Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Controllo segnalibri e pulizia dei preferiti non più esistenti o duplicati

Ultimo aggiornamento:
Pulire la lista dei preferiti dai link morti e dai siti web non può esistenti rimuovendoli sul browser (IE; Firefox, Chrome)
pulire preferiti Tra le tecnologie internet che non sembrano tramontare c'è sicuramente la banle e sempre fondamentale raccolta di siti preferiti.
Chiamasi preferiti, segnalibri o bookmarks (in inglese), i siti web o le singole pagine internet il cui indirizzo o URL viene salvato sul browser per ritrovarli facilmente e accedervi subito cliccandovi sopra.
Su internet ci sono un sacco di servizi per salvare online i siti preferiti, leggendo siti di notizie o blog tramite i feed, salvando i preferiti in Google Bookmarks, condividendo i link su servizi americani tipo Delicious, Reddit o Stumbleupon e tanti altri ma, almeno per noi italiani, la normale gestione dei preferiti tramite browser resta utilizzata dalla maggior parte delle persone.

Sui browser, qualsiasi si utilizzi: Internet Explorer, Edge, Google Chrome, Firefox e Safari, i preferiti sono contraddistinti dal simbolo di una stellina gialla, come quella che si può vedere qui a destra.
Alla lunga, dopo aver navigato su internet per diversi anni, si tendono a salvare sempre più siti internet nella lista dei preferiti.

I problemi allora sono 3:
1) Si può preferire di cambiare browser passando da Explorer a Opera (per esempio) e voler importare i preferiti dall'uno all'altro.
2) Si può cambiare computer e non si vogliono perdere tutti i riferimenti alle pagine web salvate in passato.
3) Si potrebbe decidere di voler organizzare la lunga lista di siti web, diventata ormai cosi tanto lunga dal non riuscire più a capire se certi siti esistono ancora o no e se erano gia stati salvati nel segnalibri prima.

Per risolvere il secondo problema di questa lista, si possono usare dei programmi per fare il backup dei preferiti, qualsiasi browser si utilizzi.
Un backup che possa essere ripristinato consente di risolvere anche il primo problema.

Il terzo problema invece è l'oggetto di questa trattazione che propone un metodo facile per controllare che non esistano doppioni tra i preferiti salvati e per verificare che le pagine web salvate esistano ancora, non abbiano cambiato indirizzo e non siano sparite.

Per pulire allora la lista dei segnalibri ed eliminare i siti morti ci vuole un piccolo software chiamato AM-DeadLink.
Questo programma funziona per controllare e verificare i preferiti raccolti con quattro browser: Internet Explorer, Opera, Firefox e Chrome.
AM-DeadLink rileva i collegamenti guasti ed i duplicati, e li segna per la rimozione.
Inoltre, AM-DeadLink scarica la favicon corrente per tutti i preferiti e i segnalibri per i quattro browser in modo da dare loro una immagine icona di riferimento.
AM-DeadLink è un download gratuito da 1.3 MB, è anche in italiano ed il suo funzionamento è abbastanza semplice.
Al momento dell'installazione, AM-DeadLink fornisce un'opzione per installarsi come un normale programma per Windows o come un programma portatile.
La seconda opzione è per coloro che vogliono portare il software su una penna usb in modo da ripulire i preferiti di più computer.
L'interfaccia è semplice, con un menu a discesa per selezionare il browser da scansionare e verificare.
Per ogni browser si possono elencare i siti preferiti e, successivamente, si può premere il tasto verde per avviare il processo di verifica di siti e pagine web esistenti o morte.
Il tempo necessario per verificare la raccolta completa dipende ovviamente dal numero di preferiti che si sono accumulati nel tempo.
Alla fine, il programma indica nella colonna "Stato" i siti non più attivi o che mostrano errori
È possibile ordinare gli errori mettendoli in alto nella lista e di controllarli prima di rimuoverli.
Dopo la convalida dei link, è possibile scegliere di eliminare i collegamenti difettosi tutti insieme.
Le favicon possono essere controllati allo stesso modo premendo il pulsante affianco.
La ricerca di duplicati e doppioni dei preferiti si avvia col pulsante apposito; in questo caso fare attenzione e controllare i doppioni anche con gli occhi prima di rimuoverli.
AM-DeadLink permette anche di fare il backup dei preferiti salvandoli tutti in un file zip.

Per altri browser invece si deve utilizzare la funzionalità di esportazione HTML dei preferiti e controllarli caricando il file nel programma AM-DeadLink.
Ripulito il file HTML possono poi essere di nuovo importati nel browser usato.

Per Google Chrome esiste un'estensione che fa il controllo e la rimozione dei siti preferiti che non rispondono più o che si aprono con errore, segnalando anche quelli duplicati.
Si chiama Bookmark Check e fa una lista completa dei siti non più esistenti permettendo all'utente di controllarli anche manualmente e di rimuoverli (attenzione che solo quelli con errore 404 sono veramente non più presenti, mentre gli altri possono avere problemi di connessione temporanea).
Inoltre consente di cancellare i preferiti che sono presenti due o più volte nei segnalibri.

Su Firefox, invece, un ottimo componente aggiuntivo per fare il controllo dei segnalibri e la pulizia dei preferiti non più attivi è 404 Bookmarks, che segnala e consente di cancellare tutti i siti preferiti che non esistono più, con errore 404.

Adesso finalmente si possono riorganizzare i preferiti, cancellare quelli vecchi e non più buoni e rimuovere i doppioni e duplicati.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • AceMan
    3/5/16

    AMDeadLink non è più supportato mentre ho provato Bookmark Checker ma non sembra funzionare....Conosci altri programmi o estensioni ?

  • Claudio Pomes
    3/5/16

    Non è vero che non è più supportato, funziona benissimo invece e cosi anche l'estensione per Chrome.