo a comprarne uno che già è uscito quello migliorato.
Ci sono eccezioni a queste regole, naturalmente, sia per i computer che per gli smartphone, ma, in generale, pensare che un dispositivo sia migliore di un altro solo perchè ha più memoria è sbagliato.

2) Togliere la penna USB da un computer senza usare la rimozione sicura rovina la chiavetta.
Questo falso mito deriva dall'interpretazione sbagliata di un avviso di Windows che avverte l'utente di possibili problemi se si rimuove un disco esterno o una penna USB senza fare quella rimozione sicura cliccando sull'icona vicino l'orologio.
Come già scritto in un post precedente, si può tranquillamente staccare la penna USB dal computer direttamente, senza la rimozione sicura o espulsione.
Le unità USB possono essere liberamente rimosse da un computer senza problemi nella maggior parte dei casi e da ogni computer.
Solo in un caso possono esserci problemi, se è stato impostato manualmente e volontariamente la modalità "prestazioni migliori" nelle impostazioni avanzate dell'USB.
L'avviso di Microsoft, che spesso mette su Windows degli avvertimenti di sicurezza, ha alimentato, grazie anche i passaparola di falsi esperti, una modalità di lavorare con le penne USB, completamente superflua e inutile.

3) Se si usa il pc con buon senso ed in modo capace, non è necessario installare l'antivirus.
Questo è un falso mito veramente da masochisti.
E' vero che se si naviga in internet col buon senso ed attenzione e si conosce dove si nascondono malware e minacce, si può stare al sicuro dai virus, ma questa non è assolutamente una garanzia.
A volte basta un click sbagliato o una piccola distrazione per infettarsi il pc che, se sprovvisto di antivirus, non avrebbe alcuna possibilità di rimanerne immune.
Inoltre, se un decennio e mezzo fa la maggior parte dei virus erano distribuiti attraverso file infetti, oggi sono diventati molto più sofisticati e possono infettare tutti i computer vulnerabili attraverso exploit di rete e buchi dei software, in modo automatico.
LEGGI ANCHE: Come entra un virus o un malware sul computer e come infetta il pc

4) I Cellulari possono provocare il cancro
Molte tecnologie di consumo emettono o utilizzano una qualche forma di radiazione.
Anche le onde radio sono una forma di radiazione e, dal momento che i telefoni cellulari le usano, si è diffusa la preoccupazione e la convinzione che la concentrazione di radiazioni vicino alla testa quando si parla al telefono possa causare il cancro.
Questo è stato sostenuto in un allarmante rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità che hanno indicato i telefoni cellulari come "agente cancerogeno di classe B".
Classe B però significa soltanto che lo studio ha indicato che ci può essere un collegamento troppo debole per essere considerato vero e definitivo.
Nel frattempo, numerosi altri studi hanno escluso ogni legame tra cellulari e cancro (Fonti: NyTimes, CNN, Scentificaamerican).
Ulteriori prove contro il rischio di cancro può essere sono legate al fatto che il tipo di radiazione dannosa per gli esseri umani è danneggia il DNA, come i raggi ultravioletti del sole, che possono causare il cancro della pelle, che sono 400.000 volte più potenti di quelle emesse dai telefoni cellulari.
Onde a bassa energia come la radio non possono far male il DNA, non sono qui a dire che non possono esserci sicuramente conseguenze negative sulla salute a lungo periodo, solo che, almeno per ora, non c'è alcuna prova o evidenza scientifica che i cellulari possano causare il cancro.
Quello che viene detto dei cellulari vale, oggi, per ogni dispositivo wireless o senza fili, compresi i router.

5) I MAC non possono avere virus
Per molti anni, Apple ha affermato sul suo sito web che i suoi computer erano migliori dei PC Windows perchè invulnerabili ai virus.
I tempi però sono cambiati e, oggi esistono diversi virus per i Mac ed anche antivirus.
Sul sito della Sophos sono pubblicati degli studi secondo cui un Mac su 5 nel mondo è infetto da malware.

LEGGI ANCHE: 5 leggende smentite da esperti sulla sicurezza del computer

6) Per la fotocamera, più Megapixel significano più qualità delle foto.
Il numero dei Megapixel indica la risoluzione della foto e la grandezza dell'immagine.
Un numero di megapixel più elevato è importante se si ha intenzione di stampare una foto in un poster di grandi dimensioni senza perdita di qualità.
Per la visione normale, i megapixel non sono così importanti e ci sono altre caratteristiche che fanno la qualità di una fotocamera, soprattutto il sensore di luce, la velocità di scatto, la messa a fuoco ed altre cose.

LEGGI ANCHE: Quanto contano i megapixel per le foto?

7) Durata della batteria di pc o cellulari: Si dovrebbe scaricare completamente la batteria ogni settimana e non bisogna lasciare il caricatore attaccato sempre per non rovinare la batteria.
Probabilmente qualcuno avrà letto di trucchi per tenere la batteria come nuova a lungo.
Questo mito che si dovrebbe scaricare completamente la batteria ogni volta che la si utilizza è rimasto da vecchie batterie al nichel-cadmio, che soffrivano di un effetto memoria non più presente nelle batterie moderne al litio.
Le batterie di oggi richiedono meno manutenzione, non è mai necessario scaricarle del tutto prima di ricarciarle.
Per quanto riguarda la domanda: "Si rovina la batteria del portatile se rimane sempre attaccata?", la risposta è in un altro articolo.

8) Facebook sta per diventare a pagamento
Questo è una di quei falsi allarmi che circolano in rete periodicamente.
Si tratta in realtà di una bufala storica che prima parlava del servizio MSN Messenger ed oggi è stata traslata per Facebook.
Ricordare che servizi come Facebook guadagnano sul numero di utenti attivi e sulle pubblicità quindi non saranno mai a pagamento.

9) Lo sblocco del cellulari, Jailbreak dell'iPhone o root di Android, è illegale.
Com'è scritto su Wikipedia, il Jailbreak dell'iPhone, anche se invalida la garanzia, è legale per i Diritti Reali dei consumatori sugli oggetti in loro possesso.
Anche il root di Android è legale per lo stesso motivo e, in alcuni casi, nemmeno invalida la garanzia (anche perchè un iPhone o un qualsiasi cellulare Samsung, HTC, LG ecc, può essere ri-bloccato riportandolo sotto garanzia).

In un altro articolo: altri miti comuni di informatica: Consigli per velocizzare un pc lento (e quelli sbagliati)

LEGGI ANCHE: Scoprire le notizie false su internet, le leggende via mail e le bufale online

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)