Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Creare il motore di ricerca personale con i siti preferiti

Pubblicato il: 6 febbraio 2012 Aggiornato il:
motore Google è sicuramente il miglior motore di ricerca su internet ma sta ricevendo moltissime critiche per la sua recente impostazione di fornire i risultati, con indici personalizzati per gli utenti in base alle loro abitudini e con le intrusioni nei risultati di notizie da Google News e di video da Youtube.
Inoltre, un sacco di volte i siti che finiscono sulla prima pagina di Google sono, a volte, poco utili ed irrilevanti per la ricerca fatta (tanto che ho consigliato almeno due alternative per cercare su internet senza Google).
Senza bisogno di inventare un nuovo motore di ricerca, tutti possono creare la propria pagina di ricerca personale, selezionando i risultati solo dai siti preferiti.
Ad esempio, si può creare un motore di ricerca che fornisca risultati basati solo sui siti di informatica e blog di tecnologia più fidati oppure un altro solo sui siti di informazione.
Non ci sono limiti alle possibilità di creare motori di ricerca personalizzati e non c'è alcun prezzo da pagare.

Il servizio gratuito Google CSE (Custom Search Engine) permette di usare o pubblicare sul proprio sito web o sul proprio blog un motore di ricerca i cui risultati sono limitati ai siti specificati, quelli in cui, solitamente, si naviga.
Google CSE ha una procedura guidata molto semplice e ricca di opzioni, non solo per cercare sui siti preferiti ma anche per pubblicare il nuovo motore di ricerca su internet, farlo usare agli amici e, volendo, anche guadagnarci qualche soldo.

CSE permette di aggiungere i nomi domini specifici e limitare la ricerca solo ai siti preferiti e di "qualità".
Permette poi di rimuovere facilmente lo spam, di aggiungere suggerimenti di ricerca personali e di coinvolgere amici ad aggiungere fonti e ad usare il nuovo motore di ricerca.

Per creare il motore di ricerca personalizzato utilizzando CSE bisogna essere iscritti a Google o Gmail ed accedere col proprio account alla pagina di Google ricerca personalizzata e cliccare il pulsante blu sulla destra.
La procedura guidata prevede pochi passaggi: inserire nome, descrizione, lingua e gli indirizzi dei siti da includere, scrivendo, ad esempio, www.navigaweb.net .
Dopo aver accettato i termini di servizio, si può passare alla seconda scheda.
Si può notare che è possibile scegliere una versione standard ed una "site search" che costa 100 Euro l'anno.
L'edizione standard è gratuita, utilizza la tecnologia di Google, permette di personalizzare l'aspetto del motore di ricerca e di integrarlo nel proprio sito o blog.
In questo motore di ricerca compariranno annunci pubblicitari in alto e di lato dai quali si può anche guadagnare usando il programma Adsense.
Pagando 100 Euro l'anno si possono rimuovere le pubblicità (oppure se il motore di ricerca è usato da un'organizzazione no profit).

La creazione del motore di ricerca personalizzato è già completata nel passaggio precedente e lo si può provare nella seconda scheda della fase di creazione.
L'ultima cosa che si può fare è la scelta del tema grafico tra quelli predefiniti.
Se la prova non soddisfa, si può comunque andare avanti e completare la procedura per entrare nel pannello di gestione di CSE.
Alla fine viene subito fornito il codice HTML da mettere su una pagina web personale per usare il motore di ricerca.

Tornare sul sito http://www.google.it/cse/ e cliccare sulla destra su Gestisci i motori di ricerca esistenti.
Dal pannello di gestione è possibile personalizzare il motore in ogni suo aspetto ed anche scegliere di pubblicare i risultati in una pagina ospitata da Google.
Le parti importanti del pannello di gestione sono:
- Siti: si possono includere domini che contengono una determinata parola;
- Risultati promossi: per far comparire pagine web consigliate, anche se non rispondono alle query di ricerca;
- Completamenti automatici: per suggerire le ricerche da fare nella casella;
- Layout e formattazione: per decidere colori e stili della pagina di ricerca personalizzata;
- Guadagna: per iscriversi ad Adsense e guadagnare una percentuale sui click sugli annunci;
- Codice: dove copiare il codice HTML da inserire nel proprio sito, uno per la casella di ricerca ed uno per i risultati che possono essere in una pagina differente.

Chi non ha un blog, un sito o un forum in cui inserire il nuovo motore di ricerca può accedervi direttamente da Google.
Dalla sezione anteprima, si può cliccare sul link "Home Page" per accedere al proprio motore di ricerca personalizzato ed usarlo ogni volta che si vuole.
Esso può essere anche aggiunto a iGoogle, la pagina personalizzata di Google.
Per esempio, in questo link c'è il motore di ricerca di Navigaweb che è lo stesso che si può usare cercando dal box qui in alto.

Questo è forse il modo migliore in assoluto per cercare solo in una parte del grande mare del World Wide Web.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)