Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Avant Browser, che unisce Chrome, Firefox e IE

Pubblicato il: 25 novembre 2011 Aggiornato il:
Avant Browser Il settore dei browser, ossia dei programmi per navigare su internet, è dominato, fondamentalmente, da 5 nomi: Microsoft Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, Opera e Apple Safari.
Tutti gli altri browser alternativi sono progetti indipendenti che, sfruttano il motore di rendering di uno dei 5 nominati sopra, ottimizzandone le funzionalità ed aggiungendo caratteristiche in più.
Per saperne di più sui motori di rendering, rimando ad un altro articolo, dove viene descritto Lunascape, il browser che unifica Chrome, Firefox e IE.

Tra i browser alternativi a Chrome e Firefox bisogna ora inserire anche Avant Browser sia perchè il progetto è ancora vivo con aggiornamenti frequenti sia, soprattutto, perchè la nuova versione di Avant è molto valida e vale la pena di essere provata.
Chi quindi ha voglia di sperimentare un nuovo modo di navigare su internet per chi non è soddisfatto di Internet Explorer Chrome e Firefox e vuole un mix tra i tre, dovrebbe dare una chance a Avant Browser.

Avant Browser è un browser solo per Windows, nato come alternativa a Internet Explorer di cui sfrutta il motore di rendering (il Trident) portandolo però in un'interfaccia più leggera, più pulita e accessoriata con tanti strumenti che mancano in IE.
L'ultima versione di Avant Browser, in italiano, include poi la scelta se usare, come motore di rendering, l'ultima versione di Firefox o Internet Explorer 9 ampliando cosi il potenziale gradimento e diventando anche un'ottima alternativa a chi usa il browser Mozilla.

Chi usa abitualmente Internet Explorer, non dovrebbe avere problemi ad usare Avant perchè graficamente molto simile, con la barra degli indirizzi in alto, le schede, la barra di ricerca e le opzioni dei menu.
Ci però moltissime differenze e tantissimi pulsanti in più per effettuare operazioni che Internet Explorer non supporta.
L'abbondanza di opzioni potrebbe essere un po' fastidiosa però il nuovo Avant permette di cambiare le impostazioni principali tramite pulsanti veloci e procedure guidate che rendono la gestione del programma più efficiente.
In questo elenco, una sintesi delle principali funzioni:
- La barra degli indirizzi può essere usata anche per cercare parole sul motore di ricerca predefinito Bing o su Google.
- Le nuove schede si aprono normalmente con il tastino +; accanto c'è un altro pulsante che permette di dividere lo schermo in due parti e navigare su due siti insieme.
Chi ha un monitor largo potrebbe apprezzare molto questa funzione per tenere aperte due pagine web contemporaneamente.
La divisione dello schermo può anche essere fatta in altri modi usando la freccia piccola verso il basso che si trova in alto a destra.
- Premendo col tasto destro sulla barra delle schede, si possono cambiare diverse impostazioni grafiche tra cui, la presenza delle barre, la loro disposizione, il tema grafico e la personalizzazione dei pulsanti.
Le varie barre, se non vengono bloccate, si possono poi spostare con il mouse dove si vuole, a seconda dello spazio.
- Aggiungendo la barra di stato in basso, si può aprire una barra laterale (col primo piccolo pulsante a sinistra), dove visualizzare i preferiti, la cronologia, i feed ed i siti bloccati.
- Siti bloccati non significa oscurare una pagina web ma soltanto bloccare pop-up e pubblicità.
Per fare questo, navigando su un sito come repubblica.it, si può bloccare la pubblicità dal menu Strumenti oppure anche dalla barra di stato con l'ultimo tastino a destra.
- Un'altra caratteristica interessante è il download dei video.
Se si visita un sito con contenuti video, appare una piccola notifica chiedendo se lo si vuol scaricare.
Si può provare, per esempio, con i video Youtube e scaricarli in formato FLV apribili con VLC media player.
Tra le altre cose ci sono: Compilazione automatica, evidenziamento di parole cercate, ricerca in un sito web, navigazione privata e gestore dei download con ripristino.
Dal menu Strumenti poi si può abilitare l'aggiornamento automatico di una pagina e disattivare immagini, javascript, flash e tanti altri tipi di contenuti da uno specifico sito.
Con quest'ultima opzione, Avant diventa perfetto per navigare se si usa una connessione internet molto lenta.

Nessuna recensione di un browser sarebbe completa senza lasciare un commento sulla sua velocità.
Avant, in prestazioni, batte anche i grandi nomi perchè leggerissimo e veloce, con poco consumo di RAM e minor utilizzo di CPU.
Non c'è nessun ritardo durante l'esecuzione di qualsiasi azione e anche aprendo tanti video YouTube insieme o giochi in flash, mantiene fluidità.
Si può usare il test delle performance per il confronto dei browser con PeaceKeeper per verificare quanto effettivamente è più o meno veloce di quello usato attualmente (nel mio test ha ottenuto un punteggio altissimo 1728).

In conclusione, metterei Avant tra i migliori browser da scegliere visto che è veloce, stabile e ricchissimo di funzioni.
Un'ottima scelta per gli utenti che vogliono rimanere col motore di Internet Explorer, senza però utilizzare Internet Explorer 9.
Ricordo infine che, tra gli altri browser, si può scegliere anche il buon Maxthon un IE veloce e Palemooon, il firefox Leggero.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)