Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Regole e strumenti base per la sicurezza del computer

Pubblicato il: 9 marzo 2012 Aggiornato il:
Le tre regole base per la sicurezza informatica del computer: aggiornamenti, antivirus e buonsenso
Sicurezza computer Quando si scrive si sicurezza informatica possono esserci mille accorgimenti da notare e da segnalare.
Vorrei allora evitare di tirare fuori una lunga lista di consigli difficili da applicare nella pratica e dare una guida base alla sicurezza del computer, per prevenire virus ed attacchi informatici di qualsiasi tipo.
Per la sicurezza completa poi si potranno aggiungere tante altre protezioni aggiuntive fatte di strumenti più avanzati che comunque sono superflui per la maggior parte delle persone.
Pensando solo alla sicurezza di un computer, soprattutto se è Windows, ma direi anche per Mac, bisogna seguire queste regole generali: Aggiornamenti, Antivirus e Buon senso.

1) Aggiornamenti e Updates
La maggior parte delle volte, quando Windows viene aggiornato oppure quando altri programmi come Flash, Adobe Reader, Office, iTunes, Firefox o altri ricevono la richiesta di aggiornamento, bisogna assicurarsi che essa vada in porto senza attendere o rinviare l'operazione.
Questo perchè la maggior parte delle volte tali aggiornamenti sono delle patch di sicurezza che vanno a coprire quei bug che possono essere sfruttati dai virus o da hacker per rubare informazioni dal computer.
L'aggiornamento di Windows deve quindi essere automatico e non bisogna disattivarlo.
Microsoft rilascia patch di sicurezza una volta al mese e chiama "aggiornamenti critici" quelli che coprono problemi riconosciuti di sicurezza.
In altri articoli avevoo scritto riguardo:
Risolvere errori di Windows Update
Come scaricare patch e aggiornare Windows manualmente.
Per i programmi invece possono tornare utili quei tool per l'aggiornamento automatico dei software installati che diventano utili per tutti quei programmi che non fanno l'auto update.
Software come Secunia Personal Software Inspector invece permettono di tenere solo le versioni aggiornate dei programmi per aumentare la sicurezza del pc.
In linea generale è importante che siano aggiornati almeno solo i programmi che si connettono a internet e scambiano dati con l'esterno.

2) Antivirus e programmi di sicurezza
Che l'antivirus sia indispensabile per la sicurezza di un computer Windows è fuori di dubbio.
Esso deve essere aggiornato regolarmente ed automaticamente ed essere fornito di protezione in tempo reale in modo da poter essere pronto a beccare i virus più recenti, prima che possano agire.
In un recente post abbiamo visto un confronto tra i migliori antivirus gratuiti del 2012.

Oltre l'antivirus, opzionalmente, si potrebbe tenere un'altra tipologia di software: gli scanner antimalware e antispyware, da usare ogni tanto per controllare che non siano stati scaricati da internet, anche involontariamente, file dannosi.

Sempre opzionalmente ci si potrebbe poi dotare di un firewall che permette di schermare la connessione internet da intrusioni esterne.
Il firewall è superfluo se ci si connette tramite un router e non è troppo necessario se si usa Windows 7 che ha il suo firewall già pronto.
In un altro post, i migliori Firewall gratuiti.

Per finire, è importante proteggere la navigazione su internet mettendo in sicurezza il browser web contro i siti dannosi.
Con Chrome e Firefox ci sono componenti aggiuntivi per aumentare la sicurezza (vedi post: 10 estensioni per proteggere Chrome e 20 estensioni per la sicurezza di Firefox) mentre Spyware Blaster serve a bloccare spyware e siti pericolosi su Internet Explorer.
Non è necessario installare qualsiasi cosa; ciascuno sa dove si sente vulnerabile e potrà trovare lo strumento adatto di supporto per prevenire problemi di sicurezza.

Arrivato a questo punto, potrei consigliare di usare il tool di prevenzione malware di Microsoft per controllare se il pc è sicuro e verificare lo stato di protezione di Windows su aggiornamenti, antivirus, firewall e protezione contro gli spyware.
Ancora meglio, ma più complesso e difficile da leggere è lo strumento gratuito Belarc Advisor che fornisce un report dettagliato di tutte le impostazioni di sicurezza del computer e degli aggiornamenti installati su Windows, segnalando eventuali mancanze e vulnerabilità.
Esso identifica tutte le licenze e mostra quanto tempo fa sono stati usati i vari programmi installati.

In un'altra pagina di questo blog, sono elencati tutti i migliori programmi di sicurezza del computer portatili e leggeri da tenere sempre a portata di mano.

3) Buonsenso, attenzione e prudenza sono importanti per essere sicuri mentre si usa un computer.
Per avere consapevolezza del computer e le regole di buon senso consglio di leggere la guida per capire come Windows difende il computer e come proteggersi senza antivirus.
Ad esempio, se arriva un file .exe da uno sconosciuto, non bisogna aprirlo; se arriva una mail che chiede di inserire i dati della banca online, è chiaramente un tentativo di phishing, se si vincono soldi e non si sa il perchè, forse c'è qualche inganno dietro... e cosi via.

Per come la vedo io, questi tre principi possono bastare per una sicurezza di base del computer.
Il discorso si amplia anche molto e diventa complesso invece se si parla di un computer connesso a internet.
rimando quindi ad un altro post con la guida alla sicurezza online.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)