Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Se il pc fa troppo rumore, ridurre la velocità delle ventole

Pubblicato il: 27 marzo 2012 Aggiornato il:
Possibili cause del troppo rumore di un computer e programmi per rallentare la velocità delle ventole e dimunuire la potenza di CPU e GPU
troppo rumore del computer Quando il computer è troppo rumoroso, significa che le ventole al suo interno stanno girando velocemente.
Il problema del rumore che fa un computer acceso può dipendere da quattro ragioni:
1) Che il computer monta un alimentatore un po' vecchio e la ventola è rumorosa di suo.
2) Che l'interno del computer è sporco, quindi le ventole iniziano a girare più del dovuto perchè la polvere copre le prese d'aria.
3) Che la scheda grafica ed il processore del computer stanno lavorando con troppa potenza rispetto quanto effettivamente servirebbe quindi le loro ventole corrono veloci.
4) Il rumore può anche essere causato da un hard disk un po' vecchio che richiederebbe di essere cambiato.
Per capire l'effettiva origine del problema di un pc rumoroso bisognerebbe aprire il case del computer, accenderlo e cercare di capire, con la propria sensibilità uditiva, cosa sta facendo troppo chiasso.

Per il punto 4, se fosse l'hard disk a fare troppo rumore, l'unica soluzione è sostituirlo con uno nuovo che sicuramente sarà più silenzioso.

In linea generale invece, la prima cosa da fare è pulire il computer all'interno la polvere sulle ventole.
Pulire quindi la ventola dell'alimentatore ed anche quelle di scheda video e processore se si notassero sporche, secondo le istruzioni della guida fornita con il link qui sopra.
Dopo aver liberato il computer dalla polvere, se il rumore rimanesse comunque costante, si può agire via software per ridurre la velocità delle ventole.
Tramite programmi non è possibile regolare la velocità di tutte le ventole.
In particolare è difficile che si possa controllare la velocità di quella dell'alimentatore che se facesse troppo rumore, potrebbe essere da cambiare (anche solo la ventola e non tutto l'alimentatore).

Due buoni programmi per configurare l'uso delle ventole del computer sono:
- Speedfan, il principale dei programmi per tenere sotto controllo il calore e la temperatura del computer che permette, su alcuni, di configurare la velocità delle ventole.
- MSI Afterburner che funziona per molti modelli di schede video e permette di aumentare o diminuire la potenza di lavoro del processore grafico, la GPU.

SpeedFan è un programma di controllo che visualizza la velocità delle ventole ed informazioni sulla temperatura.
Quando si avvia il programma, le due informazioni principali sono le Fan Speed ossia la velocità delle ventole e la temperatura di ogni parte del computer in gradi centigradi.
È possibile utilizzare i controlli PWM per ridurre la velocità delle ventole.
Non è detto che tutte le ventole siano riconosciute da Speedfan ma, comunque, è facile vedere quali è possibile configurare, quelle che mostrano una velocità in RPM maggiore di 0.
Si può allora tenere d'occhio la temperatura delle varie parti del computer e decidere di abbassare la velocità delle ventole al 70%, controllando come il rumore dovrebbe attenuarsi.
Fare attenzione a non abbassare troppo la velocità delle ventole altrimenti si corre il rischio di un surriscaldamento che può provocare seri danni all'hardware del pc.

MSI Afterburner è un programma più carino da vedere che permette di gestire la velocità della ventola della scheda video del PC oltre a tante altre cose.
Dopo aver installato MSI AfterBurner, lo si può aprire e verificare, sulla parte sinistra dell'interfaccia, la velocità attuale della ventola che dovrebbe essere configurata in modalità automatica.
Cliccare allora sul tasto "Settings", entrare nelle impostazioni e, nella scheda delle ventole, mettere la crocetta su "Abilita il software del controllo automatico".
Sotto apparirà un grafico, che si può modificare spostando i quadratini, che mostra la velocità delle ventole della scheda video a seconda della temperatura raggiunta.
Si può configurare la ventola a ruotare più lentamente quando si lavora su programmi leggeri e la scheda video è usata al minimo e una velocità maggiore nel caso si utilizzino videogiochi o programmi che utilizzano la scheda video per l'accelerazione hardware.
Volendo si potrebbe anche abbassare la frequenza del processore GPU nell'interfaccia principale.

Chi possiede scheda video e processore AMD-ATI può usare il programma AMD Vision che viene fornito con l'installazione dei driver scaricati dal sito AMD.
AMD Vision, nella sezione delle prestazioni, permette di configurare la potenza del processore che non deve per forza essere usata sempre al 100% ed anche la potenza della scheda video che può essere ottimizzata disabilitando AMD Overdrive (vedi articolo Overclock della scheda grafica ATI Radeon con AMD Overdrive).
In questo modo il risultato principale è un minor consumo d'energia del computer che si traduce in un minor uso delle ventole e, quindi, anche una riduzione del rumore interno del pc.

Quando si apportano modifiche alla velocità della ventola, è comunque sempre necessario controllare, almeno per un po', la temperatura per assicurarsi che i componenti non siano comunque raffreddati adeguatamente.
È inoltre necessario fare attenzione al periodo estivo, perchè più elevati livelli di temperatura generale hanno sempre un impatto sul PC.
Potrebbe essere necessario accelerare la ventola di nuovo nei giorni più caldi, anche a seconda della posizione e della configurazione del computer.

In un altro articolo, molto legato a questo, 8 modi per raffreddare il computer quando fa troppo caldo

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)