Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Fare il backup su un altro computer o sul pc di un amico: Crashplan

Pubblicato il: 12 gennaio 2012 Aggiornato il:
backup su un altro pc Ho sempre detto che il backup è un'operazione fondamentale per tutti gli utenti di computer.
In ogni momento un pc si può rompere o può richiedere un azzeramento dei dati (la formattazione) quindi è bene fare una doppia copia dei file importanti.
Ovviamente la doppia copia non dovrebbe essere fatta sullo stesso hard disk del computer perchè, se questo si dovesse rompere oo se fosse richiesta reinstallazione da zero, si perderebbe tutto.
L'ideale quindi è utilizzare un secondo hard disk interno oppure un hard disk esterno USB.
Un'altra ottima soluzione invece, se si possiedono almeno due computer a casa, è fare il backup di uno nell'altro e viceversa, cosi, se uno dei due si rompe, l'altro si può ripristinare velocemente.
Con Windows 7 questo è anche possibile tramite il suo programma di backup interno (vedi anche creare un'immagine del sistema di Windows 7) dove è possibile scegliere un percorso di rete.
In questo caso però non solo i pc devono essere accesi entrambi nel momento in cui è stato pianificato il backup ma il processo può essere terribilmente lento.

Ecco quindi che un programma gratuito come CrashPlan diventa un'opzione molto valida per fare il backup di un pc su un altro computer, magari anche sul computer di un amico.

Si sa che ormai, quando si compra un pc nuovo, si trova almeno un hard disk da 500 GB se non da un terabyte.
Tutto questo spazio può essere sprecato se non si è collezionisti di file multimediali e videogiochi.
Ecco quindi che l'idea di Crashplan diventa perfetta oggi perchè, se posso usare lo spazio in più dell'altro computer di casa oppure del computer in ufficio oppure anche di quello di un amico, posso avere la copia di backup dei dati importanti senza più preoccuparmi di perderli.
Anche se il trasferimento di dati da un pc all'altro può essere lento, Crashplan opera in modo intelligente e silenzioso, eseguendo la copia di backup di continuo, comprimendo i dati ed approfittando dei periodi di inattività.
Basta quindi configurarlo la prima volta, assicurarsi che tutto funzioni correttamente e poi dimenticarsene.
Proprio la facilità di automatismo rende Crashplan diverso da altri e alternativi programmi di sincronizzazione dei dati.

Il programma Crashplan si può scaricare gratis per Windows, Linux e Mac, è in italiano e senza limitazioni.
L'unica funzionalità limitata è quella del backup online che si può usare solo per 30 giorni mentre invece le funzioni di backup su altri computer sono liberamente utilizzabili per sempre.
Per usare questa applicazione è necessario registrarsi con un indirizzo email durante la procedura di installazione.

Crashplan permette di fare backup di una o più cartelle del computer in 5 modi:
- Online caricando tutti i file sul suo spazio web (unica funzione a pagamento).
- Su un altro pc proprio di casa.
Se si hanno due computer a casa collegati in rete, basta installare Crashplan su entrambi, effettuare l'accesso con la login registrata e poi avviare il backup da uno sull'altro.
- Su un altro computer proprio che si trova in un altro posto e non collegato sulla stessa rete.
In questo caso il backup avviene tramite connessione internet e può essere piuttosto lento.
Anche se Crashplan si configura automaticamente, può essere necessario cambiare le opzioni di rete ed aprire le porte sul router per permettere le connessioni in ingresso dall'esterno.
- Sul computer di un amico
Crashplan permette a due diversi utenti di inviarsi a vicenda per fare il backup del computer di uno, su quello dell'altro.
Basta quindi fornire all'amico un codice per invitarlo a fare il backup sul proprio computer.
I dati rimangono illeggibili sul computer che offre spazio di backup quindi non ci sono problemi di privacy.
- Su un altro hard disk, un'altra cartella o un hard disk esterno come qualsiasi tradizionale programma di backup.

Per scegliere le cartelle da salvare in copia, si può andare sulla scheda Backup e modificare la voce "File".
Per impostazione predefinita, viene salvata la cartella utente per intero.
Una volta completato il backup, Crashplan invia un messaggio automatico via Twitter o via Email.
Il ripristino dei file si fa dalla scheda 'Ripristina' in cui si deve scegliere il computer da ripristinare e selezionare i file salvati sul pc locale

Il backup online, come detto, è un'opzione a pagamento ma, se si possiede un account Dropbox, Sugarsync o altri siti gratuiti di backup online per salvare file su internet e si ha spazio sufficiente, si può sempre fare il backup nelle relative cartelle per tenere il backup salvato anche su internet.
In un altro articolo invece i migliori programmi gratis per fare backup

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)