Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Meglio Chrome, Firefox o IE9? Con quale browser navigare su internet?

Pubblicato il: 28 marzo 2011 Aggiornato il:

chrome vs firefox vs ie9 Aggiornato il 16.1.13 In un altro articolo aggiornato: Test di velocità dei browser tra Chrome, Firefox, IE10 e Opera

Se c'è una cosa che si evolve nell'informatica moderna sono i browser web, i programmi per navigare su internet che poi sono anche la base di ogni blog tecnologico, compreso questo.
Microsoft, Google e Mozilla hanno riscritto i motori JavaScript dei loro browser, migliorando il supporto per gli standard web moderni e migliorando le loro interfacce grafiche.
Il risultato è che, in un mondo ricco di monopoli, qualsiasi persona può scegliere quale programma utilizzare su Windows, Linux e Mac, tra Internet Explorer 9 e le ultime versioni Chrome e Firefox.
Quale di essi sia da preferire è e rimarrà una questione impossibile da definire in modo assoluto, dipende dai gusti, dalle abitudini, dalle compatibilità con altri programmi e dall'uso che si fa di internet.

In questo articolo, proviamo a fare un'analisi delle varie caratteristiche di questi tre browser, provando a vedere quale è migliore, cercando di essere più oggettivo possibile, anche guardando quei test di benchmark (che per me lascino il tempo che trovano) che confrontano le velocità di caricamento.

Ricordo che il mese scorso sono usciti: Internet Explorer 9, Firefox 4 e Google Chrome 10.

1) aspetto
Il trio mantiene un'interfaccia minima, con i menu nascosti e largo spazio sullo schermo alle pagine web.
Firefox e Internet Explorer hanno ricalcato l'aspetto di Google Chrome che, per primo, ha snellito i menu ed eliminato inutili barre orizzontali.
Da un punto di vista puramente estetico IE9 sembra più bello rispetto agli altri.
Firefox 4 finalmente ha rinnovato quell'interfaccia vecchia e brutta che lo contraddistingueva fino ad un mese fa e si è invece ispirato alla grafica di Opera browser (il quarto incomodo che, in questo articolo, tengo fuori).

2) velocità
La velocità di caricamento del browser web è, di fatto, il parametro più importante.
Nello stesso tempo però rimane anche il fattore che meno distingue i vari browser i quali, millisecondo più o millisecondo meno, corrono più o meno alla stessa velocità.

I test di benchmark più famosi, che tutti possono fare sul loro computer (e non sono un'esclusiva per esperti o riviste di informatica) sono spiegati nell'articolo su come misurare le prestazioni del browser sul proprio pc.
Sunspider di Mozilla
V8 di Google
PeaceKeeper.
Facendo i test con i tre browser si ottengono i punteggi di velocità assoluti che possono variare da computer a computer e che si riferiscono al caricamento dei javascript.
Ovviamente, lo strumento di benchmark di Mozilla mostrerà come Firefox sia più veloce degli altri cosi come V8 di Google privilegia Chrome.
Ma, al di la di questi test puramente statistici, nella pratica, ciascuno potrà verificare quanto velocemente questi browser aprono più velocemente un sito web normale come Navigaweb, Repubblica o Tgcom, un'applicazione web come Google Docs o un video Youtube.
Secondo i miei test, Chrome e Firefox sono più veloci di IE9.
Ricordare sempre che le estensioni e i componenti aggiuntivi rallentano la velocità dei browser.

3) conformità con gli standard web
Si può fare anche qui un test (Acid3) riconosciuto a livello internazionale per verificare che tutti e tre i browser sono grosso modo compatibili con qualsiasi tipo di tecnologia web utilizzata nei siti internet.
Come visto però c'è una disputa tra Microsoft e Google sui plugin per i video in streaming con HTML5.
Chrome e Firefox vogliono il WebM, mentre IE9 punta sul formato H.264.

4) stabilità
Chrome e Internet Explorer 9 hanno la capacità di dividere le singole schede in processi separati.
Questo impedisce che un malfunzionamento in un plug-in faccia andare in crash tutto il browser dovendo ricominciare la navigazione da capo.
Se un sito va in tilt, non può bloccare il computer e basterà chiudere quella scheda per tornare a navigare fluidamente.
Firefox ha la protezione dai crash ma il browser è un processo singolo quindi, se qualcosa andasse storto in una scheda, potrebbe ancora influenzare tutto il resto e bisognerà chiudere tutto.

