Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Tv Digitale Terrestre: canali, programmi, decoder e copertura

Ultimo aggiornamento:
tv digitale terrestreLa Rai manda in onda una pubblicità veramente incredibile: ieri c'era la televisione, poi sono arrivati i colori e oggi c'è il digitale terrestre... sembra un indovinello: quale dei tre non centra nulla con la parola "rivoluzione tecnologica"?
La risposta è abbastanza facile perchè questa tv digitale terrestre imposta dallo Stato è sicuramente una bella tassa che non porta alcun vantaggio.

Ora che l'Italia si appresta a fare il cambio tutti si devono organizzare comprando una nuova televisione oppure acquistando un decoder.
Le televisioni senza una presa Scart come quelle piccoline che si usano in cucina o in camera da letto, sono da buttare.

Avremo quindi programmi nuovi?
Si vedrà tutto molto meglio?
Ci sarà interattività e si potrà partecipare ai programmi televisivi con il telecomando?

La risposta è parzialmente negativa a tutte e tre le domande.

Ma allora a cosa serve questo digitale terrestre?
Probabilmente a muovere l'economia e far spendere soldi alla gente in modo da superare la crisi economica... oppure perchè chi li produce è molto potente ma comunque sia, senza entrare in polemiche inutili, vediamo come usare questo digitale terrestre in maniera appropriata.

Allora, entro il 2010 più del 70% della popolazione italiana non vedrà più la televisione analogica classica ma sarà costretta a passare al digitale terrestre.
Il territorio italiano è stato suddiviso in aree e ciascuna di esse passerà al digitale in un certo periodo dell'anno le cui date sono elencate in questo calendario.

I canali tv che saranno visibili sono pressochè gli stessi più qualche aggiunta di canali di notizie, alcuni sportivi, alcuni di musica e cinema, canali per i bambini con i cartoni animati e poi Rai 4 e Iris di Mediaset che per ora trasmettono solo vecchi film e telefilm.
Per migliorare l'offerta ci sono anche i canali Rete4+1, Canale5+1 e Italia1+1 che trasmettono in ritardo di un'ora, cosi se ci si è persi Amici per essere arrivati in ritardo a casa, lo si potrà vedere lo stesso.

Oltre a questi, quando si fa la scansione dei canali ci sono un sacco di programmi a pagamento che portano accanto al nome la parola "Premium".
Tra essi le principali sono:
- Mediaset Premium con i suoi Joi, Mya, Steel, i canali Fantasy e il calcio al prezzo che va dai 12 ai 24 Euro al mese a seconda se si vuole tutto il pacchetto, solo i canali con film e telefilm oppure solo il calcio.
- La piattaforma Dahlia tv trasmette le partite di calcio e un po' di eventi sportivi a 29 Euro al mese oppure a 57 Euro per tre mesi o 180 Euro l'anno.

La visione di questi canali tv non è assolutamente HD (High Definition) ma normale e non c'è alcuna differenza di qualità se si compra la televisione Led da 5000 Euro oppure se si prende un tv color lcd da 400 Euro.
Per il momento, soltanto la tv di Mediaset Premium trasmette qualche partita ad alta definizione, per il resto, ci sono i canali test di Rai HD che sperò non saranno lanciati a breve.

L'importante è che la copertura del segnale DVB-T sia disponibile nella zona in cui si abita e si guarda la televisione perchè, per il momento non tutta Italia è coperta.
Su questa pagina si può verificare la copertura per ogni zona abitativa e se non si fosse sotto copertura, non rimane altro che attendere.
La visione dei canali, o c'è o non c'è, senza vie di mezzo.

Nel caso la propria zona fosse coperta, se il segnale arriva male e si prendono solo pochi programmi tv che vanno a intermittenza, probabilmente si dispone di una antenna vecchia da cambiare.
Personalmente feci questa operazione qualche anno fa perchè il mio palazzo aveva ancora quel tipo di antenna dritta con la gabbia di ferro.
Le antenne nuove invece sono dei triangoli lunghi da mettere in orizzontale che vanno orientati verso l'antenna della città che invia il segnale.
Queste antenne costano poco, circa 10 o 15 Euro e non serve assolutamente un antennista per metterle perchè si tratta soltanto di un pezzo di ferro da montare sul tetto al posto della vecchia antenna.

Le antenne da interno, quelle piccole e portatili, possono funzionare ma dipende da come è orientata e dall'ambiente casalingo, la disposizione delle pareti e dei mobili o di altri elementi che possano disturbare il segnale.

