Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Trucchi per ottimizzare e gestire il Cestino di Windows

Pubblicato il: 20 novembre 2012 Aggiornato il:
Strumenti per gestire il cestino di Windows con i file eliminati e modi per ottimizzarne l'uso
Cestino Windows Il Cestino di Windows è quel posto in cui vengono spostati i file da eliminare.
Il cestino serve a rendere i file pronti per l'eliminazione, senza però cancellarli subito.
In questo modo si ha la possibilità di recuperarli fino a che non si svuota il cestino o fino a che non viene superato lo spazio disponibile.
Come tutti gli strumenti di Windows, anche per il Cestino esistono delle opzioni per ottimizzarlo e programmi per gestirlo meglio.
In questo articolo vediamo allora i migliori strumenti di gestione del cestino e la guida per configurare le opzioni ed ottimizzarne l'uso.

1) Modificare lo spazio da dedicare al Cestino
Per impostazione predefinita, la quantità di spazio sul'hard disk dedicato al Cestino è del 10% della dimensione totale.
Se si elimina un file più grande di questo 10%, Windows non potrà spostarlo nel cestino e chiederà di eliminarlo completamente.
Se si preferisce, si può diminuire o aumentare lo spazio riservato al cestino cliccando col tasto destro sull'icona del secchio dell'immondizia sul desktop ed entrando nelle Proprietà.
Se si hanno due o più partizioni e dischi nel computer, ci sarà un cestino per ciascuno di essi anche se poi quello visualizzato nel desktop diventa uno solo.
Per ciascuna partizione si può scegliere lo spazio da destinare per il cestino aumentandolo o diminuendolo.
Su Vista, Windows 7 e 8 la schermata delle proprietà è diversa da quella di XP, anche se le opzioni sono le stesse.
In un altro articolo è stato spiegato come aggiungere un cestino anche per una penna USB.

2) Saltare la conferma di eliminazione dei file
Nella schermata delle Proprietà si può levare la crocetta dall'opzione del messaggio di conferma per non far più comparire quel messaggio che avverte dello spostamento di un file nel cestino.

3) Eliminare sempre i file definitivamente
Invece di specificare una dimensione del Cestino si può scegliere l'opzione di eliminarli definitivamente.
Questo non è consigliato perchè in caso di errore diventa complicato effettuare il recupero.
Per eliminare un file definitivamente ogni volta che si vuole, senza cambiare alcuna opzione delle proprietà del cestino, bisogna selezionare un file e poi premere la combinazione di tasti Maiusc-Canc.

4) Nascondere il cestino dal desktop (o farlo tornare)
Per nascondere l'icona del cestino dal desktop basta cliccare col tasto destro sul desktop per entrare nelle proprietà di personalizzazione e poi cliccare sul link "Cambia icone sul desktop" disattivando il cestino.
In Windows XP la procedura è la stessa anche se le schermate, rispetto Windows 7, sono diverse.

5) Dalla stessa finestra è possibile anche cambiare icona al Cestino, sia quando è vuoto, sia quando è pieno.
Per tornare con il cestino classico si può tornare nella finestra delle proprietà del desktop e premere su Ripristina.

6) Mettere Il Cestino nella barra delle applicazioni
Se si ha un desktop disordinato si fa sempre fatica a trovare l'icona del cestino.
Si può allora installare un piccolo e pratico programma che fa comparire l'icona del cestino nella barra delle applicazioni in basso, vicino l'orologio di Windows.
Si può usare di questi due programmi quasi identici: MiniBin o MicroBin.
MiniBin ha qualche opzione di configurazione in più mentre MicroBin è soltanto una piccola icona nella barra di sistema che permette di aprire il cestino.
Entrambe le applicazioni sono molto leggere, occupano zero memoria e si integrano perfettamente in Windows senza sembrare strumenti esterni.
Nessuno dei due richiede l'installazione.
Per rendere la modifica permanente, bisogna spostare il file eseguibile (exe) di Minibin o di Microbin nella cartella Esecuzione automatica del menu Start così da avviarli quando si accende il computer.

7) Con un'altra tipologia di programmi si può svuotare il cestino automaticamente dopo un certo periodo di tempo.
Per esempio, dopo aver installato il tool RecycleBinEx, quando si clicca col tasto destro del mouse sull'icona del cestino si può scegliere di eliminare definitivamente solo i file che sono stati spostati lì da più di 30 giorni o da più di una settimana.
Si può anche configurare lo svuotamento automatico del cestino ad ogni avvio, solo dei file più vecchi, in modo da non occupare troppo spazio.

8) Rinominare il Cestino
Si può cambiare nome al cestino premendo col tasto destro del mouse e premendo su Rinomina.

9) Modifica del suono di svuotamento del cestino
Andare nel Pannello di Controllo di Windows, aprire la sezione Audio e, nella scheda Suoni, cercare nella lista quello del cestino.
Per fare prima, si può cliccare col tasto destro sull'icona del volume in basso a destra vicino l'orologio e selezionare Suoni.

10) Ripristinare file messi nel cestino.
Se si vuol riportare nella posizione originale un file spostato nel cestino, basta ritrovarlo nel cestino stesso, premerci sopra col tasto destro e poi cliccare su Ripristina.
Esso sarà spostato nella cartella dove si trovava prima della cancellazione.

In altri due articoli abbiamo infine visto come recuperare file cancellati dal cestino e come cancellare file in modo sicuro e definitivo ed eliminarli dal disco per sempre.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)