Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Migliori web apps per la gestione di progetti e attività online

Ultimo aggiornamento:
gestione di progetti Se siete alla ricerca di un software per organizzare le attività personali a casa o per collaborare su progetti di gruppo con i colleghi di lavoro, qui ci sono alcune delle migliori web apps di project management.
Le applicazioni web sono la vera innovazione di questi ultimi anni e il progresso informatico sta andando verso la direzione dei programmi online, con i computer sempre più usati solo come terminali di controllo per l'utilizzatore finale e non più come base su cui installare e far lavorare software in locale.
Se dovessi diventare, domani, il capo del reparto informatico o il suo consulente, di un'azienda di piccole o medie dimensioni, probabilmente, punterei su soluzioni gestionali esterne che mi consentirebbero di abbattere i costi e di alzare la qualità del servizio interno.
Tutte le applicazioni online di gestione dei progetti presenti in questa lista offrono un account gratuito in modo da poterle utilizzare a casa, a scuola oppure per poterle provare, senza alcun esborso di denaro per un eventuale ambito aziendale.
Poiché le applicazioni sono online, è possibile gestire con successo i progetti, i compiti e le scadenze da qualsiasi computer connesso a internet.

LEGGI ANCHE: organizzare il lavoro a distanza e la collaborazione online

1) Trello è la migliore app per gestire e organizzare progetti di squadra, attività personali e lavorative con un metodo visivo Kamban potente e semplice da usare (se ne parla in un altro articolo).

2) Goplan serve a sapere quanto tempo si impiega su ogni singola attività.
Goplan è uno strumento di gestione orientato al progetto che fornisce un forum di discussione, un calendario, lo storage online del documento (con tutte le versioni e revisioni), tasks e tickets per la risoluzione dei problemi.
Una caratteristica molto singolare di Goplan è che permette di sapere facilmente il tempo impiegato per compiti diversi.
Quando si lavora su un particolare task o ticket di assistenza, è possibile avviare il timer interno di Goplan (l'icona orologio) e aggiornare lo stato in modo da mettere a conoscenza tutto il team su ciò che si sta facendo.
Quando si arresta il timer, questo viene automaticamente registrato nel foglio di tempo.
Praticamente quindi funziona come un programma professionale e costosissimo di incident management (i software usati nei call center).
Durante la creazione di nuovi task e ticket all'interno Goplan, è possibile allegare documenti e altri file al progetto.
Le persone esterne possono contribuire inviando mail a Goplan.
Il piano gratuito prevede 3 progetti e 2 utenti, con 100Mb di spazio per l'archiviazione online di file.
Gli upgrade sono disponibili a partire da 10 Dollari al mese.

3) Basecamp tiene traccia di ciò che deve essere fatto durante un progetto.
Il cruscotto principale è focalizzato sui tasks e mostra tutte le attività imminenti che devono essere fatte a breve e le milestone di tutti progetti, organizzati per data.
Durante la creazione degli elenchi di attività, è possibile assegnare compiti specifici alle singole persone o a gruppi.
C'è un message board associato ad ogni progetto con cui è possibile condividere gli aggiornamenti del progetto o anche inviare domande, senza dover mandare email a nessuno.
Diventa una specie di schedario online, accessibile solo per le persone coinvolte nel progetto.
Viene fornito anche uno strumento per la scrittura collaborativa e una chat di cui viene conservata la cronologia.
Basecamp offre un account gratuito per 1 progetto con numero illimitato di utenti, ma non è possibile caricare online documenti e file.
Per gestire tanti progetti ed avere funzionalità in più con un repository per i documenti, gli aggiornamenti sono disponibili a partire da 12 Dollari.
Posso assicurare che la curva di apprendimento è davvero ridicola per quanto è breve.

4) FreeGanttner è un project online gia descritto in un altro articolo cosi come Gantt Project.

5) Co-Op è un perfetto strumento online per controllare cio che stanno facendo, in tempo reale, i membri di un team di progetto grazie a una interfaccia stile Twitter.
I membri del team possono postare aggiornare il loro stato che diventa visibile a tutti.
La parte migliore è che c'è un timer interno cosi è possibile sapere quanto tempo ci ha messo una persona a lavorare su una cosa ed a portare a conclusione una attività.

6) DeskAway è uno strumento ideale per un project manager che vuole tenere sotto controllo l'andamento di un progetto tramite grafici e report.
DeskAway supporta i tasks, gli obiettivi e i sotto obiettivi, il calendario, tabelle time sheets e la condivisione di file.
Si possono inviare email a tutti i membri del progetto con DeskAway stesso ed i messaggi vengono archiviati nel repository interno.
DeskAway offre soprattutto una reportistica dettagliata e grafici che mostrano informazioni sul completamento, sull'eventuale ritardo, sulle scadenze imminenti e sul progresso generale dei vari progetti.
È inoltre possibile creare un blog interno per i membri del team.
L'account gratuito consente di gestire massimo 3 progetti e 5 utenti con 25 MB di spazio per l'archiviazione dei file, ma senza la funzionalità per la gestione dei problemi.
Si può ottenere il massimo facendo l'upgrade e pagando una cifra che parte da 10 dollari al mese.

7) Zoho Projects consente, ad esempio, di importare il file di Microsoft Project e passare facilmente dalla applicazione web al programma installato sul computer.
Come la maggior parte degli altri servizi di Zoho, è possibile accedere a Zoho Projects utilizzando un account Google o Yahoo!.
Zoho si integra anche con Google Docs in modo da poter allegare i documenti e tenerli online.
C'è anche un calendario, che si integra in Google Calendar o in Outlook, per poter monitorare l'andamento dei progetti e le attività in corso.
La versione gratuita di Zoho Projects consente di creare un unico progetto con 1 wiki e 100 MB di storage di file.
La versione premium offre il supporto per le tabelle, le fatture e per gestire più progetti assieme.

8) LiquidPlanner è uno strumento online simile a Microsoft Project che si concentra sul Task Management, la gestione di progetti e la collaborazione online.

Altre applicazioni web per la gestione dei progetti sono ZCope, 5pm, Wrike, Wizehive e sicuramente ce ne sono anche altre.
Non so dire quale sia migliore e quale no, magari, se le usate o le state provando lasciate un commento ai posteri.

A questi strumenti online voglio aggiungere due ulteriori tool adatti alle aziende e da installare su web server locali: Fengoffice (opensource) e activeCollab.

Per tutti, ci sono poi alcuni programmi gratis per la gestione del tempo di lavoro al computer.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)