Dopo che un browser è andato in crash, tutti e tre possono recuperare dalle chiusure inaspettate e ripristinare la navigazione dal punto in cui si era rimasto, riaprendo le schede che si stavano usando.

5) caratteristiche vincenti
Firefox ha un vantaggio nell'uso delle App Tabs bloccabili (prese anch'esse da Opera) per la gestione facile di applicazioni web, di webmail e nel poter organizzare i siti aperti in gruppi di schede.
Anche su Chrome si possono bloccare le schede ma non si possono raggruppare.
Firefox 4 e Chrome 10 hanno anche un sistema di sincronizzazione online delle password e dei preferiti molto efficace cosi, qualsiasi pc si utilizzi, si mantiene la stessa configurazione del browser.
La sincronizzazione di Chrome non si estende all'apertura delle schede (cosa fattibile tramite un'estensione).

IE9 non ha la sincronizzazione e non blocca le schede da una parte.
Tuttavia Internet Explorer è l'unico che si integra in Windows 7 in modo da poter gestire i siti come fossero applicazioni del computer, bloccandoli sulla barra delle applicazioni.
IE9 ha anche un buon download manager, cosa che Firefox aveva già nel secolo scorso.

Chrome e IE9 hanno una sola barra degli indirizzi che funge anche da capo di ricerca.
Firefox mantiene i due box, uno per gli indirizzi, uno per la ricerca.

6) estensioni e componenti aggiuntivi
Qui c'è il grave e decisivo Gap che mette Internet Explorer dieci gradini sotto rispetto a Chrome e 20 gradini sotto rispetto a Firefox.
Non ci sono dubbi: con Firefox (ed anche con Chrome anche se un po' meno) si può fare quasi qualsiasi cosa, aumentando le caratteristiche e le funzioni tramite i componenti aggiuntivi.
IE9, che comunque supporta gli addon, ha pochissimi cmponenti aggiuntivi per estendere le funzionalità.

7) il verdetto
Chi vince quindi tra IE9, Firefox 4 e Chrome?
Premesso che tutti dovrebbero averli installati tutti e tre, per decidere quale browser utilizzare come predefinito bisogna vedere quale computer si utilizza e per quali scopi si naviga su internet.
Potrei fare una sintesi dei possibili casi:

- In Windows 7 Internet Explorer 9 funziona benissimo, è velocissimo e si integra col sistema.
- In azienda, dove si potrebbero usare applicazioni server più vecchie, potrebbe essere necessario usare IE9 o Firefox perchè Chrome potrebbe risultare meno compatibile con il vecchio.
- Se si utilizzano molto le applicazioni Google, Chrome è il browser da usare.
- Se piace il fatto che Google sviluppi il suo browser più velocemente degli altri, agginungendo sempre nuove funzioni ogni mese, allora Chrome vince.
- Se si usa internet come si deve, cercando di essere veloci nell'uso delle web app, di Facebook, delle Email e di altri strumenti, ci vogliono le estensioni di Firefox e Chrome.
- Se ci si sente un po' hacker, un po' sperimentatori e se piace scoprire trucchi applicabili nei siti più famosi, Firefox è il browser ideale, grazie alle numerose estensioni ed agli script installabili.
- Se si naviga usando poche schede aperte, Chrome sarà da preferire perchè veloce, facile da usare ed espandibile.
- Se si naviga il web senza pretese da un pc Windows, semplicemente su siti di notizie e blog, IE9 sarà perfetto.
- Se si usa un Mac e si vuole avere un Safari più performante e ricco di caratteristiche, Chrome è il browser ideale.
- Su Linux l'esperienza di Firefox non ha rivali.

Questa trattazione non ha considerato che esiste un quarto browser, Opera, che possiede tantissime caratteristiche equivalenti ai tre browser e che meriterà un articolo separato quando sarà disponibile la nuova versione.

Commenti aperti per tutti: Meglio Chrome, Firefox o IE9?


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)