Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

PaleMoon è il browser Firefox ottimizzato e alleggerito per la velocità massima

Ultimo aggiornamento:
Palemoon browser Obiettivo di questo blog non è solo scoprire nuovi siti internet ma anche con quali programmi navigare il web.
E' abbastanza facile dire "firefox" ma gli utenti di Firefox sanno benissimo che questo browser ha bisogno di essere ottimizzato per evitare che si avvii lentamente e che apri le pagine web più rapidamente possibile.
La nuova versione di Firefox, in questo momento Firefox 5, è un po' più pesante rispetto le versioni passate perchè include molte funzionalità in più.
Un team di sviluppatori ha pensato bene di prendere Firefox, levargli le cose superflue ossia le funzioni che interessano un numero minimo di utenti, rendendolo cosi più leggero e performante.

Provare per credere direi, dopo un test ed un confronto tra Firefox 5 originale ed il nuovo browser web Pale Moon 5, anche ad occhio si nota un netto miglioramento di prestazioni, senza alcuna perdita di funzionalità e con piena compatibilità con tutti i componenti aggiuntivi, plugin ed estensioni.

Pale Moon è un browser web basato su Mozilla Firefox, ottimizzato in velocità ed efficienza.
Gli sviluppatori di Pale Moon hanno rimosso alcuni componenti da Firefox, quelli che la maggior parte delle persone non usano e che non interferiscono con il modo in cui vengono visualizzate le pagine web o nell'interazione con le applicazioni web, il tutto per massimizzare la velocità e l'efficienza del browser.
Praticamente hanno preso l'idea alla base del browser Maxthon, un Internet EXplorer ottimizzato e velocizzato.

Tra le funzionalità di Firefox che sono state disabilitate in questo Pale Moon ci sono:

1) ActiveX: I controlli ActiveX sono specifici del browser Internet Explorer di Microsoft e non sono supportati, nativamente, da nessuna versione di Firefox.
Solo raramente, quando si visita un sito più vecchio, potrebbe richiedere autorizzazione all'esecuzione di controlli Active X su Firefox.
Si tratta di un controllo di sicurezza assolutamente superfluo ed inutile che, se rimosso, alleggerisce il browser e lo rende più veloce.

2) Le funzioni di accessibilità per utenti con handicap, coloro che ci vedono male o che hanno bisogno di supporto per scrivere sulla tastiera o per il mouse, sono state rimosse in Palemoon.
Ovviamente chi ha bisogno di queste caratteristiche probabilmente non sarà soddisfatto di Palemoon.

3) Il controllo dei genitori è disabilitato con grande soddisfazione.
Sono sicuro che questa funzione non la usa proprio nessuno, sia perchè è difficile avere genitori che conoscono Firefox, sia perchè tali controlli di sicurezza sono quasi sempre insufficienti a fermare la fantasia dei giovani navigatori su internet.
Pale Moon, cosi è scritto sul sito ufficiale, si propone di essere un browser veloce per uso generale, non un "browser familiare, garantito".

4) Altre cose minori tra cui il Crash Reporter.

Pale Moon, sia graficamente che come funzioni è identico a Firefox, ha lo stesso codice sorgente e funziona regolarmente, tanto che gli utilizzatori regolari del browser Mozilla non noteranno alcuna differenza.
Tutte le estensioni ed i temi funzionano correttamente e non ci sono incompatibilità.
Il browser è ottimizzato per i processori più recenti e non funziona sui computer più vecchi.
Palemoon viene inoltre configurato con impostazioni e opzioni ritoccate rispetto il "default" di Firefox in modo da offrire una migliore navigazione.
Ad esempio i pulsanti sono raggruppati sulla sinistra e ci sono la barra dei preferiti e la barra delle estensioni abilitate.
La maggior parte di questi cambiamenti sono personalizzabili dall'utente.
L'aumento della velocità per il rendering delle pagine web è significativo e notabile rispetto a Firefox, anche il consumo di memoria RAM è leggermente inferiore (basti guardare il task manager).

Il download di Palemoon browser, che consiglio di provare, si può fare scaricando la versione 3 per Windows XP o la versione 5, adeguata a Firefox 5, per Windows 7, in versione installabile o in versione Portable.
Dopo averlo scaricato e installato si dovrà installare la lingua italiana scaricando la relativa estensione xpi da questa pagina.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • Lion white
    17/2/15

    fuziona bene lo sto testando e comparando con firefox anche x il consumo ram che sembra leggermente inferiore! x cambiare lingua: http://www.palemoon.org/langpacks.shtml.
    ciaooo