Per quanto riguarda i decoder invece ci sarebbe molto da discutere perchè c'è chi dice che, quelli venduti dai negozi oggi, siano gia vecchi ed obsoleti.
Senza entrare in discussioni tecniche invece possiamo considerare due tipi di decoder, uno semplice per vedere i canali gratuiti e uno interattivo, più costoso, che serve per vedere i programmi a pagamento.
Personalmente ritengo che un decoder meno costi e meglio è anche perchè, nel caso ci fossero altre "evoluzioni", il cambio sarebbe meno doloroso.

Chi possiede o acquista una televisione nuova di quelle con il digitale terrestre integrato invece i canali a pagamento di possono vedere soltanto se si compra una scheda dal costo incredibile di 60 o 70 Euro.
Si chiama scheda CAM e si inserisce dietro il televisore in uno scomparto apposito.
Tutte le televisioni hanno questo scomparto ma se uno di qualche anno fa, non lo dovesse avere, allora tocca comprare di nuovo il decoder.
Avere un decoder che permette di guardare i canali HD (i pochi che ci sono), è inutile perchè tanto dipende tutto dalla televisione e se si compra la tv nuova, il decoder è integrato e il problema non sussiste.

Il miglior modo di usare il decoder tv digitale è usare un telecomando solo.
Per accendere la televisione però si è costretti a premere lo star sia del decoder sia della tv, poi si può usare solo il telecomando del digitale, impostando il volume della televisione al massimo e gestendolo dal digitale.

Al decoder, quelli con due uscite Scart (quasi tutti) si potranno attaccare sia il videoregistratore che il lettore DVD che un hard disk esterno multimediale e si potranno anche registrare i programmi normalmente.
Non si può vedere un canale diverso rispetto a quello che si sta registrando con un videoregistratore a meno che non si abbia un decoder a doppio tuner (costa dui 60 Euro).

A margine si può citare il digitale satellitare che serve a ricevere i canali tv digitali europei ma che ha un decoder diverso, l'antenna parabolica e costa di più.
I canali italiani del digitale satellitare sono quelli Rai, Mediaset e La7, raggruppati in un pacchetto chiamato Tivu Sat.
Siccome c'è poi una diatriba in corso, se non si può vedere il digitale terrestre, o si sceglie Sky oppure si sceglie TivuSat.

Allora con tutte queste premesse molto generiche, sono andato a comprare un bel decoder per il televisore di mia Nonna descrivendolo come una cosa bella (ben sapendo che non è cosi).
Lo configuro meglio che posso ma mia nonna rimane assolutamente delusa e si trasforma nella voce della verità, più autorevole del maggior esperto di tecnologia televisiva.
Le domande e obiezioni:
- "Io prima cambiavo canali velocemente perchè mi piace fare zapping, adesso invece il cambio canali è lento, mi sbaglio, premo troppo velocemente e finisco sui canali a schermo nero"
Vero.. devi aver pazienza
- "Se premo il tasto del canale 1, non mi appare nulla"
Gia perchè il decoder è scarso e nella scansione mette al numero uno Telepace Test e, anche se ordino i canali come voglio, al numero 1 c'è sempre Telepace quindi per cambiare canale bisogna usare le freccette.
- "Dove sono i canali regionali dove vedevo le telenovelas?"
Boh.. in teoria dovrebbero esserci ma evidentemente la ricezione non è buona.
- "Possibile che devo usare 2 telecomandi?"
Almeno per spegnere e accendere la tv, si.

Questione di abitudine si dice... Mica anche tu vuoi contrastere l'innovazione e rimanere all'età della pietra?
Compra il Decoder o meglio una bella Tv di nuova generazione e vivrai anche tu questa rivoluzione del terzo millennio chiamata Tv Digitale Terrestre!

Volete la mia su come gestire la televisione oggi?
Rimediate un vecchio pc fisso, nascondetelo dentro al mobiletto della tv, attaccatelo allo schermo, comprate un ricevitore DVB-T USB con telecomando per vedere il digitale terrestre e anche il satellitare al computer (Vedi articolo di guida alla configurazione delle schede tv usb per pc, DVB-T e DVB-S).
Niente abbonamenti premium o Sky, ma soltanto quello molto economico a Megavideo, il sito con i film e telefilm in streaming e state apposto!

Se ho detto scorrettezze correggetemi pure, ogni commento sarà ben accetto anche se contrario alle mie opinioni..sempre senza parolacce anche se la tentazione, anche per me, era tanta.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)