Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Installare Wordpress sul computer per fare un blog su Windows in 5 minuti

Ultimo aggiornamento:
installare WordpressPer creare un blog si possono scegliere diverse alternative gratuite ma il modo migliore, quello che ottiene risultati più soddisfacenti, è quello di usare il famoso CMS per blog Wordpress.
Wordpress è il CMS più popolare al mondo ed è il primo della lista dei migliori CMS per creare un sito web in assoluto.
Prima di mettere online e pubblicare un blog però è consigliabile caricarlo in locale sul proprio computer in modo da prendere familiarità con la piattaforma, giocarci, fare esperimenti e imparare ad usarla.
Cosi come visto con Joomla, un CMS più indicato ai siti internet normali, vediamo qui che per installare Wordpress sul proprio computer Windows ci vogliono appena 5 minuti con una procedura semplice come se si installasse Microsoft Office.

Si consiglia di installare Wordpress sul pc sia perchè, per pubblicare un blog, prima si deve comprare un dominio e il web hosting sia perchè, viceversa, anche se si avesse gia un sito internet e lo spazio web, è sempre meglio avere una copia di Wordpress in locale in modo da poterci fare esperimenti senza rischiare di rovinare il lavoro pubblicato online.

Fino a poco tempo fa, installare sul computer un CMS come Wordpress, Joomla o qualsiasi altro, era comunque semplice ma forse non alla portata di tutti come invece è oggi.
Un CMS, per rinfrescare la memoria, è un software costituito da un pacchetto di file preconfigurati che costituiscono le fondamenta di un sito internet e che permettono all'utente la gestione del sito con dei menu visivi e delle procedure guidate.

Sostanzialmente, quando si vuole provare un CMS sul proprio computer bisogna avere installato i servizi PHP e MySQL.
Oltre a questo, per installare Wordpress secondo guida, bisogna anche modificare alcuni file a mano.
Allora, per chi, come me, non ha piacere di mettere mano ai file e preferisce gli "Avanti" di Windows, esiste un programma Microsoft che facilita qualsiasi installazione di ambienti web compreso anche WordPress.

È possibile utilizzare Microsoft Web Platform Installer, un prodotto gratuito, anche in italiano, progettato per rendere più facile a tutti il lavoro di sviluppo e gestione dei siti Web sul PC Windows.
Esso fornisce una semplice procedura guidata in cui si seleziona il software CMS che si desidera eseguire sul computer, in modo che poi, facendo tutto da solo, esso selezioni ed installi automaticamente i programmi e i file che sono necessari per eseguire il software (nel nostro caso, Wordpress).

Per installare WordPress la procedura è quindi la seguente:
Avviare il Web Platform Installer di Microsoft.
Cliccare sulla scheda a sinistra "Applicazione Web", quindi selezionare la voce "Blog" sotto di esso.
Scorrere le voci verso il basso fino in fondo per trovare WordPress.

Dopo aver selezionato WordPress, fare clic su "Installa" nella parte inferiore della finestra, e tutti gli altri strumenti necessari per WordPress come PHP e MySQL vengono automaticamente aggiunti alla lista di installazione.

Nella finestra che mostra tutto ciò che verrà installato, si può cliccare il pulsante per accettare e avviare il download di tutti i componenti e la loro installazione.
La quantità di dati che devono essere scaricati dovrebbe essere intorno ai 70 Mb.

Una volta che l'installazione di base è fatta, vengono chieste alcune informazioni specifiche sul blog da creare.
Nella prima schermata, si possono lasciare i valori predefiniti, oppure cambiare qualche voce a seconda delle esigenze specifiche.
Nella seconda schermata invece si devono impostare le password per l'amministratore del database MySql e per quello WordPress.
Per il resto, le opzioni di default si possono tranquillamente lasciare come stanno oppure modificare se si ritiene necessario.
Dopo aver cliccato il tasto "Continua", l'installazione è conclusa e si può iniziare a creare il blog con WordPress.

Come se si avesse un blog vero con proprio hosting, cliccando il link in alto "Launch WordPress", si apre, sul browser internet, la schermata di configurazione di Wordpress.
Di nuovo, si deve immettere un nome e una password per il nuovo sito web (stavolta è la login per accedere al pannello amministratore) e cliccare sul pulsante "Install WordPress".
La procedura è conclusa, dopo aver fatto la login, si può giocare con la piattaforma, si può caricare un template che faccia da tema grafico, si possono caricare i plugin e si può scrivere un articolo sul blog Wordpress che, ricordo ancora, non è online ma risiede sul pc.

Per accedere al blog WordPress in locale, l'indirizzo da scrivere sul browser internet (come Internet Explorer o Firefox) è sempre http://localhost/wordpress/wp-login.php.
I file di iinstallazione invece dovrebbero essere, se si usano le impostazioni di default, nella cartella C:\inetpub\wwwroot\wordpress\ quindi i plugin che si vogliono aggiungere vanno copiati nella cartella C:\inetpub\wwwroot\wordpress\wp-content\plugins.

Quanto minuti ci avete messo?

In realtà poi, col CMS come Wordpress, sono stati creati pacchetti autoinstallanti ancora più veloci.
Ad esempio, il programma SimpleScripts consente, nella sua versione gratuita, di installare un sito e pubblicarlo online su un web hosting, con una procedura tutta automatica.
Altro software da segnalare, per il solo Wordpress, è Instant Wordpress che permette di installare il blog per fare una prova su Windows, il suo database e i file di configurazione anche su una penna USB.

Chiudo ricordando che si possono anche trovare web hosting gratuiti e dicendo che questo blog, navigaweb.net, non è su Wordpress ma su Blogger che usa un diverso approccio di cui parlerò prossimamente.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)