Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Scoprire chi è connesso alla tua rete wifi e si collega in wireless

Ultimo aggiornamento:
Trovare chi si collega alla rete wifi e tutti i computer connessi al proprio router (che scroccano internet)
scoprire ladri wifi Le connessione di rete wireless sono sempre più utilizzate perchè sono diventate economiche, facili da installare e da configurare a casa, senza fili di mezzo.
L'unico problema delle reti wireless è che esse potrebbero essere "scroccate" ossia rubate da altri vicini di casa o persone che passano sotto casa col cellulare.
Diciamo che, chi usa un router wireless per connettersi a internet, potrebbe non essere garantito che lo usi solo lui e che qualcuno non autorizzato non si colleghi usando la stessa connessione.

Gli utenti meno esperti a cui è rivolto questo articolo, coloro che non hanno mai messo mano su un router wifi ma ne hanno uno a casa, possono usare un piccolo e facilissimo strumento per scoprire chi è collegato a internet rubando la connessione wifi.
Anche le persone più esperte di rete saranno felici di sapere che la Nirsoft (Microsoft) ha sviluppato finalmente il tool portatile per mostrare chi è connesso ad una rete wifi.

LEGGI ANCHE: Vedere indirizzi ip collegati alla rete wifi da Android o iPhone

Wireless Network Watcher è una utility che esegue la scansione della rete wireless e visualizza l'elenco di tutti i computer e dispositivi attualmente connessi.
Basta eseguire questo piccolo programma portatile per vedere subito la lista dei pc, cellulari o altri dispositivi di rete che si sono collegati alla rete wireless.
Fare un controllo con questo tool Windows è importante per sapere se ci sono attività di estranei non autorizzati all'interno della propria rete.
Ogni dispositivo collegato o computer è rappresentato con un indirizzo IP, il nome, MAC address, marca della scheda di rete e informazioni sul computer.
Tutti i dati possono essere esportati e salvati in vari formati tra cui HTML, XML e file di testo.
Il programma è pienamente compatibile con le edizioni a 32-bit e 64-bit di Windows 7, Xp, Vista e versioni Server.
Wireless Network Watcher può solo eseguire la scansione della rete wireless a cui è connesso il computer e non su altre reti rilevate.
Può succedere che l'adattatore di rete wireless usato per il controllosia sbagliato quindi bisogna modificarlo nelle opzioni avanzate (F9).
Wireless Network Watcher è uno strumento di rete della Nirsoft che fornisce anche WirelessNetView, uno dei tool per scansionare le reti wifi e trovare il canale migliore.

Un programma più efficace a lungo periodo è Who is on my wifi che può essere lasciato in background giorno e notte per beccare eventuali intrusi alla rete, che magari si collegano solo ogni tanto.
Si può lasciare in esecuzione sul PC acceso per poi vedere, a fine giornata o di mattina, se qualcuno si è collegato, quando e da dove.

In alternativa è ottimo anche il piccolo programma SoftPerfect WiFi Guard che serve a sapere, in ogni momento, chi si collega alla rete wifi e che evidenzia in rosso i dispositivi non autorizzati, mostrando anche il loro Mac Address nel caso li si voglia bloccare a livello di router.

Come visto in un altro articolo, è importante proteggere la rete wireless contro le intrusioni per evitare problemi anche seri.
Senza ripetere cose già scritte nella guida, bisogna considerare che, ad esempio, se chi si collega furtivamente alla propria rete è bravo, potrebbe sniffare e intercettare dati e password.
Inoltre chi si collega consuma banda e può provocare rallentamenti al trasferimento dati ed alla navigazione su internet.
Se si scoprisse che qualcuno usa la rete senza essere autorizzato, bisogna assolutamente cautelarsi e, almeno, impostare una password sul router per entrare nella rete e collegarsi.
Proteggere la rete wireless richiede di configurare il router wireless e impostare una chiave di protezione di tipo WPA o WPA2.
Gli utenti più esperti potrebbero anche decidere di creare un filtro dei Mac Address cosi da permette re il collegamento alla rete solo a ben specificati pc o cellulari.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • Unknown
    11/9/16

    tutto ok, ma sono programmi soltanto in lingua inglese?