Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come ottimizzare internet modificando i server DNS

Pubblicato il: 14 febbraio 2013 Aggiornato il:
Come ottimizzare Internet e la connessione DNS per navigare più veloce sul web
ottimizzare il web con i server DNS Nella guida su come funziona un router abbiamo anche spiegato come funziona Internet nel globale e come i computer sono connessi dentro delle reti legate tra loro.
C'è una complessa architettura che supporta Internet, con pacchetti di dati che devono percorrere diverse strade fino ad arrivare a noi.
Se è possibile ottimizzare tali strade, si può aumentare la velocità di Internet.
Una di queste strade sono i server DNS.
Ogni volta che da un computer si chiede di visitare un sito internet come Google.it o navigaweb.net, si va a chiedere l'indirizzo IP del server che contiene i dati del sito che ha il nome "navigaweb.net".
Per farla semplice, per andare su un sito, si va a chiedere al server DNS: dove si trova il sito google.com?
Se non esistesse il DNS (Domain Name Server), per andare su google.it bisognerebbe scrivere sulla barra degli indirizzi del browser qualcosa come 173.194.35.183, piuttosto difficile da ricordare.

Gli abbinamenti tra nome dei siti e indirizzi IP numerici sono in alcuni server disposti in giro per il mondo, collegati tra loro, che prendono il nome di server DNS.
Questi server sono raggiungibili da ogni computer e vengono solitamente assegnati automaticamente dal provider che fornisce la connessione internet.
Un modo di ottimizzare internet è quindi usare, per la propria connessione, i server DNS più veloci ed efficienti, quelli che rispondono più rapidamente alle richieste, che non filtrano siti per motivi di censura.
Non per forza i DNS assegnati dal provider internet sono i migliori che si possono usare.

Per sapere che DNS si sta usando si può aprire un prompt di comandi DOS e scrivere il comando ipconfig.
LEGGI ANCHE: la guida a IPConfig.
Oppure si può aprire il centro connessioni di rete dal Pannello di COntrollo di Windows e controllare la scheda dello stato o dei dettagli della rete usata.
In un altro articolo dov'è spiegato come cambiare DNS, viene anche presentato un programma diventato famoso per la sua utilità, DNS Jumper, che è capace di indicare la velocità dei server DNS pubblici e gratuiti esistenti al mondo per confrontarli con quelli usati e trovare quelli più veloci.
DNS Jumper è un programma ottimo e consigliato, ma se si vuol avere maggior controllo, ci sono strumenti di verifica più particolari.

Per verificare quali server DNS sono i più veloci, si può usare un programma come NameBench.
Vengono confrontati i tempi di risposta dei vari server DNS usati rispetto quelli pubblicamente disponibili.
In questo modo si riesce a trovare facilmente e rapidamente quali sono i server DNS più reattivi per la proprio posizione.
Esso fa il check di tutti i DNS server disponibili nel mondo facendo una ricerca globale e verificando quale di essi è più veloce ad aprire i siti web visitati e presenti sulla cache del browser.
Se diventa necessario cambiare DNS perchè si trova che ci sono server più rapidi e ottimizzati (generalmente i DNS Google sono i più veloci), è possibile migliorare le prestazioni di internet.
Senza usare programmi si può quindi aprire il Pannello di controllo, entrare nella sezione delle connessioni di rete, cliccare, in Windows 7, sul link a sinistra dove è scritto Modifica impostazioni scheda, premere col tasto destro sulla scheda di rete connessa e usata per navigare in internet ed entrare nelle Proprietà.
Scorrere la lista verso il basso, selezionare il Protocollo internet versione 4, cliccare su Proprietà, mettere la selezione su "Utilizza i seguenti server DNS" e, infine, scrivere come DNS primario 8.8.8.8 e come DNS secondario 8.8.4.4.
Premere OK e CHiudi.

Il programma NameHelp, per Windows Mac e Linux, ottimizza le impostazioni DNS e contatta i server più veloci facendo tutto in modo automatico.

Cambiare DNS può comunque non bastare e, per riprendere il discorso iniziale, sulla strada ci sono tanti altri modi e parametri che possono essere ottimizzati per migliorare la navigazione internet:
- Test e modi per migliorare la qualità della connessione a internet
- 5 trucchi nascosti su Windows per velocizzare internet.
- Aumentare la velocità di internet con acceleratore automatico Auslogic
- Connessione più veloce e latenza di rete minore riducendo il tempo di collegamento (Ping)
Non c'è da aspettarsi miracoli comunque, perchè se la velocità del provider è lenta, non c'è molto da fare.
LEGGI ANCHE: Cosa rallenta la velocità di rete (wifi o cablata) e la connessione internet

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)