Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

Quando si parla di risparmiare energia per l'ambiente tutti sono interessati e ascoltano i consigli, poi dopo 5 minuti se ne dimenticano; quando invece si parla di risparmiare soldi, la maggior parte fa finta di non essere interessato e poi va dietro l'angolo a prendere appunti.
Questa ramanzina inutile soltanto per catturare l'attenzione e introdurre l'argomento dello "Stand By" di Windows e dello stato di "Sospensione" o Ibernazione del computer su Windows.
Chi utilizza molto il computer, magari per lavorare o forse per scaricare, magari lo tiene acceso pure di notte e consuma un sacco di elettricità e di energia che poi si va a pagare nelle bollette.
Ma a parte questo, è una operazione comune a molti di non voler spegnere il pc ed evitare il lungo processo di riavvio preferendo invece metterlo in stato di Sospensione o Ibernazione (vedi come spegnere il pc con riavvio ed ibernazione automatica per poi accenderlo al volo).

Attivando questa opzione il computer memorizza sul disco lo stato del computer, senza chiudere nessuna applicazione, nessuna finestra e nessun programma in modo che, riaccendendolo o meglio, risvegliandolo, il caricamento sia molto più veloce e consenta di riprendere le attività dove erano rimaste.

Un metodo meno forte è invece quello di mettere Windows in Standby ossia tenerlo comunque acceso, con i programmi attivi e funzionanti (quindi anche quelli per scaricare tipo Emule o Torrent), ma col monitor spento e i processi fermi.

Allora, in un altro articolo avevamo visto come spegnere il computer automaticamente a un certo orario oppure dando un timer "sleep" molto utile nel caso si utilizzi una scheda tv sul pc per vedere la televisione stando a letto.
In questo caso invece vediamo come impostare uno sospensione o uno standby in modo che, dopo un certo periodo, il computer si accenda o, meglio, si risvegli da solo e, volendo, avvii automaticamente una applicazione o un programma sempre in modo automatico con un programma gratis e free.

Ad esempio, si può pianificare di risvegliare il pc per farlo continuare a scaricare da Emule senza che ci si metta mano perchè magari si prevede di essere fuori casa.
Un altro caso pratico e la possibilità di impostare una sveglia sul pc, in modo che, al mattino, il pc si riaccenda automaticamente e suoni anche una musica a scelta.

Per riaccendere il computer dallo stato di ibernazione, sospensione o stand by, ci sono diversi programmi e tool, tanti dei quali sono a pagamento e devo dire che non è stato facile trovarne uno efficace e che funzionasse bene.

WakeupOnStandBy invece consente di risvegliare il pc Xp, Vista o Windows 7, sia dalla ibernazione che dallo stand by, come se si facesse un avvio automatico.
L'applicazione non si installa e dopo averla scaricata, si può eseguire immediatamente.
L'interfaccia, pur essendo in inglese, è assolutamente facile da usare: alla prima riga, si imposta un orario di risveglio.
Sotto si può scegliere se avviare automaticamente un programma; basta scegliere un file ed esso si carica da solo, sia esso un mp3 o un exe.
La terza riga, dove è scritto il numero 3 serve a pianificare l'operazione di rimettere il pc in stand by, in sospensione oppure a spegnerlo completamente.
Il punto 4 consente di impostare la pianificazione per tutta una settimana ripetendo le operazioni selezionate sopra.
Alla fine si preme su Start per attivare i timer.

Accanto allo Start c'è un altro pulsante molto importante e cliccando su Settings e poi General, si ha la possibilità di impostare automaticamente la password dell'utente per accedere a Windows nel caso si sia impostato il processo in modo schedulato.
L'auto Logon è fondamentale, altrimenti quando il computer torna attivo e si riaccende, si fermerebbe alla schermata di login con la richiesta della password dell'utente o dell'amministratore.

Ricordo che, per attivare l'ibernazione o la sospensione del pc Windows, sia XP che Vista e Windows 7, bisogna andare sul pannello di controllo --> Opzioni di risparmio Energetico.
Nel caso Windows dicesse che è impossibile attivarla perchè il file è in uso, la colpa, al 90%, è di programmi come Daemon Tools o Alcohol.

Per attivare l'autologon in Windows ci sono le istruzioni in un'altra pagina.

In un altro articolo è scritto invece come velocizzare il processo di arresto o spegnimento del computer.

Posso concludere con una nota personale che spero mi passiate?
Trovatemelo un blog famoso americano o italiano che dice queste cose e non fa pubblicità a programmi a pagamento!


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
7 Commenti
  • Luigi  
    23/giu/2009 19:56:00

    Ti seguo da poco ma ti devo dire che sei un grande!

  • Anonimo  
    03/lug/2009 14:58:00

    http://www.morpheus1st.altervista.org/blog/?p=2397

  • Claudio Pomhey  
    03/lug/2009 15:04:00

    Carino, ma spegne il pc, mica lo risveglia o lo riaccende

  • Anonimo  
    03/lug/2009 17:16:00

    Dalla versione 3.6 lo farà.
    A dire il vero, lo fa in via sperimentale su Windows 7, ma solo se si sa come attivare la modalità ;)

  • Anonimo  
    10/mar/2010 18:17:00

    Ciao, sapresti indicarmi come mai con win 7 un pc toshiba dallo stato di sospensione non si riattiva lo schermo pur funzionando il cd e le spie?

  • Anonimo  
    18/dic/2010 10:19:00

    Io vorrei levare questa opzione, sai come si fa?

  • Claudio Pomhey  
    18/dic/2010 13:32:00

    dalle impostazioni energetiche al pannello di controllo