Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Funzioni e guida a Internet Explorer 11 per Windows 8 e 7

Pubblicato il: 15 gennaio 2013 Aggiornato il:
Guida a Internet Explorer 11 su Windows 8 e 7, per usarlo in tutte le sue funzioni sia come applicazione che come browser classico dal dekstop
Internet Explorer 11 Tips Da quando Microsoft ha presentato Windows 8, una delle cose più interessanti che è subito risaltata all'attenzione è stata la nuova interfaccia grafica di Internet Explorer.
In Windows 8 infatti Internet Explorer 11 può essere avviato in due diverse modalità, una classica dal desktop e un'altra ottimizzata per gli schermi touchscreen, come applicazione avviabile dalla schermata Start, a schermo intero con tutto lo spazio lasciato ai contenuti web.
I pulsanti di navigazione e la barra degli indirizzi sono relegati in basso, zona morta per gli occhi di chi legge e naviga su internet.
Si tratta di un approccio nuovo ed affascinante che rende Internet Explorer 11 un browser velocissimo e piacevole da usare.
Vale la pena quindi scoprire tutte le opzioni e quello che si può fare con Internet Explorer 11, sia in versione applicazione pere Windows 8, sia in versione desktop disponibile non solo su Windows 8, ma anche in Windows 7 (se ancora non l'hai fatto, Scarica Internet Explorer 11 per Windows 7)

LEGGI ANCHE: Come migliora Internet Explorer 11 in Windows 8

In Windows 8 Internet Explorer 11 si può lanciare dall'icona del desktop oppure premendo, col dito o col mouse, sulla piastrella della schermata Start iniziale.
Può capitare che su Windows 8 non si trovi la piastrella per avviare IE11.
Questo problema può capitare nel caso non si abbia messo Internet Explorer come browser predefinito per navigare su internet (vedi come impostare come browser predefinito per internet).

All'inizio, Internet Explorer 11 ha Bing come motore di ricerca predefinito per cercare su internet dalla barra degli indirizzi.
Bing è un motore di ricerca che funziona bene solo negli USA e in lingua inglese mentre per l'Italia Google non ha rivali.
Per rimettere Google come motore di ricerca predefinito ci sono due modi.
In Windows 8, basta installare l'applicazione Google Search dallo Store Microsoft.
Altrimenti, si può aprire IE11 dal desktop, cliccare sulla rotellina in alto a destra, andare nelle opzioni internet e cambiare pagina iniziale.
Aprire poi la sezione dei componenti aggiuntivi sempre dal menu della rotellina e selezionare il provider di ricerca nel riquadro degli Add-on.
Si troverà che l'elenco contiene solo Bing quindi bisogna premere sul link in basso, "trova altri provider di ricerca" ed aggiungere Google oppure anche un altro motore di ricerca come iXQuick per cercare su internet proteggendo la privacy.
Dopo aver aggiunto il motore di ricerca preferito, selezionarlo dalla finestra dei componenti aggiuntivi di Internet Explorer e cliccare sul pulsante in basso a destra "Imposta come predefinito".
Che poi, per fare prima, sarà il sito Google stesso, quando viene visitato, a invitare l'utente a impostare Google come motore di ricerca predefinito.
Inoltre, in alternativa, si può sempre installare la Google Toolbar su Internet Explorer.

Una cosa molto carina di Internet Explorer 11 è la possibilità di aggiungere siti web come piastrelle del menu Start di Windows 8 o come pulsanti sulla barra delle applicazioni nel desktop di Windows 7 o 8.
Se si utilizza IE11 come applicazione Windows 8, si possono aggiungere i siti sia ai preferiti che alle piastrelle del menu Start.
Per ogni sito che is naviga, cliccare col tasto destro del mouse sulla pagina e premere sul pulsante "Aggiungi sito" in basso disegnato come una puntina da muro.
Il sito può essere aggiunto ai preferiti oppure al menu Start.
Provare, ad esempio, aggiungendo Navigaweb.net al menu Start per vedere l'icona del sito su una nuova piastrella.
Per riaprire un sito web dai preferiti bisogna premere col tasto destro in un punto qualsiasi e poi, dalla sezione in alto, premere sul + per aprire una nuova scheda e scorrere con la rotella del mouse i siti aggiunti e quelli frequentemente visitati.
I siti web preferiti possono essere visualizzati anche cliccando sulla barra degli indirizzi.
Preferiti e cronologia del browser sono condivisi tra le due versioni di IE11 in Windows 8, quindi se si apre Internet Explorer dal desktop, si vedranno i siti aggiunti ai preferiti nell'elenco classico, cliccando sull'icona della stella nell'angolo in alto a destra della finestra oppure premendo la combinazione di tasti Alt + C.

Internet Explorer 11, sia in versione desktop normale che nella versione applicazione "Metro" supporta i componenti aggiuntivi.
Gli add-on però devono essere installati e gestiti sempre dalla versione desktop.
Cliccare sul pulsante Impostazioni in alto a destra ed aprire il menu Gestione componenti aggiuntivi per sfogliare gli add-on installati ed accedere alla galleria per trovarne di nuovi.
In un altro articolo, Le Migliori 15 estensioni per Internet Explorer.

In Internet Explorer 11 su Windows 8, molti siti chiedono di localizzare la posizione del computer.
Microsoft ha aggiunto delle opzioni di controllo per la localizzazione di Windows 8 e di Internet Explorer 11.
Nella schermata Start, avviare Internet Explorer e premere i tasti Win+C (o toccare il bordo destro dello schermo) per aprire la barra menu.
cliccare su Impostazioni > Opzioni Internet e nelle autorizzazioni si può trovare un interruttore per attivare o disattivare il rilevamento della posizione.
Si possono anche cancellare tutte le autorizzazioni date in precedenza ai siti visitati.

Nella stessa schermata di opzioni è interessante quella per lo scorrimento continuo che permette di leggere i siti con articoli divisi in più pagine, tutte insieme senza dover premere sul tasto Avanti.
Per diversi siti si può vedere tutta una pagina intera strisciando il pulsante sinistro del mouse (o il dito) verso dal basso verso l'alto.

Internet Explorer 11, così come anche IE9, rimane sempre il browser più sicuro da usare se configurato correttamente (vedi come usare le opzioni sicurezza e privacy su Internet Explorer)
In IE11 per Windows 8 poi, grazie al filtro smartscreen, è impossibile scaricare file pericolosi e virus senza volerlo, perchè ogni download viene preventivamente bloccato, anche in modo fastidioso per i più esperti (io personalmente ho disabilitato il filtro smartscreen dalle opzioni di sistema: Pannello di controllo\Centro operativo/sicurezza).

Internet Explorer 11 usato come applicazione è certamente il browser più veloce, che diventa utilissimo quando si vogliono aprire siti internet cliccando le loro piastrelle aggiunte al menu Start per visite al volo.
Davvero comodo, per esempio, in Windows 8 mettere una pagina web aperta in IE11 di lato dello schermo e, intanto, navigare con Chrome o Firefox dal desktop.

In un altro articolo, 10 funzioni di Internet Explorer per farlo migliore degli altri browser

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)