Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

Consumo batteria dei browser Se si naviga su internet dal pc desktop o dal portatile collegato alla presa elettrica, la scelta del browser da usare si basa su fattori quali la velocità, i plugin disponibili, l'interfaccia grafica e la compatibilità dei siti web.
Se perè si naviga dal portatile a batteria bisogna considerare anche un altro fattore: il suo consumo energetico.
Può essere importante allora trovare il browser che permette di navigare in internet più a lungo dal portatile, consumando meno batteria.

Per misurare le performance dei browser e trovare il più veloce sul proprio pc, ci sono diversi test online che possono fare tutti, tra cui, il principale è Peacekeeper che mette alla prova il browser e permette anche di misurare la durata della batteria mentre si naviga su internet.

Seguendo i risultati dei test condotti dal sito 7tutorials, si scopre che il browser più efficiente dal punto di vista energetico è Internet Explorer e questa non è affatto una sorpresa.
Il fatto è che Internet Explorer sia il browser integrato in Windows e questo vantaggio di compatibilità lo rende anche meno dispendioso di energia.
Internet Explorer 11 su Windows 7 e su Windows 8 hanno infatti la possibilità di essere configurati nelle opzioni di risparmi energetico di Windows.
Dal Pannello di controllo, entrare nelle Opzioni Risparmio energia, selezionare quello che si attiva quando si usa il portatile a batteria, cliccare su "modifica impostazioni combinazione" e poi cliccare su "cambia impostazioni avanzate risparmio energia".
Scorrere l'elenco fino a trovare Internet Explorer e cambiare il valore "Frequenza Timer Javascript" mettendo la voce "Risparmio energia massimo".
L'impatto sulle prestazioni della navigazione internet può esserci ma è trascurabile.
In particolare può verificarsi un timeout del caricamento di un sito web particolare oppure il non corretto caricamento dei javascript.
Facendo un confronto con PeaceKeeper, con un test prima con Internet Explorer 11 a prestazioni massime e poi a massimo risparmio si ottiene un punteggio di poco inferiore ma grosso modo irrilevante.

Gli altri browser invece sono un po' più problematici.
Google Chrome in realtà non dovrebbe consumare molta più energia rispetto Internet Explorer almeno se vengono disattivate tutte le estensioni.
Usando un plugin come Context si può avere un pulsante veloce sulla barra delle estensioni che permette di abilitare e disabilitare gruppi di estensioni in un click.
Per Firefox invece bisognerebbe usare il plugin Adblock per disabilitare il caricamento di tutti i javascript anche se questo potrebbe compromettere la giusta visualizzazione dei siti internet.
Se si guarda il punteggio di PeaceKeeper per il rendimento medio, il vincitore è infatti Google Chrome.
Sembrerebbe però che Chrome non sfrutti le opzioni di risparmio energetico incluse in Windows 7 ed usi sempre al massimo tutte le risorse disponibili.
Bisogna anche notare come Opera sia il miglior browser se si vuol trovare un giusto equilibrio tra prestazioni di navigazione e durata della batteria (anche perchè non consiglierò mai di usare Internet Explorer solo perchè consuma meno batteria).

Un test come questo, per il mio parere, difficilmente può dare risultati incontrovertibili anche leggendo un altro articolo pubblicato un anno fa da Lifehacker.
Molto dipende anche dalla connessione internet usata e poi il fatto che IE 11 risparmi energia non è così rilevante se poi Chrome è più veloce ad aprire le pagine web.
Se qualcuno avesse domande o opinioni da aggiungere nei commenti riguardo il browser che consuma meno batteria sui portatili, scriva pure qui in basso.

In un altro articolo, la guida e i programmi per risparmiare il consumo e aumentare la durata della batteria del portatile


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
3 Commenti
  • triser48  
    03/apr/2012 08:56:00

    Caro Claudio,ho trovato questo articolo molto interessante,ma
    vorrei chiederti-penso a nome di tanti come me-di fare un
    articolo sui browser e motori di ricerca meno invadenti(mi riferisco a quelli come Google)che per caricare pubblicità
    ad-hoc registrano tutte le preferenze dell'utente.Ci spero....
    tanto e ciao da triser48

  • Claudio Pomhey  
    03/apr/2012 10:28:00

    già letto questo? http://www.navigaweb.net/2012/01/alternative-google-per-cercare-su.html

  • yes  
    03/apr/2012 15:34:00

    Sono d'accordo con quello che scrivi a fine articolo, comunque qui c'è un altro test: http://www.tomshw.it/cont/articolo/confronto-browser-ie9-opera-11-50-firefox-5-chrome-12-e-safari-5-benchmark-efficienza-autonomia/32790/12.html