Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Ricevere messaggi da chi "vede" la tua rete wifi per richiedere l'accesso

Pubblicato il: 13 settembre 2012 Aggiornato il:
Con Wifis è possibile creare un modulo di contatto associato alla propria rete wireless per farsi inviare messaggi privati
messaggi a reti wifi Chi ha una rete wifi a casa può sfruttare la simpatica idea del sito Wifis per trasformare la propria rete privata in un mezzo di contatto.
L'idea è quella di fornire un modulo di contatto per tutti coloro che vedono la rete nel proprio pc, in modo che essi possano, se vogliono, inviare un messaggio privato.
Il funzionamento è semplicissimo e, soprattutto, gratuito.

Bisogna soltanto collegarsi al sito Wifis.org ed iscriversi usando un account Facebook o Google.
Si può quindi scegliere un nome da dare alla propria rete, ad esempio pomhey oppure navigaweb per ottenere un indirizzo tipo www.wifis.org/pomhey.
Si può poi andare sul router della propria rete wireless (vedi come entrare nella configurazione del router) e cambiare il nome (il SSID) della rete mettendo l'indirizzo fornito da Wifis ossia, nel mio caso, www.wifis.org/pomhey .
A questo punto, chiunque vede la rete dall'esterno, quindi i vicini di casa o chi passa nella strada vicino, può vedere il SSID fatto da un indirizzo internet e provare a mettersi in contatto con il proprietario della rete inviandogli un messaggio privato.

Magari non c'è nessuna utilità particolare, ma può essere un modo simpatico di creare un ponte tra la propria rete e altre persone che non ne hanno l'accesso.
Ovviamente la rete deve rimanere protetta e chi vuole accedere al sito wifis.org avrà bisogno comunque di una connessione internet, da cellulare o da computer.
Il modulo di contatto è assolutamente sicuro ed il proprietario della rete wireless rimane anonimo all'esterno, come normale.
In piccole organizzazioni, hotel o negozi può essere un modo per far richiedere la password d'accesso senza dover creare un hotspot wifi pubblico che è sicuramente più complesso.
Wifis è completamente gratuito, semplice ed anche spiegato in lingua italiana.

LEGGI ANCHE: Far connettere in Wifi gli amici senza dare loro la password

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Laura D'Incà
    11/2/15

    Ciao, c'è un modo per contattare il proprietario di una rete wireless che "vedo" con lo smartphone, ma che non è iscritto a Wifis.org?
    Mi spiego: da casa vedo a piena potenza una rete wireless "mariotoppa" WPA2, protetta, emi piacerebbe contattare il proprietario per chiedergli se posso usarla, contribuendo alle spese.
    Come posso fare?
    Grazie.
    Laura

  • Claudio Pomes
    11/2/15

    no non si può,