Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Ritardare avvio dei programmi in esecuzione automatica su Windows

Ultimo aggiornamento:
ritardare esecuzione automatica Una delle regole d'oro da seguire per avere un computer più veloce è quella di curarne l'avvio e, precisamente, di non sovraccaricare il caricamento iniziale di Windows con tanti programmi o processi che si mettono in esecuzione automatica.
In qualsiasi guida di ottimizzazione Windows si trova spiegato come disabilitare programmi non necessari allo startup del computer.
Oltre a questo però si può pensare anche di ritardare il caricamento di alcuni programmi che stanno in esecuzione automatica (o Autorun) in modo da non rallentare l'accensione del pc e l'avvio di Windows.
Ci vuole allora un famosissimo tool per Windows, Startup Delayer, di cui è uscita una nuova versione (per Windows 7 Vista e XP) e che permette di ritardare il caricamento di singoli elementi presenti (e non rimossi) in avvio del computer.
Ritardare l'avvio automatico dei programmi in Windows evita colli di bottiglia durante l'avvio del sistema (se troppe cose si caricano contemporaneamente, la memoria non basta e il pc diventa lento).

Windows non permette di dare priorità al caricamento di programmi durante l'avvio.
La cosa che si può fare è modificare il comportamento dei servizi in Windows 7 e Vista, che possono essere configurati con partenza ritardata.
Andando infatti nella lista dei servizi (dal menu Start, scrivere services.msc in Cerca o in Esegui), per ogni servizio si può impostare un avvio ritardato.
Questo può essere fatto convenientemente per tutti i servizi che vengono installati da programmi esterni.

Per i normali programmi invece non si può fare nulla e bisogna utilizzare un tool esterno.
Startup Delayer offre un'interfaccia grafica molto intuitiva e facile da usare dove vengono elencati i programmi messi in esecuzione automatica (quelli dentro il menu Avvio dal pulsante Start - Tutti i Programmi - Esecuzione automatica) e dove è possibile decidere quale di essi deve partire con un po' di ritardo.
La conseguenza sarà che il computer si accende, Windows si carica più velocemente e diventa subito disponibile all'utilizzo; intanto, dopo qualche secondo, si caricano in background gli altri programmi in esecuzione automatica.

Dopo aver installato Startup Delayer, compare la lista dei programmi elencati in avvio normale per impostazione predefinita.
Essi possono essere spostati col mouse nel gruppo di quelli con avvio ritardato oppure possono essere disabilitati temporaneamente (per disabilitarli definitivamente basta cancellarli dalla cartella di esecuzione automatica).
Startup Delayer carica i programmi con avvio ritardato solo nel momento in cui viene soddisfatta la condizione impostata nelle opzioni del programma che, di default, è quando almeno il 90% della CPU non sia occupata.
I programmi messi in avvio ritardato possono essere disposti in sequenza, con un ordine preciso per cui, il secondo carica solo dopo che finisce il primo, senza mai sovrapporsi.

Dal menu a tendina in alto, dove compare il nome del proprio account, è possibile configurare l'avvio ritardato dei programmi in esecuzione automatica anche di quelli di altri account (se ci sono) registrati in Windows.

Con un doppio click su ogni elemento della lista, si fa comparire la finestra delle proprietà dove si può vedere dove si trova nel computer il programma selezionato e dove fare configurazioni avanzate.
Si può, ad esempio, impostare un ritardo manuale e dare un tempo preciso di avvio, ad esempio dopo un minuto.
Si può anche decidere che la prossima applicazione sia lanciata solo dopo quella presente e mai simultaneamente.
In Avanzate si può decidere che un programma venga avviato automaticamente alcuni giorni si e altri no.

La versione gratuita di Startup Delayer offre due funzionalità aggiuntive.
È possibile visualizzare i processi attivi e quindi utilizzare una specie di task manager per visualizzare le attività del computer e si può guardare l'elenco dei servizi Windows.
Una caratteristica utile è la capacità di ricercare uno specifico processo o servizio su Internet (dal menu tasto destro).

Startup Delayer è utile soltanto nel caso in cui si abbiano più di due o anche tre programmi in esecuzione automatica altrimenti non serve a nulla.
La sua efficacia dipende dalle capacità del sistema (in un pc vecchio e lento non farà miracoli inoltre Startup Delayer si aggiunge ai programmi in esecuzione automatica) e dal numero di applicazioni.
Cosa gradita sicuramente a molti di noi è che il programma è anche in Italiano e si può cambiare la lingua nelle opzioni.

Personalmente utilizzavo Startup Delayer qualche tempo fa e l'ho sostituito definitivamente con quello che considero uno dei programmi must-have (da avere assolutamente) di Windows, Soluto che accende il computer più velocemente, ritardando o fermando ogni singolo componente caricato con Windows, non solo quindi i programmi in esecuzione automatica.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)