Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Auto compilazione dei codici Captcha su internet

Pubblicato il: 1 maggio 2012 Aggiornato il:
Programma per scrivere il codice captcha di moduli o commenti nelle pagine web, automaticamente
scrivere Captcha automaticamente Quando su internet bisogna compilare un modulo, per scrivere un commento, per partecipare ad un sondaggio online oppure per iscriversi ad un servizio, molto spesso bisogna scrivere un codice fatto di simboli, numeri e lettere casuali, leggibile in modo distorto, in un'immagine chiamata Captcha.
Il codice Captcha è stato inventato per evitare che tali moduli possano essere riempiti e spediti usando programmi automatici e per rendere più difficile la vita agli spammer.
Il Captcha compare spesso anche nelle login ai siti web e nel recupero password di Facebook o altri portali per evitare che un programma automatico possa, andando a tentativi, indovinare la password.
Se quindi il codice Captcha rimane utile e importante come strumento di sicurezza, per molte persone, è anche una dannazione ed un fastidio enorme.
Le lettere da copiare e scrivere sono spesso incomprensibili, difficili da leggere ed è soprattutto chi ci vede poco che soffre l'inserimento di questo Captcha.

Senza fare attività da hacker, è uscito un programma rivolto a chi è costretto ad inserire spesso il codice di sicurezza nella compilazione dei moduli ed a chi ha problemi di vista, per compilare e scrivere automaticamente i captcha che si trovano su internet.

Rumola (Skipinput) è, probabilmente, l'unico servizio online esistente (per ora) che permette il riconoscimento automatico captcha dal browser web.
Questo significa che se si naviga su qualsiasi pagina web che richiede di risolvere un codice captcha digitando lettere e numeri dentro l'immagine, Rumola lo scrive automaticamente.
Il servizio online non bypassa il codice craccandolo, semplicemente invia l'immagine ai loro server dove viene elaborato e rimandato sul browser dell'utente compilando il campo di verifica.
Rumola funziona, per ora, solo su Chrome, Firefox e Safari e va installato come estensione del browser.

Il servizio richiede l'iscrizione con un indirizzo Email esistente e da confermare ed è gratuito solo per una settimana o per 10 codici captcha risolti.
Generalmente, in questo blog, non segnalo programmi o servizi a pagamento, ma voglio fare un'eccezione in questo caso dato che per alcuni potrebbe essere davvero importante.
I prezzi di Rumola sono relativamente bassi: si può pagare con Paypal o Google Checkout per avere 50 crediti a 1 Dollaro oppure 150 crediti per 2 Dollari.
Ogni credito è un Captcha compilato automaticamente e correttamente.

L'estensione non richiede alcuna configurazione e viene automaticamente associato al proprio account tramite cookie del browser.
In ogni pagina che contiene un Captcha, Rumola riconosce la presenza del codice e rimane in attesa.
Nel momento in cui si va a compilare il modulo o a scrivere un commento, inizia a processare l'immagine e, dopo poco alcuni secondi, il Captcha viene risolto e scritto senza bisogno che intervenga l'utente.
Si può testare il suo funzionamento, gratis, su siti come Oknotizie o su alcuni blog Blogspot (oppure dopo aver sbagliato un po' di volte la password su Facebook) dove compare il reCAPTCHA con due parole diverse dentro un'immagine che sarebbero da scrivere manualmente.
Se non si vuole attendere, si può scrivere comunque il codice manualmente ed evitare di spendere il credito.
Se il Captcha non venisse correttamente digitato e la sua rilevazione fosse errata, si può cliccare col tasto destro del mouse sulla casella e mandare la segnalazione di fallimento nel riconoscimento.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)