Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Novità Gmail: etichette nidificate, IMAP, superstars

Ultimo aggiornamento:
Nuove funzioni di Gmail: disattiva auto-salva indirizzi, etichette nidificate, superstars, IMAP avanzato
Gmail novità La settimana scorsa il blog di Gmail ha annunciato che tre ex funzioni sperimentali presenti da qualche mese nel Gmail Labs, sono state promosse a nuove funzionalità regolari sul sito di posta elettronica della Google Mail.
Precisamente, chi usa Gmail potrà ora sfruttare queste 3 novità:
- le superstars ossia un'evoluzione delle stelline gialle, quelle utili a segnare i messaggi speciali (diversi, almeno graficamente, dai messaggi importanti).
- le etichette nidificate che permettono di organizzare i messaggi Email in categorie e sottocategorie;
- I controlli avanzati IMAP cosè da integrare Gmail in altri programmi client Email via desktop o via cellulare.

Per abilitare queste funzioni nel sito della Google mail, senza passare per la sezione Labs delle caratteristiche sperimentali, bisogna cliccare sulla rotellina in alto a destra ed entrare nelle impostazioni di Gmail.

1) Con Gmail si può illuminare con una stella gialla ogni messaggio importante.
Adesso, dalle opzioni generali, si possono abilitare le superstars ossia diversi tipi di icone per segnare i messaggi speciali: stelle colorate, punto esclamativo, la v di visto o altri simboli.
Dopo aver salvato le modifiche, tornando alla liste di messaggi ricevuti e premendo sulla stella più volte, invece di accendere e spegnere il simbolo della mail speciale, si scorrono i simboli scelti nelle impostazioni.

2) Quella delle etichette nidificate è probabilmente la più importante delle funzioni promosse dal Gmail Labs.
Mentre prima si poteva assegnare un'etichetta ai messaggi Gmail cosi da raggrupparli per tipologia o categoria, adesso è possibile anche creare le sottoetichette.
Le etichette funzionano un po' come le cartelle in Windows, per organizzare i messaggi ricevuti anche automaticamente.
Grazie ai filtri infatti si possono decidere i parametri (il mittente o una parola nell'oggetto) per cui una mail deve essere segnata con un'etichetta piuttosto che un'altra.
Quando adesso si aggiunge una nuova etichetta premendo il pulsante in alto, si troverà l'opzione per nidificare la nuova etichetta dentro una già presente.
I messaggi che utilizzano etichette nidificati non ereditano l'etichetta madre.

3) Per quelli che usano Gmail tramite IMAP e-mail (se si utilizza Outlook, Thunderbird, Windows Live Mail o altre applicazioni client di posta elettronica per leggere le mail che arrivano all'indirizzo Gmail), c'è tutta una serie di nuove funzionalità IMAP tra cui la sincronizzazione selettiva delle varie cartelle (etichette) e l'impostazione della limitazione di messaggi per ogni cartella.
Dalle impostazioni di Gmail, andando in Inoltro e Pop/Imap, si troveranno diverse opzioni in più nella sezione relativa l'accesso IMAP.
Andando invece nella sezione Etichette, si potrà selezionare quali includere nella sincronizzazione IMAP (per poter leggere le Email dal client esterno) e quali invece si possono leggere soltanto aprendo il sito gmail.com.

4) Un'opzione di Gmail consente agli utenti di disattivare il salvataggio automatico dei contatti.
L'opzione si trova nella pagina delle impostazioni dell'account Gmail, scorrendo la prima pagina fino a che non si trova la voce: "Crea contatti per il completamento automatico".
L'impostazione predefinita è: "Quando invio un messaggio a un nuovo destinatario, aggiungilo ad Altri contatti per impostare il completamento automatico in futuro" quindi bisogna mettere "Aggiungo io stesso i contatti".
Prima di uscire, salvare le modifiche col tasto in basso.

Ricordo infine alcune applicazioni per ottimizzare Gmail

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)