Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Accensione (risveglio) del computer a distanza con Wake-on-Lan

Ultimo aggiornamento:
Accensione pc a distanza Quelle persone che, tra le prime cose dopo la sveglia del mattino, accendono il computer, potranno apprezzare l'idea di questo articolo.
Il modo più veloce per accendere il computer è spegnerlo con riavvio e sospensione, cosi, per avviare il pc, basta muovere il mouse o premere un tasto sulla tastiera per risvegliarlo dalla sospensione.
In presenza di determinate condizioni, si può risvegliare e accendere il computer tramite rete wifi, dal cellulare, con il Wake-on-Lan, cosi da trovare subito il computer acceso e pronto.
Vediamo allora come si fa a configurare l'accensione o risveglio di un computer via rete e come si può usare un cellulare Android per accendere un pc a distanza.

Prerequisito principale per accendere un pc in rete è che esso sia compatibile con il Wake-on-Lan.
Tutti i pc moderni e nuovi dovrebbero avere tale possibilità mentre quelli più vecchi di 4 o 5 anni sono da verificare.
Per abilitare il WOL (Wake On Lan), bisogna accedere al bios.
Nel Bios bisogna cercare le impostazioni di energia (Power options) ed abilitare il Wake-on-Lan o wake-up o il network boot.
Il nome dell'impostazione varia da pc a pc, a seconda della scheda madre e del bios; una volta trovato, lo si deve abilitare (Enabled) e salvare la configurazione.

Dal pc Windows poi bisogna anche abilitare l'accensione via rete dalla configurazione del driver.
Precisamente, aprire il pannello di controllo -> Gestione dispositivi o periferiche -> Schede di rete -> trovare la scheda LAN che può essere wifi (Wireless) o via cavo e abilitare, nella scheda Avanzate, le voci riguardanti il Wake on Magic Packet, Wake On Pattern Match e Wake On Capabilities (su Magic Packet & Pattern Match).
Andare anche alla scheda Risparmio energia e abilitare, se presente, la modalità di riattivazione da Magic Packet.
Se tali opzioni non sono presenti, l'adattatore di rete non supporta l'accensione del computer a distanza e la ricezione dei Magic Packet.
Tutte le schede LAN hanno questa funzione mentre sulle schede Wifi è meno scontato.

Per accendere un computer a distanza con il Wake-On-Lan, esso non deve essere proprio spento ma deve stare in modalità sospensione o ibernazione, o comunque alimentato, con l'interruttore generale acceso.
Sui pc portatili (se supportano questo modo di accendere il computer via rete) deve essere sicuramente attaccata la spina o deve esserci una batteria carica.
La rete LAN deve essere gestita da un router, quindi non funzionano soluzioni come le reti Ad hoc o le reti virtuali Microsoft.
Su Windows 8 e Windows 10 deve essere disattivato l'avvio rapido.

Se tutte le condizioni sono soddisfatte, si può accendere il computer via rete, da un altro computer (i pc devono stare nella stessa LAN, a casa o in ufficio) tramite l'invio del Magic Packet.
Per inviare il Magic Packet si può usare un programma a riga di comando come WOL, lanciandolo in questo modo dal prompt DOS: percorso/Wol.exe "mac address" "indirizzo ip" (senza virgolette).
Più facilmente, si può usare un programma con interfaccia grafica come WOL Magic Packet Sender.
Da questo tool, bisogna indicare i parametri di rete del computer da accendere: Subnet Mask, indirizzo ip e mac address e si può fare anche il test (con i due pc accesi) per vedere se funziona l'invio del magic packet.
L'ultima cosa che rimane da scoprire è il mac address del computer.
Il Mac Address è l'indirizzo fisico di una scheda di rete (del tipo: 00-30-05-2B-BE-22) e si trova andando nei dettagli delle proprietà delle reti (Pannello di controllo\Rete e Internet\Connessioni di rete > tasto destro sulla rete LAN attiva > Stato -> Dettagli).
In alternativa, usare il tool SimpleMAc

Se l'accensione via rete funziona e se si può fare dalla scheda Wifi, sulla rete Wireless, allora si può usare un cellulare Android per risvegliare il computer con l'applicazione gratuita WOL scaricabile dal Market.
Nella configurazione dell'applicazione basta indicare il nome di rete del computer che si vuol accendere da remoto, l'indirizzo fisico o MAC Address del computer, ed il SSID (il nome) della rete wireless.
Non è necessario inserire tutte le informazioni di sicurezza, anche se la rete WiFi fosse protetta.

LEGGI ANCHE: Accendere, usare e spegnere il computer da smartphone

Dopo aver messo il computer in modalità sospensione o ibernazione, tentare il risveglio da cellulare Android.
Se va tutto bene, provare anche l'accensione dopo uno shutdown regolare.
Se non funziona, o manca qualcosa in fase di configurazione oppure il pc non supporta il risveglio via LAN wifi.
La maggior parte dei computer possono essere configurati in modo che essi accettino il magic packet che li risveglia.
PC Auto Waker può essere impostato anche in modo automatico, cosi, appena lo smartphone Android si collega alla rete Wifi di casa o dell'ufficio, si accende il computer collegato.

Se è la prima volta che avete a che fare con questa impostazione del Wake-on-Lan, stampare la presente guida, tentate di seguirla passo per passo e lasciate un commento per tentare di risolvere eventuali problemi
Se si trovassero difficoltà, si può invece utilizzare il programma TeamViewer che nelle sue opzioni Extra dà la possibilità di configurare il Wake On Lan in maniera automatica e più semplice.
A quel punto, da qualsiasi computer o cellulare in cui è installato TeamViewer si può risvegliare il PC a distanza, anche via internet.

In un altro articolo, come spegnere il pc a distanza, anche dal cellulare via Email o SMS

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)