Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Modificare i percorsi preferiti delle finestre Apri File / Salva in Windows

Pubblicato il: 16 novembre 2011 Aggiornato il:
finestra pari e salva La finestra Apri File/Salva è quella che si apre ogni volta che, in un programma come Word, si preme sul menu file per scegliere quale documento aprire e quella che compare quando si vuol salvare, ad esempio, un'immagine o una foto da un sito web per scegliere in quale cartella salvare.
Quella finestra mostra, sul lato sinistro, alcuni percorsi predefiniti per accedere più rapidamente alle cartelle di maggiore uso che su Windows 7, comprendono, oltre le risorse del computer ed il desktop, anche i preferiti e le raccolte.
Ci sono due tipi di finestra Apri/Salva, a seconda del programma utilizzato, una che si presenta con la stessa barra dell'esplora risorse generale, l'altra invece con una barra verticale chiamata la barra dei percorsi.

La barra dei percorsi che si trova sul lato sinistro delle finestre di scelta quando si fa Apri File e Salva contiene i pulsanti per entrare nelle cartelle usate più frequentemente che è possibile cambiare scegliendo diversi percorsi personalizzati.

In Windows 7, per modificare i percorsi della barra della finestra Apri o Salva basta aggiungere altre cartelle all'elenco Preferiti.
Come spiegato nella guida alle raccolte e le cartelle preferite di Windows 7, per aggiungere una cartella ai preferiti, aprirla e poi premere col tasto destro sull'icona preferiti nella colonna destra e selezionare l'ultima voce: "Aggiungere percorso corrente a preferiti".
Si possono quindi cliccare gli altri elementi per comprimerli lasciando solo i percorsi preferiti per l'accesso veloce.

In Windows XP, in Vista ed anche in Windows 7 si può modificare la finestra Apri File / Salva dall'editor di registro oppure, molto più facilmente, utilizzando un tool a interfaccia grafica che permette di scegliere quali cartelle mostrare sulla barra dei percorsi, cambiando quelle predefinite.

Placesbar Editor si può scaricare gratis e richiede installazione.
Dopo averlo installato, si può avviare Placesbar Editor dal collegamento desktop oppure dal menu Start.
La prima volta che si esegue Editor Placesbar, viene visualizzata una finestra che chiede la donazione.

L'interfaccia principale è molto chiara ed intuitiva, composta da due schede.
La scheda di Windows consente di apportare modifiche alla barra dei percorsi delle finestra Apri File e Salva.
Si può scegliere uno dei percorsi del menu a tendina oppure si può selezionare la casella Custom e scegliere una cartella diversa premendo sulla piccola icona a forma di cartella.
La seconda scheda riguarda la finestra Apri e Salva dei programmi Microsoft Office (come Word) e vale anche per alcuni altri programmi Microsoft, come il Blocco note e Paint.
In questa scheda, oltre ad indicare il percorso, bisogna anche dare un nome.
È possibile aggiungere fino a cinque cartelle aggiuntive personalizzate.
Per applicare le modifiche, per ciascuna scheda, bisogna premere il tasto Salva.
Questo programma, in Windows 7, aggiunge i percorsi selezionati alla barra dei preferiti che, quindi, vengono anche mostrati sulla barra di qualsiasi altra cartella.

È possibile ripristinare le impostazioni predefinite per entrambi i tipi di finestre Apri file e Salva cliccando sul pulsante Defaults, separatamente per ogni scheda.

Con questa personalizzazione delle finestra Apri file e Salva usando le cartelle personalizzate, si può sicuramente velocizzare il lavoro di gestione dei file per qualsiasi utilizzo del computer.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)