Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Usando uno sfondo nero sul cellulare si risparmia batteria?

Pubblicato il: 29 dicembre 2012 Aggiornato il:
Perchè nei cellulari con schermo Amoled si risparmia batteria mettendo uno sfondo nero
Schermo nero su cellulare Domanda: è possibile risparmiare batteria usando uno sfondo nero sullo schermo del cellulare?

Questa interessante questione riguardante il consumo di energia dello schermo mi riporta indietro nel tempo quando qualche furbo creò una versione speculare del motore di ricerca Google, con lo sfondo nero, dicendo che si salvava l'ambiente e si risparmiava energia.
L'idea era originale e scatenò alcuni dibattiti tra chi ci credeva e chi invece, giustamente, diceva che non cambiava nulla.
Con un monitor LCD, come, ad esempio, quello in cui stai leggendo questo articolo, se anche avesse uno sfondo del desktop nero, non si risparmierebbe energia per nulla e, nel caso di un computer portatile, non cambierebbe nulla nel consumo di batteria.
Non importa quale sia il colore di un pixel: se è nero o bianco accecante, rimane sempre una retroilluminazione nel retro dello schermo ed i pixel sono sempre illuminati da luce, anche quello nero.

Gli schermi degli smartphone e dei cellulari però non sono tutti uguali quindi la risposta alla domanda non è affatto scontata.
Per la maggior parte dei tablet o cellulari come l'iPhone, lo sfondo nero della schermata principale non risparmia batteria.
Come avviene in un monitor LCD, la retroilluminazione dell'iPhone è sempre viva quando lo schermo è acceso.
Questo discorso non vale invece per i cellulari o tablet che hanno uno schermo AMOLED (noto anche come Super AMOLED o OLED).
Gli Schermi AMOLED non hanno una retroilluminazione solida, i pixel su uno schermo OLED sono "diodi organici ad emissione di luce" che producono luce propria.
Quando il pixel è nero, non produce alcuna luce. Quando il pixel è bianco invece fa luce.
In altre parole, se si utilizza uno sfondo nero su un display AMOLED, lo schermo produce meno luce e, si riduce il consumo della batteria facendo durare di più la carica.

Per scoprire se il proprio cellulare ha uno schermo AMOLED si possono cercare le specifiche su Google.
Ad esempio, il popolare smartphone Android Samsung Galaxy S3 ha lo schermo AMOLED così come il Nokia Lumia 900 (ma non il 920).
Certamente uno sfondo nero sullo smartphone non è il massimo dell'estetica ma in un mondo in cui tutto sembra migliorare tranne la durata delle batterie, forse vale la pena.
Inoltre gli sfondi a tinta unita neri rendono il testo più facile da leggere e fa vedere meglio le icone delle applicazioni.

Per mettere uno sfondo nero a tinta unita su Android si può aprire questo articolo in Android e salvare questa immagine nera sul cellulare per impostarla come sfondo.
Premere a lungo sulla schermata iniziale e toccare su Galleria per selezionare lo sfondo da usare.

Per mettere lo sfondo nero su un iPhone o un iPad si può fare la stessa cosa, aprire questa immagine nera e salvarla sul cellulare.
Dalle impostazioni, selezionare lo sfondo e la luminosità.

In altri articoli:
- Aumentare la durata della batteria su iPhone, smartphone e cellulari
- 10 Applicazioni per ottimizzare la batteria su Android ed estendere la carica

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)