Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

Chrome prerendering Google ha appena rilasciato la versione 17 di Chrome, aggiornando il browser con diversi miglioramenti minori che risolvono diverse vulnerabilità di sicurezza ed aggiungendo due nuove funzionalità: il precaricamento degli indirizzi web che compaiono come suggerimenti nella "omnibox" (ossia la casella di ricerca e barra di indirizzi in alto) ed una migliore protezione dei download di file da internet.

La prima novità Si chiama "Omnibox Prerendering" con cui il browser, fondamentalmente, precarica alcune delle pagine i cui indirizzi compaiono nella barra degli indirizzi del browser come suggerimenti, quando ci si scrive sopra.
Questo riduce il tempo di caricamento di internet perchè, prima di premere Invio sulla tastiera, Chrome già sta caricando in background alcuni dei siti suggeriti.

Si può provare, ad esempio, scrivendo le lettere na sulla barra in alto di Chrome, si può vedere che compaiono come suggerimenti alcuni siti già visitati, quindi www.navigaweb.net o altri siti che iniziano con na.
Queste pagine vengono precaricate quindi, nel momento in cui si preme su Invio per scegliere quale aprire, essa dovrebbe comparire in modo istantaneo.
Chrome seleziona suggerimenti e pagine da precaricare in base ai siti visitati di frequente, quindi alla cronologia web, al segnalibri.
Questo prerendering dalla omnibox è un'evoluzione del caricamento istantaneo dei siti web nelle ricerche con Chrome che fu introdotto con la versione 13.
Leggevo in giro titoli entusiastici di questa nuova funzione che sicuramente dà i suoi frutti su computer più veloci ma che, secondo me, può creare un certo intasamento, soprattutto se i suggerimenti sono quelli sbagliati.
In questo caso vanno a precaricarsi inutilmente pagine che tanto non saranno visitate.
A seconda di come procede sul proprio computer e dopo aver fatto la prova dell'Omnibox Prerendering, si può decidere se tenerlo attivo o disabilitarlo.
Per disattivare il precaricamento degli indirizzi bisogna digitare sulla barra degli indirizzi il comando chrome://flags , e disabilitare l'opzione "Prerendering dalla omnibox" che, di default, è impostata su Automatica.

Google ha anche aggiunto una nuova funzionalità di controllo sui download fatti con Chrome.
Come avviene anche in Internet Explorer, oni volta che si scarica un file da internet, il browser fa una verifica veloce per vedere se questo è sicuro.
Se non venisse riconosciuto, il link di download viene trasmesso a Google che eseguirà un'analisi automatica tentando di indovinare, in base a vari fattori, se il file è dannoso e se la sua fonte è attendibile.
Nel caso in cui il file fosse ritenuto un rischio potenziale, si riceverà un messaggio di avviso.
Per quanto riguarda la privacy, Google dice che i dati raccolti dal browser per la funzionalità di rilevamento malware viene utilizzata solo per contrassegnare file dannosi e non per altri scopi.
La società conserverà l'indirizzo IP dell'utente e altri metadati per un periodo di due settimane, dopo il quale saranno eliminati tutti i dati, tranne l'URL del file.
Chi non vuole avere questa invasione della privacy e preferisce controllare i propri download manualmente senza affidarsi a Google, può disattivare la protezione contro phishing e malware nelle opzioni (per saperne di più, vedi le opzioni per la privacy e la sicurezza di Chrome).

Queste novità, descritte anche nel blog ufficiale, vengono dopo profili multipli in Chrome 16 e la nuova scheda applicazioni di Chrome 15.
Chrome 17 dovrebbe aggiornarsi automaticamente alla nuova versione oppure andando nel menu della rotellina e cliccando su Informazioni.
Se ci fossero problemi di aggiornamento o se ancora non si sta usando, il download di Chrome che, secondo il sottoscritto, è sempre il miglior browser in assoluto.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
6 Commenti
  • Kriman
    09 feb 2012, 20:03:00

    Claudio veloce come flash. Non è neanche uscita la versione 17 e già l'hai recensita. Grande come al solito ;)!

  • Luca
    10 feb 2012, 19:04:00

    Chrome 17... Tra 3 anni saremo già alla versione Chrome 50 e passa... :D

  • corrado
    15 feb 2012, 14:01:00

    Ciao Claudio, ho disinstallato Chrome perchè ultimamente era terribilmente lento all'avvio dell'applicazione, facendo un confronto con Opera e IE9, con quest'ultimi il problema non si presentava. Ti risulta un qualche episodio analogo? con quale altro Browser potrei sostituire Chrome? ciao

  • Claudio Pomhey
    15 feb 2012, 14:14:00

    Lo puoi sostituire con la sua versione sbrandizzata, SRWare Iron http://www.navigaweb.net/2011/07/10-nuovi-browser-alternativi-chrome-e.html

  • corrado
    15 feb 2012, 14:22:00

    Grazie provo e vi aggiorno!

  • corrado
    15 feb 2012, 18:37:00

    Nulla,peggio del Chrome originale mentre Opera e IE9 sono fulmini.Booh