Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Disabilitare il plugin-Container in Firefox per alleggerire il browser

Pubblicato il: 27 settembre 2011 Aggiornato il:
Scaricare Firefox 7 Firefox arriva alla versione 7, ma continua a non convincere e, a questo punto, davvero non si capisce per quale motivo Mozilla continui a rilasciare versioni con numero pieno quando non ci sono miglioramenti e neanche novità considerevoli.
Firefox resta sempre uno dei migliori browser per navigare su internet, soprattutto per la sua espandibilità e possibilità di aggiungere numerose funzioni tramite add-on e script, ma sta perdendo quel vantaggio tecnico che lo aveva visto quasi sopravanzare Internet Explorer nella classifica dei browser più usati e soprattutto sta perdendo terreno nei confronti del browser Google Chrome, oggi più solido e veloce.
Cosa viene di nuovo dunque da Firefox 7?
Direi assolutamente nulla anzi, nonostante le dichiarazioni di Mozilla riguardanti l'abbattimento dell'uso di RAM e la maggiore velocità, sembra sempre più pesante e lento.

LEGGI ANCHE: Rimuovere i plugin del browser per navigare il web più sicuro

Il fatto è che Firefox, dopo averlo aperto e navigando per un po', sembra quasi inchiodarsi o freezarsi, consumando molta memoria sul computer, anche a causa di quello strano processo chiamato Plugin-Container.exe che, teoricamente, dovrebbe preservare i crash di Firefox separando il browser dai suoi plugin.
Per disabilitare il Plugin-Container, bisogna scrivere nella barra degli indirizzi il comando about:config e poi cercare la parola ipc e mettere tutti i valori true delle voci elencate, su false. (dovrebbero comparire tre voci come dom.ipc.plugin.enabled).
Dopo aver riavviato Firefox, tra i processi del task manager non dovrebbe più comparire quel plugin-container.exe che, a questo punto, direi sia più superfluo che utile.

A partire da Firefox 14 col blocco dei plugin selettivo, non è più possibile disabilitare il plugin Container anche se, per fortuna, i problemi di prestazioni sono stati risolti.

Se Firefox resta comunque pesante e bisogna forse ricorrere all'utilizzo di estensioni per diminuire la RAM consumata da Firefox.
Il mio consiglio di disabilitare l'accelerazione hardware anche su Firefox dovrebbe anche dare benefici al consumo di memoria.

Chi utilizza Firefox dovrebbe ricevere l'avviso dell'aggiornamento automatico.
Per scaricare Firefox 7 in italiano si può andare sul sito Mozilla.org che mostra il link di download della versione per Windows Linux o Mac a seconda del computer usato.
Firefox 7, rispetto a Firefox 6, ha migliorato la gestione sincronizzata delle password e dei siti preferiti tra computer che dovrebbe ora essere quasi istantanea.
Anche se Firefox merita ancora fiducia senza condizioni ritengo che anche i fan più accaniti debbano cominciare a passare oltre, guardare altrove e cambiare browser predefinito provando le alternative che di certo non mancano.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)