Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Le finestre si spostano e si ridimensionano automaticamente sullo schermo (Windows)

Pubblicato il: 28 novembre 2011 Aggiornato il:
Spostare finestre automaticamente Un simpaticissimo e pratico tool per Windows XP, Vista e Windows 7 permette di spostare le finestre aperte dei programmi o delle cartelle, in modo automatico, ridimensionandole sullo schermo in modo che tutte siano visibili.
Praticamente, se, ad esempio, si ha il browser Firefox aperto, una cartella di file ed un programma come Word aperti, normalmente bisogna abbassare due delle finestre per lavorare sulla terza oppure bisogna ridimensionarle col mouse tirando gli angoli delle finestre e spostandole.
Con il Plumb, quando le finestre sono tutt'e tre aperte (non iconizzate sulla barra delle applicazioni), esse diventano tutte e tre visibili, con lo schermo che si divide automaticamente in tre sezioni come una griglia.

Personalmente è uno strumento che sto utilizzando e lasciando attivo sul mio computer perchè altamente configurabile e davvero utile.

Il programma si chiama Plumb e bisogna installarlo per attivarlo.
Dopo l'installazione, Plumb va subito in esecuzione in background e si dovrebbe notare la sua icona sulla barra delle applicazioni, a destra, vicino l'orologio.
Premendoci sopra col tasto destro si può accedere alle proprietà che sono scritte in inglese e che ora andiamo a vedere anche per capire cosa fa questo strumento.
La prima scheda delle proprietà è la più importante perchè consente di attivare o disattivare lo spostamento e ridimensionamento automatico.
Mettendo la crocetta sulla casella Autotile, si attiva Plumb e se si aprono più finestre sul desktop, esse cominciano a disporsi automaticamente sullo schermo.
Dalle proprietà generali si può scegliere se avviare il programma automaticamente con Windows, se avviarlo minimizzato, se vedere l'icona sulla system tray e se controllare eventuali aggiornamenti.
Nella seconda scheda si può personalizzare il ridimensionamento e lo spostamento.
La più importante che io ho attivato è la quarta: Maximize single Windows così, quando una sola finestra o un solo programma viene aperto, essa compare massimizzato a tutto schermo.
Se poi si apre la seconda, lo schermo si divide in due parti automaticamente, mostrandole entrambe.
Se una delle due viene buttata giù e quindi nascosta, quella rimasta torna a tutto schermo.

Si può anche decidere se la divisione dello schermo debba essere in senso orizzontale invece che verticale.
Nella terza scheda c'è un'altra opzione importante per decidere qual'è il massimo di finestre visualizzabili insieme e, quindi, in quante parti si suddivide lo schermo.
Se si sceglie 4, si potranno aprire 4 finestre aperte che prenderanno il 25% di spazio di tutto lo schermo mentre se sono 3, una di queste occuperà la metà.
La scheda Windows Selections consente di includere o escludere finestre dall'autoridimensionamento e, quindi, evitare che Plumb possa agire sulle stesse.
In questo caso, bisogna tenere premuto il tasto sinistro del mouse sul tasto "drag" e spostarlo verso la finestra da escludere o includere.
Nella scheda Advanced infine è possibile abilitare due opzioni: una per ricordare la posizione delle finestre, l'altra per ripristinare le finestre ridotte e nascoste.

Chi lavora con molte finestre e programmi e chi possiede un monitor largo, troverà questo Plumb molto utile e vantaggioso per il suo essere completamente automatico.
In altri articoli avevo già elencato diverse alternative tra cui:
- 4 programmi per allineare le finestre Windows su una griglia e spostarle velocemente (Win Layout, GridMove, Gridy).
- Aerosnap per affiancare due finestre velocemente su Windows XP
- Dividere lo schermo del monitor con tante finestre aperte (WinSplit Revolution, Maxto, Acer Grid Vista).

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)