Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Immagini Musica Rete Facebook Giochi Windows 8

Data:

Condivisione connessione internet Negli uffici o anche a casa, per avere internet su tutti i computer, la cosa più conveniente è comprare un router wifi che distribuisca la connessione a tutti i computer e crei una rete senza fili interna.
Se invece si ha un pc collegato a internet via cavo e non si prevede di comprare un router wifi, si può condividere la connessione di questo, in modo che ogni altro computer o anche un cellulare smartphone possa collegarsi a internet.
Ad esempio, si può sfruttare la connessione del pc per navigare su internet anche sul cellulare Android, su iPhone, sulla Xbox o su qualsiasi altro dispositivo wifi.
L'unico prerequisito che si deve avere è un pc dotato di una scheda di rete wifi, oltre quella ethernet via cavo.
La condivisione della connessione può avvenire anche se il pc si collega a internet tramite penna USB connessa in 3G.

Per condividere la connessione da un pc Windows ci sono almeno 4 modi diversi.

1) Connessione Ad-Hoc di Windows
Questa è una delle tecniche più semplici e collaudate per condividere la connessione Internet di Windows ed utilizzare internet da altri dispositivi.
Basta quindi connettere un computer e, da questo, aprire il centro di condivisione di rete seguendo i passaggi guidati.
Riguardo la connessione ad-hoc, ho scritto due guide separate:
- Condividere la Adsl Internet a casa in wireless su pc e cellulari da Windows XP
- Connettere 2 pc in rete wireless ad hoc per condividere navigazione internet e file con Vista e Windows 7.
La connessione ad-hoc è il modo più consigliato per Windows XP mentre invece, se il pc principale ha Windows 7, ci sono metodi migliori, più facili e più compatibili.

2) Connectify non è la migliore delle applicazione ma permette di impostare facilmente una condivisione di rete ad-hoc per Windows XP e Vista.
Prima assegnare alla rete un nome (dovrebbe essere come Connectify-Name ) e poi scegliere una chiave di sicurezza e la connessione da condividere (quella usata per navigare su internet).

3) Usare un programma che crea un Access Point virtuale su Windows 7
Nell'articolo su come creare un hotspot wireless con Windows 7 sono elencati diversi programmi e servizi.
Tra questi, due sono i migliori ed i più immediati.
- Un piccolo tool da scaricare ed installare chiamato MyPublicWifi per creare una rete wifi da un pc Windows 7.
- VirtualAccessPoint.com che invece è un servizio web in Java, che permette di condividere la connessione internet dal computer, senza alcun programma da installare.
Può essere molto utile quando gli altri metodi falliscono o se si trova difficoltà nelle configurazioni.

4) Rete wifi "hosted network" di Windows 7.
Questo è forse il metodo più complicato anche se anche quello più efficace, che non richiede di installare programmi ma solo di attivare una funzione interna del sistema Windows 7.
In un altro articolo, la guida completa per usare il computer come un router wireless in Windows 7 attivando la hosted network.
Molto sinteticamente, si tratta di creare un file connessione.bat con il notepad in cui deve essere scritto il seguente comando:
netsh wlan set hostednetwork mode=allow ssid="NOME-RETE" key="PASSWORD" keyUsage=persistent
netsh wlan start hostednetwork
netsh wlan show hostednetwork

Cambiare i valori NOME-RETE e PASSWORD con parole a scelta.

Per tutti i metodi la password deve essere di almeno 8 caratteri, preferibilmente utilizzando WPA2 come protocollo di sicurezza.
Se la connessione avviene ma non si riesce a navigare su internet, impostare un DNS manualmente usando, ad esempio, il DNS Google.
In un altro articolo, la guida per condividere la connessione via cavo.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.