Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

15 funzioni di Chrome più utili

Pubblicato il: 12 ottobre 2011 Aggiornato il:
trucchi chrome Google Chrome, secondo le statistiche pubbliche dei siti specializzati, sta conquistando moltissimi utenti, sia quelli che prima usavano Internet Explorer, bersagliati dalla pubblicità di Chrome nella homepage di Google.it, sia da ex utenti di Firefox che hanno visto cambiare il loro browser preferito senza esserne soddisfatti.
Non è un browser senza difetti, a volte sembra bloccarsi il caricamento delle pagine, altre volte va in crash il plugin Shockwave ma, comunque sia, ha rinnovato il modo di navigare su internet con la sua semplicità minimalista e la ricchezza di funzioni disponibili nella sua interfaccia.
Talmente tante sono le caratteristiche interne di Chrome che Google lo ha addirittura usato come sistema operativo dei suoi computer Chromebook.

In questo post vediamo 15 delle ultime migliori funzioni, quelle un po' nascoste, di Google Chrome browser che possono notevolmente migliorare la navigazione su internet, velocizzare i compiti ripetitivi e portare decisamente un valore aggiunto.
Di sicuro chi usa Chrome da tempo già conosce tutti i trucchi di questo browser ma forse qualche caratteristica era stata sottovalutata e dimenticata.

1) Pin Tab (Blocca Scheda)
Cliccando col tasto destro del mouse su una scheda aperta, si può bloccare la scheda che viene rimpicciolita e portata a sinistra.
Questa funzione permette di tenere sempre aperti quei siti come, ad esempio, Gmail o altre caselle di posta web, in modo che non vengano chiuse per sbaglio e senza che si confondano con le altre schede.

2) Copia, incolla e cerca o vai
Questa è una delle funzioni che più apprezzo di Chrome: per visitare un sito web il cui indirizzo è scritto in forma testuale (ad esempio navigaweb.net), basta selezionarlo col mouse, premerci col tasto destro e scegliere l'opzione Vai alla pagina.
Per qualsiasi testo che si seleziona invece si può scegliere l'opzione cerca per aprire una nuova scheda con i risultati della ricerca per quella o quelle parole.
Questa funzione adesso è anche in Firefox ma non su Internet Explorer.

3) Trascinamento dei file scaricati sul desktop
Quando il download di un file termina, ci sono due opzioni: lo si trascina col mouse, tenendo premuto il tasto sinistro, dentro un'altra cartella o sul desktop oppure si può premere sulla freccia bassa ed aprire immediatamente la cartella in cui è stato salvato.
Questo significa che si può anche tenere un percorso di download fisso per tutti gli scaricamenti, spostando ogni volta il file secondo la propria organizzazione.

4) Il task manager
Dal menu principale di Google Chrome si può andare, dal menu Strumenti, sul Task Manager per vedere quanta memoria del computer occupa Chrome ed ogni singola estensione.
Se sono aperti anche Firefox e Internet Explorer, da Google Chrome si può scrivere sulla barra degli indirizzi il comando about:memory per visualizzare un task manager esteso e trovare quale browser occupa più memoria.

5) Strumenti per sviluppatori
Chi gestisce siti web, blog o forum non può non utilizzare la funzione di ispezione elemento di Chrome.
Provando a cliccare col tasto destro su qualsiasi punto di questa pagina, si può ispezionare il codice sorgente html, css e script usati.
Se si vuole si può anche modificare il codice e vedere in anteprima l'effetto dei cambiamenti.
Inoltre, grazie alla funzione PageSpeed, si può vedere quanto veloce carica un sito web e quali sono le parti più lente.

6) Una calcolatrice sulla barra degli indirizzi
Provando a scrivere 2+2 oppure 12*30 sulla barra degli indirizzi di Chrome, si ottiene il risultato matematico.

7) Ridimensionamento delle caselle di testo su una pagina web
Un sacco di volte, le caselle di testo sulle pagine Web sono piccole e, dopo aver scritto qualche riga, compare una barra di scorrimento che nasconde il testo precedente.
Su Chrome, si può premere col tasto sinistro sull'angolo di un box di testo per ingrandirlo come avviene anche nel modulo di commenti in questa pagina.

