Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Creare applicazioni Android di siti e blog, facilmente e gratis

Ultimo aggiornamento:
Come creare facilmente un'applicazione Android di un sito o blog da pubblicare in Google Play Market
creare applicazioni Android Una delle principali differenze tra iPhone Apple e Android Google è il portale delle applicazioni, iTunes store per iPhone e Android Market per Google.
Android ha un grosso pregio rispetto ad Apple perchè permette a chiunque di creare applicazioni e pubblicarle gratuitamente sul market ufficiale.
Apple invece richiede un'iscrizione annuale abbastanza costosa ed anche un'approvazione.

Creare un'applicazione Android può essere fatto più o meno facilmente a seconda di quello che si intende fare.
Si può creare un'applicazione vera oppure semplicemente convertire siti web e blog in applicazioni Android.
Quello che è importante sapere è che si può creare un'applicazione per cellulari Android in modo semplice, senza dover essere programmatori.

1) Chi volesse fare applicazioni vere ed originali potrebbe usare il programma Google App Inventor, un tool ufficiale che era prima di Google.
Si tratta di programmazione visuale dove l'applicazione si costruisce spostando gli elementi in un'interfaccia grafica.
Google Apps Inventor richiede comunque lo studio di un manualetto di istruzioni e, anche se non immediato, è alla portata di tutti (i dotati di buona volontà).

2) Chi è deluso dal fatto che il sito preferito non ha una versione mobile oppure chi volesse creare l'applicazione Android del proprio blog o sito web, può utilizzare un servizio online gratuito che effettua questa conversione e genera l'applicazione da scaricare e installare su uno smartphone.
AppYet è un servizio web che permette di creare, in pochi clic, un'applicazione abbastanza ricca di funzionalità che può essere usata per integrare i feed RSS di qualsiasi sito internet.
Tutto quello che bisogna fare è specificare il link dell'RSS feed per uno o più siti (separare gli indirizzi con il punto e virgola) a scelta ed inserire un nome per l'applicazione.
Si può modificare il nome del pacchetto e l'icona dell'applicazione.
AppYet aggiunge tutte le informazioni restanti, genera la nuova applicazione e la invia, sotto forma di file .apk, tramite Email, al suo creatore che potrà cosi installarla o condividerla (per installare un'applicazione sul cellulare Android, abilitare in Impostazioni -> Applicazioni le origini sconosciute).
AppYet è gratis e richiede registrazione; se si usa lo stesso account registrato con lo smartphone Android, è possibile scaricare l'applicazione direttamente sul cellulare altrimenti dalla pagina delle applicazioni.
Se si volesse pubblicare l'applicazione sul market Android si può pagare la cifra di 50$.

Il risultato è davvero ottimo, l'applicazione sembra una di quelle per leggere i giornali online o per aggregare notizie.
AppYet RSS reader ha un'interfaccia elegante ma semplice e le notizie dei siti aggregati vengono aggiornate in tempo reale.
Le notifiche si possono personalizzare e gestire come si preferisce, la cache si può spostare sulla scheda SD e si può impostare un limite agli aggiornamenti di articoli e allo scaricamento delle immagini.
L'applicazione permette anche la lettura offline scaricando immagini e articoli sul telefono.
Per provare potete scaricare l'applicazione Navigaweb creata in pochi minuti ed installarla sul telefonino Android.

3) Un altro servizio gratuito che permette di creare un'applicazione Android in 2 minuti è Feed.nu che funziona in modo simile e permette di trasformare un blog in applicazione tramite il feed RSS.
Dopo la registrazione di un account gratuito, fornire il link del feed RSS del sito da trasformare e poi personalizzare l'applicazione con un logo e scegliendo i colori, lo sfondo, immagini di intestazione ed i pulsanti.
Una volta finita la personalizzazione, è possibile generare il file apk ossia il file di instlalazione dell'applicazione che va trasferito sul cellulare (usate Dropbox per trasferire i file da pc a telefonino).
L'applicazione può essere condivisa con altre persone fornendo il link oppure pubblicando l'apk sul market Android ufficiale cosi tutti possono trovarla.

4) Un'altro sito che fornisce un servizio gratuito per creare applicazioni per Android e iPhone trasformando siti web è l'italiano Apps Builder.
Apps Builder è gratis e fornisce un'interfaccia di creazione delle applicazioni molto semplice e intuitiva, alla portata di tutti anche i meno esperti.
Si può convertire qualsiasi sito o blog in un'applicazione per Android e iPhone da usare per se stessi oppure anche da pubblicare sui relativi market e App Store.

Per pubblicare un'applicazione Android nel market ufficiale Google basta creare un profilo sviluppatore che richiede una tassa d'iscrizione "una tantum" di 25 Dollari.
Ricordo, in un altro articolo, le migliori applicazioni Android del Market, scelte da me.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)