Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Installare Joomla, con db e webserver su Windows

Ultimo aggiornamento:
Guida per installare Joomla su Windows ed imparare a creare un sito web in locale dal proprio computer
Nell'articolo su come creare siti internet, gratis, senza bisogno di conoscere codice di programmazione html o altro, abbiamo citato diverse piattaforme web che consentono di fare un sito, semplicemente costruendolo come se fosse una presentazione powerpoint, ossia, con la tecnica del Drag & Drop e il movimento, via mouse, di ciascun singolo modulo fino a comporre la pagina web.
Con la parola moduli voglio indicare i riquadri della pagina che per fare un esempio pratico su questo sito, sono presenti nella parte destra dove ho il quadrato dell'iscrizione al feed, quello ei social network, quello delle etichette, quello della pubblicità quello della Chat Google e cosi via.
Su questi siti la procedura di creazione è molto semplice e adatta ad utenti anche completamente inesperti.
In un altro articolo si è parlato di Wix, un esempio molto bello di evoluzione estrema tra le applicazioni web per creare siti con animazioni in Flash.

Quel tipo di piattaforma è l'evoluzione di una metodologia di costruzione di siti web denominata CMS che sta per Content Management System che, in italiano, significa sistema di gestione dei contenuti.
Di fatto, si tratta di un software, una applicazione che viene installata su un webserver e che permette di creare contenuti web senza scrivere una linea di codice di programmazione.

I software CMS non entrano nulla con i programmi usati dai programmatori professionisti, come Frontpage o Dreamweaver.
Svincolando l'amministratore di un sito dal dover imparare un linguaggio macchina, esso viene facilitato, in teoria, nel gestire un sito web completo e professionale.
Ovviamente poi, a monte della creazione tecnica, che è puramente fatta di click e di menu di opzioni, vi è l'organizzazione e la costruzione logica di come impostare il sito ma questo è un altro problema.
Riguardo i programmi che servono a disegnare un sito da zero, segnalo in un altro post, l'editor visuale Kompozer, un programma free e opensource per Windows e Linux.

In un'altra pagina ci sono 11 migliori software CMS per creare un sito web e uno di questi è Joomla.
Con un programma come Joomla, è possibile creare un sito completo, aziendale o personale, completo di database, bello da vedere ed estremamente funzionale come se venisse fatto dai migliori webmaster.

Joomla è un programma che si compone di diversi file php che devono essere installati su un web server; per creare un sito di prova ci possono essere due strade:

- Copiare tutti i file di Joomla sul web server online, dopo averlo scaricato.

Si può anche usare una piattaforma gratuita con dominio di secondo livello (del tipo pomhey.altervista.com) in cui scaricare il pacchetto di Joomla.
In questo modo, il sito va subito online col nome che si vuole (al posto della parola pomhey) e si tratta poi di smanettare sull'interfaccia offerta, senza installare nulla sul pc.
Una piattaforma valida è, ad esempio il sito Webhost.com su cui iscriversi e importare i file di Joomla via ftp (con il programma Filezilla).

- Installare Joomla in locale e provarlo sul proprio computer Windows (o Linux), anche senza essere connessi a internet, con il pieno controllo del database e il vantaggio di poter lavorare in libertà e senza controllo esterno.
Questo metodo di lavoro è molto utile per non mettere online un sito in costruzione, fermo restando che si può poi pubblicare il tutto quando si vuole.
Caricare Joomla su un pc Windows è semplice e sempre alla portata di tutti quindi, anche se non si vuole realmente pubblicare un sito proprio perchè non si ha una idea di cosa farci, può essere comunque utile ed istruttivo giocare con la piattaforma e capirne le potenzialità.

1) Prima bisogna installare un web server, completo di interprete php e di database My Sql usando però un solo programma e la mia scelta ricade su EasyPHP.
Dopo aver scaricato EasyPHP dal sito ufficiale, si installa come un qualsiasi software su Windows, cliccando sempre Avanti.
Al termine, si vedrà una icona sullo schermo, in basso a destra che indica l'esecuzione di EasyPHP.
Cliccandovi sopra si vedranno le componenti, il Web Server che si chiama Apache e il Database MySQL.
I semafori indicano se sono attivi o meno e premendo sui relativi pulsanti si possono fermare o riavviare i servizi.

2) Scaricare il pacchetto software Joomla 2.5 ed estrarre l'archivio su una cartella dentro il percorso C:\Programmi\EasyPHP 3.0\www\Joomla.
3) Cliccare sull'icona PHP con il tasto destro, scegliere Configurazione --> PHP.
cercare la parola "memory" sul file di testo e settare la riga in questo modo memory_limit = 32M; Maximum amount of memory a script may consume (50MB).
Riavviare i servizi Apache e MySql.
4) Prmere con il tasto destro sull'icona di Easy PHP e scegliere "Amministrazione".
Si noterà l'apertura del browser internet come Internet Explorer alla pagina con indirizzo http://127.0.0.1/home/ che non è internet, è una pagina visibile solo da proprio pc, anche senza connessione di rete.
5) Cliccare su MySQL Gestione che sta accanto alla parola PhpmyAdmin.
6) Creare un nuovo Database, premere sulla scheda "Database" e mettere il nome che si vuole sul campo "Crea un nuovo database" e premere il tasto "Crea".
7) Andare sulla scheda Privilegi per creare un nuovo utente cliccando sul link "Aggiungi nuovo utente" e riempendo i campi del nome utente e password.
Sui privilegi, bisogna premere su "Seleziona tutti".
Premere in fine su "Esegui" in fondo.

8) Ora si può configurare Joomla e, se si sono gia copiati i file nella cartella da creare C:\Programmi\EasyPHP 3.0\www\Joomla, si può accedere all'installazione scrivendo l'indirizzo internet sul browser http://localhost/Joomla/.
9) Nella prima schermata premere "Avanti" se i requisiti vanno tutti bene.
La seconda schermata chiede il nome utente e password impostati prima, il nome host che è localhost e il nome del database scritto al punto 6.
In basso c'è anche un flag da premere che installa i dati di esempio.
10) Scrivere un nome di fantasia del sito web
11) Impostare mail e password dell'amministratore del sito (il nome di login è sempre admin)
12) Eliminare la cartella "Installation" quando appare il messaggio in rosso che lo richiede.
Questa cartella sta sul pc al percorso solito, che nel nostro caso è C:\Programmi\EasyPHP 3.0\www\Joomla.

L'installazione è terminata, adesso si può vedere il sito all'indirizzo http://localhost/Joomla/ con tanti dati di esempio e un formato tipico di tante pagine web.
Per vedere quello che si può fare e i tanti modi di creare il sito e tutti i suoi moduli, si può accedere al pannello di aministrazione scrivendo la login admin e la password impostata al punto 11.

Non rimane che smanettare e cercare di capire cosa e quanto si può ottenere anche consultando le guide e i tutorial sul sito ufficiale.

In conclusione, ritengo opportuno notare che con un CMS che crea il sito da zero, si può ottenere il massimo ma, le piattaforme di CMS distribuito, seppur più rigide e meno flessibili, guidano l'utente alla progettazione del sito, senza che si perda tra le tante opzioni possibili.

Per i blog si può vedere la guida per installare in locale Wordpress dove è descrita una procedura da fare in 5 minuti, molto semplice utilizzabile anche per Joomla.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)