Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Soluzione al crash di ShockWave Flash su Chrome

Pubblicato il: 17 settembre 2012 Aggiornato il:
Come risolvere l'errore "Shockwave Flash has crashed" in Google Chrome
Google Chrome Flash crash Google Chrome è il browser dal sottoscritto perché è veloce, stabile e grosso modo affidabile anche dal punto di vista della sicurezza.
Non è comunque un programma completamente liscio al 100% ed esente da problemi.
Uno dei più frequenti e fastidiosi è quello legato al plugin Shockwave Flash di Adobe che in diversi casi va in crash e non permette di visualizzare correttamente alcuni siti web o parti di essi.
Questo è un problema della scarsa qualità di questo plugin indispensabile ma problematico di cui ho già scritto alcune guide per risolvere problemi con i video Youtube o altri siti in flash e di tutte le possibili soluzioni se Firefox va in crash per colpa di Flash.

Solitamente, con Google Chrome, Flash non manda in crash il browser ma le parti delle pagine web aperte che usano il plugin.
Esse diventano nere e compare un messaggio in alto con scritto Shockwave Flash has crashed.
A volte Chrome fa apparire anche un pop-up dove è scritto se si vogliono chiudere le schede che non rispondono.
Nei casi più gravi invece Chrome va in crash e viene chiesto di riavviarlo ripristinando la sessione.

Fortunatamente c'è una soluzione semplice al problema di ShockWave Flash su Chrome.
Essa non può risolvere tutti i mali di Adobe, ma dovrebbe almeno impedire al plug-in di interrompere la navigazione su internet.
Solo chi soffre di questo problema e vede spesso il messaggio di crash può fare una modifica di configurazione disabilitando il plugin interno di Chrome.
Se Chrome non riesce a fare la distinzione tra i due sistemi (il Flash proprio e quello di Asdobe che viene installato sugli altri browser), si confonde e tenta di utilizzare entrambe le installazioni, provocando il crash.

Aprire google Chrome e digitare sulla barra degli indirizzi il comando "about:plugins".
La pagina è un elenco di tutti i plugin installati.
Scorrere verso il basso, trovare Flash e verificare se ci sono più versioni installate.
Se è cosi, c'è scritto che ci sono 2 Files o più quindi bisogna premere il tasto + in alto a destra sulla pagina per vedere i dettagli.
Per risolvere l'errore di Shockwave Flash Crashed, bisogna disabilitare l'installazione interna, quella che si trova nella cartella AppData di Google Chrome.
Il file si dovrebbe chiamare pepflashplayer.dll.
Attenzione a non disabilitare, se viene trovato, il plugin Shockwave for director che è un'altra cosa.
Alla fine, riavviare il browser e ogni errore dovrebbe essere stato risolto.

Senza disabilitare nulla, la soluzione migliore ai crash di ShockWave Flash è quella di attivare il click to play dei plugin su Chrome per caricare gli elementi in modo selettivo, quando necessario.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
4 Commenti
  • Mario Giuseppe Serra
    18/6/14

    Grazie a voi ho risolto il problema.Ciao.

  • giu.lietta
    10/7/14

    Articolo utilissimo, grazie mille !

  • Rita Casalino
    27/7/15

    io "Flash" non lo trovo prpr nella pagina dei plug-in come faccio????

  • Giuseppe Mattina
    19/9/15

    Complimenti perl'articolo e per l'eccellente consiglio risolutivo. Grazie