Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Creare un profilo finto di Facebook, un falso stato o conversazione

Ultimo aggiornamento:
Come creare un profilo finto, e messaggi falsi come stato o conversazione su Facebook, per fare scherzi agli amici
profili finti Creare un profilo falso su Facebook non è una cosa bella, c'è da immaginarsi che se ne voglia fare un uso non limpido, per dare fastidio o per tentare di spiare qualcuno.
Invece se si crea un profilo falso per farsi due risate con gli amici, si possono fare tanti scherzi innocenti ma troppo divertenti.
Questo hanno pensato i creatori del sito FakeBook, un portale dove è possibile creare profili falsi, scrivendo su una pagina finta di Facebook.
Non si entra quindi nel social network e non c'è alcun intento di fare truffe o inganni, il sito permette semplicemente di creare un profilo falso, con foto, amici e interventi in bacheca.

Da un altro sito invece si possono creare conversazioni e scambi di commenti finti, con persone di fantasia, da far vedere agli amici.

1) Il sito Fakebook permette di creare profili inventati modificando un template grafico che è identico a quello di Facebook.
Non è quindi un vero profilo sul social network ma soltanto un qualcosa di inventato graficamente.
La cosa che mi ha davvero divertito è stato leggere le bacheche di personaggi storici come Churchill, Mussolini, Lincoln, Lenin, Marylin Monroe, Galileo Galilei e diversi altri, tutti con foto e finti scambi di messaggi.
Per creare il falso profilo bisogna premere il tasto in alto Edit Profile, caricare la foto del finto utente, caricare le foto degli amici, scrivere le informazioni generali e poi gli aggiornamenti dei posti in bacheca e relativi commenti di altri.
Anche se è un gioco, sarà richiesto un po' di tempo e si possono salvare le modifiche per completarle successivamente.
Fakebook è stato creato per scopi sperimentali, per insegnare ai bambini come creare profili immaginari con storie scritte a forma di conversazioni.

2) Sul sito FakeConvo invece si possono scrivere finti aggiornamenti di stato, commenti e conversazioni in bacheca su una grafica identica a quella di Facebook.
Per iniziare, scrivere il nome di chi scrive per primo sulla bacheca, scegliere una foto, inserire l'aggiornamento di stato e poi premere il tasto Add To Stream.
Di seguito scrivere la risposta, scegliendo un altro nome e un'altra foto e cosi via.
Se si fa il login col proprio account Facebook si possono sfogliare le foto degli amici ed inserire quella di se stessi.
Sotto c'è l'anteprima, con i vari "Mi piace" finti.
Sotto ancora, dare un titolo alla finta conversazione e salvare per vederla come fosse vera.
Per farla vedere agli amici, bisogna salvare l'immagine oppure pubblicare il finto dialogo sul proprio profilo.
Per salvare la finta conversazione, bisogna salvare uno screenshot.
Si può premere sulla tastiera del computer il tasto Stamp, aprire un editor di immagini come IrfanView, incollare (Edit - Paste), selezionare la parte interessante e poi tagliarla (Edit - Crop)

3) Un altro sito che permette di creare finte conversazioni Facebook è Facebook Quotes che però è davvero un servizio di base, dove si devono solo scrivere parole come indicato nell'esempio.

4) Su The Wall Machine infine è possibile creare una finta conversazione su Facebook, sul proprio diario, per sembrare che si stia parlando con qualche personaggio famoso o di cose assolutamente non vere.

5) StatusClone rende veramente facile creare uno stato falso realistico scaricando un'immagine da pubblicare.
Il sito non richiede di accedere a un account Facebook.

6) Simitator può generare uno stato di Facebook falso o un'intera conversazione per far finta di parlare con una celebrità o un VIP o per mettere in imbarazzo un amico.
Il sito ha un form da compilare per personalizzare ogni cosa di uno stato Facebook che poi sarà da salvare come immagine facendo lo screenshot.

Vabbè sono stupidaggini, come quello che fa scrivere notizie false o articoli di giornale inventati.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)