Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Operatori ADSL italiani: stai pagando per la velocità promessa?

Pubblicato il: 7 novembre 2012 Aggiornato il:
Come sapere se si sta ricevendo alla velocità internet promessa dal provider della connessione
Provider internet velocità Purtroppo, in Italia, le connessioni internet sono ben lontano dall'essere le più veloci in Europa.
Secondo le classifiche stilate dai siti come Akamai l'Italia ha una velocità media di internet inferiore a Spagna, Inghilterra, Francia, Germania, Finlandia, Svezia, Norvegia ed anche Polonia, Ungheria, Romania e Repubblica Ceca.
Praticamente tra i paesi più ricchi siamo ultimi, sopra solo Turchia e Grecia (ed altri paesi dell'est).

Il tasso di penetrazione della banda larga, ossia il numero di connessioni Internet ad alta velocità (capacità uguale o superiore a 144 kbit/s) per 100 abitanti è al di sotto della media Europea.

Il prezzo di un abbonamento ADSL in Italia invece è elevato, forse (non ho dati su questo ma non credo di sbagliare) più alto rispetto gli altri paesi.
I provider internet italiani promettono spesso "internet Veloce" ma è davvero così?
Come si fa a sapere se si sta effettivamente ricevendo la velocità che si sta pagando ogni mese?
Per misurare la velocità reale ed effettiva di connessione, lo strumento migliore per calcolare la velocita della connessione internet sulla rete ADSL è Speedtest.
Prima di utilizzare Speedtest però è importante controllare che nessun altro programma stia utilizzando la connessione.
Vanno quindi chiusi eventuali programmi Bit Torrent, i browser, le chat o qualsiasi altra cosa riceva dati dalla rete.
Se si usano più computer collegati allo stesso modem o router, bisogna spegnerli.
Aprire quindi la pagina web di Speedtest.net ed avviare il test.
Speedtest sceglierà automaticamente un server vicino a casa e farà il download e l'upload di un file misurando la velocità di questi trasferimenti.

Speedtest è utile, ma dà solo un'istantanea della velocità della connessione Internet in un certo momento.
Per avere una stima precisa della velocità di connessione a Internet nel corso di una giornata o di una intera settimana, si può usare un programma gratuito chiamato Auto Speed Tester, che, come già scritto in passato, controlla la velocità di internet automaticamente durante la giornata, a intervalli regolari.
Si può così vedere un grafico della velocità di connessione nel tempo, vedendo in quali ore internet è più lento ed in quali i download sono più veloci.
Questo programma è estremamente potente che lavora in background e permette anche di impostare un indirizzo e-mail ricevendo avvisi quando la velocità di connessione a Internet scende sotto un certo livello.

I risultati potrebbero anche essere deludenti se confrontati con quelli promessi dal provider che si sta pagando.
Ad esempio, sulla scheda dell'abbonamento può esserci scritto 8MB o 20MB e invece lo speed test indica non più di 1,5MB di velocità.
Purtroppo quella indicata dai provider internet è la velocità teorica in condizioni ideali.
La velocità effettiva invece può dipendere dalla quantità di carico sulla rete, quanto si sta lontano dalle centraline del provider e altri fattori.
Un cliente non può fare nulla per ovviare a questa situazione ed è quindi inutile protestare visto che nel contratto con l'ISP ci sarà sicuramente la clausola per cui "la velocità effettiva potrebbe variare".
Se però la velocità fosse enormemente più lenta allora potrebbe esserci un problema tecnico e vale la pena informare il call center.
Se non si fosse soddisfatti, ci si può informare sulle velocità medie reali fornite dai provider internet e trovare quello migliore.
Ci sono moltissime aziende che forniscono internet, non solo Telecom e Fastweb, ma anche tanti piccoli provider locali quindi vale la pena fare una ricerca.
Per sapere quali sono i più veloci in Italia si può andare sul sito che confronta la velocità delle connessioni internet in Italia e nel mondo: NetIndex.
Nella tabella degli ISP italiani, è segnata la velocità media nel tempo dei migliori 20, rilevata con Speedtest.net, a partire dall'8 Maggio 2010 fino ad oggi.
Quello che è importante guardare quindi è il grafico in cui si può vedere se un provider internet ha migliorato o peggiorato la velocità della propria rete.
Anche ammettendo che questo sistema di rilevazione non sia preciso, rappresenta comunque un ottimo servizio per orientarsi e scoprire provider bravi e cattivi.
Ad esempio è evidente che i provider italiani che forniscono la velocità maggiore per la connessione internet sono H3G tra i provider di internet mobile e Fastweb tra le ADSL a banda larga.
Purtroppo la lista non è completa e non si può usare per scoprire un provider meno conosciuto più efficiente.

Chi vuole può lasciare un commento qui sotto indicando il provider e la velocità rilevata confrontata con quella promessa così da avere testimonianze dirette.

In ogni caso, ci sono alcuni trucchi per migliorare la velocità di internet spiegati in altri articoli:
- Aumentare la velocità di internet con l'acceleratore automatico Auslogic
- Aumentare la velocità di rete del computer modificando 7 chiavi di registro
- Trucchi Windows per velocizzare la connessione internet
- Ottimizzare il wireless senza rallentamenti di rete Wifi e navigare veloce.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)