Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Attivare il click to play per avere Chrome stabile e navigare senza crash e più sicuro

Pubblicato il: 30 gennaio 2013 Aggiornato il:
Come attivare il Click To play in Google Chrome Browser per renderlo stabile, caricando i plugin (shockwave flash) in modo selettivo
Click to Play su Chrome Abbiamo cercato più soluzioni per mettere in sicurezza i browser web e per evitare che si verifichino errori durante la navigazione, ma alla fine la soluzione migliore è sempre quella più radicale.
Siccome i problemi per i browser web come Chrome e Firefox derivano dai plugin esterni come Flash e Java e posto che soprattutto il primo è un plugin fondamentale per navigare in internet, invece di disattivare plugin o di installare estensioni che bloccano tutto, si può abilitare quello che in Chrome viene chiamato "Click To Play".
In questo modo andiamo a risolvere definitivamente quello che si può considerare l'errore più fastidioso di Chrome "Shockwave Flash non risponde".

Questo errore si verifica soprattutto quando si sta guardando un video su Youtube in Google Chrome oppure su siti che hanno troppa pubblicità, quando compare all'improvviso una barra di notifica gialla in alto che segna un errore del plugin Shockwave Flash.
Anche se Chrome ha incorporato al suo interno Flash e gli sviluppatori Google fanno di tutto per migliorarne la stabilità, l'errore, a distanza di anni, non sembra davvero essere risolto.

Come scritto in un altro articolo, la soluzione al crash di ShockWave Flash su Chrome più semplice è quella di disabilitare completamente il plug-in interno di Chrome ed usare quello esterno di Adobe.
Come segnalato però questo è solo un modo per tenere Chrome attivo e non far andare in blocco tutto il browser, ma non risolve veramente il problema.
Per fortuna su Chrome (e presto sarà presente anche su Firefox in via predefinita) si può abilitare il "click to play" ossia l'esecuzione dei plugin a richiesta, solo quando necessario.
In questo modo, ogni elemento in flash o in java di una pagina web non viene caricato fino a che l'utente non ci clicca sopra col mouse.
Sulle pagine web potranno quindi comparire riquadri grigi con scritto "Fai click per eseguire Adobe Flash Player".
Inoltre si evita la comparsa di quei banner pubblicitari fastidiosi a tutta pagina, senza dover installare estensioni pesanti e intrusive, rendendo quindi Chrome più sicuro oltre che più stabile e veloce a caricare.
Il Click to play blocca solo gli elementi dei plugin e non gli javascript ossia gli automatismi che rendono il web più bello da vedere e navigare (come i menu animati).
LEGGI ANCHE: Come tenere aggiornati i plugin del browser

Per attivare il Click-to-play su Chrome scrivere sulla barra degli indirizzi chrome://settings per aprire la pagina delle impostazioni di Chrome (oppure usare il menu con le tre righe orizzontali in alto a destra), cliccare su Mostra Impostazioni avanzate -> Impostazioni contenuti (sotto Privacy) e poi scorrere la lista e scegliere "Click to Play" sotto Plugin.

AGGIORNAMENTO: A questo menu è stata ora aggiunta una terza opzione in Chrome per disabilitare solo i contenuti in Flash non essenziali e non centrali, lasciando quindi che i video o le animazioni principali vengano eseguite normalmente.

C'è da notare che YouTube, probabilmente il sito più importante al mondo di video in streaming, non usa più Flash ma HTML5.
Il click to play quindi non ha effetto su Youtube ed i video possono essere caricati immediatamente, senza problemi.

LEGGI ANCHE: In Chrome sono bloccati Java, Silverlight e plugin NPAPI

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)