8) Ricerche sui siti dalla barra degli indirizzi
In ogni sito internet c'è una casella di ricerca come quella qui sopra.
Premendo col tasto destro sulla casella di ricerca, si può aggiungere il motore di ricerca a Chrome cliccando l'opzione corrispondente.
Nel pop-up che si apre, bisogna definire una parola chiave che, per Navigaweb.net, può essere, per esempio, nav .
Le volte successive, qualsiasi sito si stia visitando, si può avviare una ricerca su Navigaweb.net scrivendo sulla barra degli indirizzi Nav e poi la parola da trovare.
In un altro articolo, come cercare in un sito dalla barra degli indirizzi dei browser.

9) Creare collegamenti alle applicazioni ed ai siti sul desktop
È possibile creare applicazioni da pagine web in Chrome utilizzando il Strumenti -> Crea scorciatoie applicazione da aggiungere come collegamento al desktop, al menu Start oppure alla barra applicazioni di Windows.
Questa opzione potrebbe essere utilizzata per i siti d'uso frequente oppure anche per preimpostare alcuni siti web al mamma e papà che, tipicamente, potrebbe nono essere molto smart nell'usare internet.

10) Sincronizzazione dei preferiti, delle estensioni e delle password sull'account Google.
Con Google Chrome è possibile salvare online tute le impostazioni del browser in modo che, qualsiasi sia il pc utilizzato, si può accedere tramite Chrome al proprio account Google e ritrovarsi i siti preferiti e le estensioni con cui si è abituati a navigare.
Questa opzione, rispetto agli altri browser, è molto più sicura perchè con l'account Google è possibile impostare password temporanee che, seppure si usano su computer esterni (senza che si metta ovviamente il "ricorda password per 30 giorni"), si può stare sicuri che l'account non sarà violato o spiato.
Per sapere di più sulle password temporanee, leggere il post sull'accesso e login Google e Gmail con la verifica in due passaggi

11) Con Chrome si possono riaprire tutte le schede chiuse precedentemente cosi, se il browser va in crash e si chiude da solo, si può sempre tornare dove si era rimasti a navigare.
Per riaprire le schede aperte basta cliccare col tasto destro su una scheda e scegliere l'opzione corrispondente.

12) About:Crash
Se una scheda dovesse rimanere bloccata per qualche motivo, la si può "terminare" velocemente scrivendo sulla barra degli indirizzi della scheda about:crash e poi ricaricarla con il tasto aggiorna se si vuol ricare la pagina web.

13) Copia e incolla Solo testo
Se si fa copia e incolla da una pagina web ad un foglio Word, ci si porta dietro anche la formattazione del testo, compresi i grassetti ed i link.
Per copiare il testo senza formattazione invece si può usare la combinazione di tasti Ctrl + Maiusc + V invece di Ctrl + V.

14) Chrome in background
Una delle ultime funzioni di Chrome è l'esecuzione di applicazioni in background, da attivare nelle opzioni di Chrome > Roba da smanettoni, che serve a far rimanere attivi quei processi che inviano notifiche e avvisi.
Ad esempio, se sono installate le estensioni Gmail Notifier o X-notifier per le notifiche email su Chrome, oppure se si usa qualche applicazione speciale come il Desktop remoto su Chrome, si possono lasciare attivi questi processi anche dopo aver chiuso la finestra del browser.

15) In un altro articolo, altri trucchi Google Chrome e opzioni nascoste per navigare da esperto comprese le scorciatoie da tastiera.

So che alcune di queste funzioni sono state aggiunte poi anche in altri browser, soprattutto Firefox ha attinto molto da Chrome per migliorare, comunque sia, basta vedere la lista di funzioni beta (scrivere about:flags sulla barra degli indirizzi) per capire che Google sta facendo sul serio.
In un altro post, le migliori estensioni per Chrome e le 20 estensioni più utili

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)