Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Creare una zona protetta sul pc per proteggere i download di file e la navigazione su internet

Pubblicato il: 26 settembre 2011 Aggiornato il:
Antivirus, firewall e programmi anti-spam sono raccomandati per mantenere il pc in sicurezza contro eventuali virus che infestano il web.
zona protetta pc Se non si volesse correre alcun rischio durante la navigazione su internet, mantenere la privacy e, sopratttutto, scaricare ed installare programmi e tool di tutti i tipi, senza la paranoia di controllare ogni volta se è un software sicuro o se nasconde un malware, si può usare un diverso tipo di sicurezza che che crea una zona protetta sul computer su cui è possibile scaricare file ed installare programmi, anche fossero virus pericolosissimi, senza alcun rischio di ritrovarsi il pc infettato.

Questo che sembra un lavoro per esperti, si può configurare su Windows in un modo davvero semplice e automatico grazie a BufferZone che potrei definire un protettore degli scaricamenti e dei download da internet, dai siti web ambigui, dai file che si ricevono via mail o via Messenger.

Con BufferZone nemmeno una botnet può infettare e prendere il controllo del computer perchè qualsiasi attacco avverrebbe solo all'interno dell'ambiente isolato, in cui tutte le minacce vengono separate dal resto del PC che diventa impermeabile.
Il vantaggio di usare la tecnologia della zona protetta è che, in questo modo, anche i virus sconosciuti vengono resi inoffensivi.

Bufferzone si può scaricare gratis nella sua versione completa BufferZone Pro.
Dopo l'installazione viene chiesto di riavviare il computer e, alla prima apertura (dall'icona accanto l'orologio nel vassoio di sistema), si può leggere un tutorial illustrato in cui viene spiegato come ogni programma che va su internet, Browser come Internet Explorer, Firefox, Chrome, Client Messenger come Windows Live Messenger ed i client Torrent o Emule ed i client per leggere Email, vengono virtualizzati ossia eseguiti nell'ambiente protetto.
Ad esempio quindi, i file della cache di Internet Explorer, invece che essere salvati nella loro posizione predefinita in Windows, vengono spostati nella zone protetta, la trustzone.
Se si visita quindi un sito che vuole automaticamente installare qualche malware, esso viene scaricato nella cache virtuale senza interagire col pc.
Se si scarica un programma da internet, non solo viene salvato e conservato nella zona virtuale ma, se poi lo si apre per installarlo, viene creato un percorso di cartelle in posizione protetta e non nella cartella Programmi di Windows.

L'uso di internet non viene assolutamente modificato e si può navigare e scaricare come si fa normalmente.
Se si scarica un programma di cui non si hanno dubbi sulla sua sicurezza, lo si può tirare fuori da BufferZone ed installarlo normalmente cliccandoci sopra col tasto destro e scegliendo l'opzione "Move Outside Bufferzone".
Esso torna nella posizione in cui dovrebbe essere e può essere installato come si faceva normalmente.
Nell'interfaccia principale del programma c'è una specie di task manager che elenca i programmi eseguiti in zona virtuale protetta.
La navigazione su internet in zona protetta garantisce la privacy perchè tutti i siti visitati ed i file temporanei vengono salvati nella zona isolata di Bufferzone.
Bufferzone crea una nuova cartella sul computer che costituisce la zona protetta; di default è nel percorso C:\Virtual\Untrusted in cui si trovano e vengono salvati tutti i file scaricati via internet e dai programmi eseguiti in zona protetta.
Da notare che quando si apre una finestra dal browser web (come Firefox o Chrome), essa è circondata di rosso se viene aperta nella zona protetta.
Per impostazione predefinita, la cartella dei documenti del pc viene protetta e resa non utilizzabile dai browser ed i programmi che vanno su internet ed anche la cartella C:\Virtual\Untrusted viene nascosta cosi da proteggere la privacy.

Ci sono poi altre funzioni interne al programma come quella di salvare snapshot del sistema cosi da ricaricarla in qualsiasi momento e la possibilità di usare penne USB dentro la zona isolata.

Chi scarica molto da internet potrebbe certamente dare un'occhiata a questo sistema di protezione e scaricare liberamente qualsiasi programma o file proteggendo i download ed isolandoli dal computer.

BufferZone Pro non è l'unico programma di questo tipo e come alternativa si può usare SandBoxie per provare ed installare programmi e navigare su siti pericolosi con il pc al sicuro.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)