Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Siti dove salvare foto online o creare un sito di immagini

Data:
siti di foto online Per salvare gratuitamente le proprie foto online magari per farne una copia di backup o per condividerle con gli amici, in formato originale e in maniera organizzata, si possono invece usare dei servizi specifici.
Il più famoso di questi servizi di photosharing è Flickr di Yahoo che permette, pagando un abbonamento, di creare proprie pagine web di foto senza limiti di dimensione, sia delle singole immagini, sia del loro numero.
Flickr con 1 TB di spazio online per video e foto è oggi il sito migliore in cui salvare foto e creare gallerie

Per salvare foto su internet ci sono però altri siti meno professionali, meno limitati e più facili da usare che permettono anche di organizzarle in collezioni e condividerle online.

LEGGI ANCHE: Migliori modi per condividere foto in privato con amici e parenti su Facebook o altri siti

Tra le migliori alternative gratuite per salvare foto online e creare pagine web personali di immagini raggiungibili da qualsiasi computer e sempre, ci sono:

1) Google Foto è il sito migliore oggi per organizzare e caricare foto, completamente gratuito.
Le foto si possono modificare, migliorare e organizzare in diversi album condivisi e visibili online in privato o pubbliche.
Le foto possono essere caricate nelle loro dimensioni originali (max 16 megapixel) illimitatamente, gratis.

2) Windows Foto è uno spazio gratis che si aggancia a Onedrive.
Ci sono quindi 25 GB di spazio e ogni foto può essere grande fino a 50 MB; il caricamento si può fare dal desktop del computer con un programma apposito e non c'è alcun costo per l'utilizzo dello spazio online.

3) Minus, un nuovo e innovativo sito per caricare album di foto e cartelle di immagini su internet.

4) Amazon Prime Photos è un sito di archiviazione privata di foto gratuito e con spazio illimitato per chi ha un abbonamento Amazon Prime.

5) Photobucket è uno dei portali web più famosi al mondo per la condivisione di fotografie.
La versione gratuita è molto limitata, sia per le dimensioni della singola foto, sia per lo spazio totale (500MB), sia per la banda di 10 GB al mese.

6) 23hq.com è un sito ottimo per condividere le proprie immagini online e creare uno spazio personale su internet.
23hq permette di caricare massimo 30 foto al mese ma l'account senza limiti costa appena 20 Euro.
Per iniziare, all'iscrizione e per due settimane di possono caricare 300 foto.

Con un programma come Shared Folders è possibile gestire foto e file online dal computer.
Migratr è un altro programma che supporta, tra gli altri, Flickr, Zooomr, Photobucket, 23hq e Picasaweb.

Per creare un sito di foto o un fotoblog si possono usare gli strumenti canonici di creazione dei siti web.
Ad esempio è possibile usare piattaforme automatiche come blogger.com oppure lavorare con il cms Wordpress (il più facile e potente da usare); l'importante è sempre trovare e scaricare un template grafico che consenta di creare indici con i thumbnails o le miniature delle foto cliccando le quali si possono poi mettere grandi.
Per Wordpress psso segnalare un modello gia fatto per una galleria di immagini e ci sono anche dei plugin per ottimizzare il sito e rendere semplice il caricamento online dei file immagine.
Un blog o sito di foto è perfetto per tutti coloro che vogliono condividere i loro lavori con collezioni fotografiche o per pubblicare dipinti anche a fini commerciali, per venderli.

Un'ottima applicazione web che rende facile ed automatica la creazione di un sito di foto è PhotoSwarm.
Si può creare gratis il sito di foto online con una collezione che non superi le 300 immagini; oltre questo limite si deve pagare un abbonamento.

Interessante invece, nel caso si possieda gia uno spazio e un dominio di un sito web proprio, è il programma JAlbum che permette di personalizzare grafica di presentazione, le cornici e l'organizzazione delle foto.
Esso genera il codice html ottimizzato anche secondo le regole del w3c, con i menu di navigazione, le miniature e la disposizione sulla pagina web delle immagini che si possono caricare via ftp con pochi click.
Se non si possiede un proprio web-host è possibile caricare quelle foto sul sito jalbum.net e creare il sito direttamente da li, pagando un costo per l'abbonamento.

Un'altra categoria di siti per il photosharing è quella dei siti hosting di immagini come Tinypic, da usare per la condivisione al volo, su blog, forum o su Twitter.
Mi rendo conto che questo tipo di soluzione possano scontentare i professionisti delle foto che magari vorrebbero un proprio sito web, con dominio personale e foto caricate sul proprio server ma posso assicurare che crearsi un profilo su siti come Flickr sia una soluzione ottimale; sicuramente meglio che creare un MySpace!

Fatemi sapere quali altri modi possono essere utili, secondo voi, a creare un sito di foto con collezioni online di immagini personali.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)