Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

8 modi per raffreddare il pc quando fa caldo

Pubblicato il: 22 giugno 2012 Aggiornato il:
8 modi per raffreddare il computer e mantenerlo fresco, senza che si scaldi troppo fino a danneggiarsi
pc fresco quando fa caldo Un computer è un apparecchio composto da diversi pezzi elettronici che ricevono energia continua e si scaldano.
D'estate poi, quando il caldo diventa pesante e le temperature salgono, il computer si scalda di più ed ha bisogno di mandare fuori tale calore facendo girare all'impazzata le ventole.
Chi possiede pc più vecchi potrebbe quindi sentire le ventole girare veloci, facendo un rumore anche fastidioso.
Un calore molto elevato potrebbe anche rovinare pezzi del computer come la CPU o la scheda grafica che, senza arrivare a fondere, potrebbero coprirsi di goccioline di vapore che, inevitabilmente, possono danneggiare l'apparecchio.
Per questo motivo un computer, soprattutto un portatile, potrebbe spegnersi all'improvviso, per evitare che i pezzi vengano danneggiati.

Di questi tempi raffreddare il computer e mantenerlo fresco è essenziale per non rischiare danni all'interno ed anche per evitare il rumore fastidioso delle ventole ed il consumo eccessivo di energia.
Ho trovato 8 soluzioni per raffreddare un PC che si surriscalda, più o meno efficaci, gratuite o comunque economiche.

1) Consentire un flusso d'aria continuo
La cosa più semplice da fare per mantenere il PC fresco è quello di farlo respirare mettendolo in modo che la parte posteriore ed i lati siano liberi da ostacoli.
Bisogna consentire al calore di uscire fuori dal case tramite il dissipatore, evitando quindi di attaccare il pc al muro o ad un angolo o di chiuderlo dentro un mobile.
L'aria fredda entra dalla parte anteriore e talvolta dai lati del case, quindi se lo si chiude in una scrivania tutto il giorno, l'aria calda si ricicla all'interno innalzando senza fine la temperatura.
Se il posto dove si trova il computer fosse troppo caldo o troppo sporco, considerare l'idea di cambiare la posizione mettendolo in una zona più fresca, magari vicino un condizionatore d'aria.

2) Una "leggenda metropolitana" sul raffreddamento dei PC è che, se si leva il case lasciando il computer aperto, si manterrà più fresco.
Questo è anche vero perchè sarebbe aperto all'aria da tutti i lati ma per nulla pratico e nemmeno vantaggioso perchè le parti elettroniche tenderebbero a coprirsi di polvere più velocemente ed occorrerebbe pulirlo ogni giorno.
Lo sporco è forse la causa principale di surriscaldamento dei computer.
Dopo un po' di tempo, si potrà vedere come la polvere ostruisce le prese d'aria all'esterno del case, facile quindi immaginare che all'interno la situazione potrebbe anche essere peggiore.
La polvere e lo sporco portano pesantezza alle ventole che devono sforzarsi di più e girare più veloci del solito.
In una guida di questo blog si può leggere la guida per pulire il computer e le ventole dalla polvere e lo sporco.

3) Cambiare le ventole della CPU
Il processore, la CPU, è la parte più sensibile e costosa all'interno del computer ed anche quella che soffre di più del surriscaldamento.
Se il pc fosse un po' vecchio, una piccola spesa per cambiare la ventola con una migliore e più grande sopra il processore sarebbe una spesa assolutamente da fare.
Il cambio della ventola è meno difficile del previsto, si svita e si riavvita però, a meno che non si abbia esperienza, bisognerà comunque rivolgersi ad un tecnico per effettuare il cambio e per sapere quale tipo di ventola comprare.

4) Cambiare il case con uno che abbia due ventole incorporate, una per spostare l'aria fredda nel PC ed un'altro per cacciare via l'aria calda fuori dal PC, è un ottimo modo per mantenere un computer fresco.
Cambiare le ventole del case è più facile rispetto quella della CPU quindi può anche essere fatto in casa autonomamente, senza paura di entrare all'interno del computer.

4) Fermare l'eventuale Overclocking
Chi non sa cosa sia l'overclocking, probabilmente non deve preoccuparsi di questo, a meno che il pc non sia stato configurato da un amico o da un tecnico .
L'overclock spinge le capacità del computer ai suoi limiti ed è una funzione attivabile in molti nuovi computer, nelle impostazioni del bios.
Ovviamente, aumentare la potenza del processore o della scheda grafica porta anche un maggior surriscaldamento di questi pezzi.
Per la scheda video, si può leggere questo articolo sull'overclock della scheda grafica ATI Radeon con AMD Overdrive mentre, in linea generale, ci sono alcuni software di controllo per CPU e scheda video, per aumentare le prestazioni del computer.

5) Sostituire l'alimentatore se vecchio o rumoroso
L'alimentazione nel PC ha sempre un grande dissipatore o ventilatore incorporato.
L'aria che si sente mettendo una mano dietro il computer viene da questa ventola.
Se il case non ha ventole proprie, la ventola dell'alimentatore è l'unico modo per raffreddare l'interno del computer.
Purtroppo, non si può semplicemente sostituire solo la ventola dell'alimentatore ma bisogna cambiare tutto il pezzo.
Se il pc fa troppo rumore, la colpa è sicuramente del dissipatore dell'alimentatore.

6) E 'vero che la CPU è il principale produttore di calore nel computer, ma anche gli altri componenti si scaldano.
Usando i programmi per tenere sotto controllo le temperature, non sarebbe sbagliato considerare l'acquisto di ventole specifiche per la memoria RAM o per la scheda grafica.

7) Sui pc portatili si può installare una base di raffreddamento da mettere sotto il computer.
Una base di raffreddamento costa 15 Euro e si può comprare online su Amazon.
Sui pc di fascia alta si può anche installare un kit di raffreddamento ad acqua in grado di ridurre drasticamente la temperatura di una CPU.
Il costo di un dissipatore con sistema di raffreddamento liquido è più alto, sui 100 Euro.

8) Come visto in un'altra guida, si può ridurre la velocità delle ventole ed il rumore del computer tramite alcuni programmi gratuiti come Speedfan.
In un altro articolo poi è segnalato un programma free per controllare il consumo di energia e la temperatura del computer.
Nell'immagine in alto, il Cool-It PC Case che non credo sia in vendita da qualche parte.

LEGGI ANCHE: Come tenere fresco il portatile

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
5 Commenti
  • jimmy65
    8/6/14

    un ventilatore tradizionale sarà sufficente ?

  • Claudio Pomes
    8/6/14

    poco pratico ma si

  • unbiased
    3/2/15

    non ascoltate i consigli di pomes è un dilettante allo sbaraglio.
    lasciate perdere, riferitevi a personale piu qualificato lo trovate in rete.

    L'ora del dilettante è finita.

  • Claudio Pomes
    3/2/15

    Dottor Pomes, grazie !
    questi articoli servono anche a raccogliere i pareri di esperti come te, se ci li vuoi dare

  • ale
    12/7/16

    2 ventole da inserire una per estrarre e l altra in emissione
    una va installata sul fondo in modo che butti dentro aria fresca nel case mentre l altra la si piazza in alto per estrarre tutto il calore che sale