Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Accesso e controllo in rete di un pc a distanza per assistenza o supporto

Ultimo aggiornamento:
Entrare in un computer in remoto significa essere in un posto con il pc collegato a internet e usare un altro pc, sfruttando la rete, quindi, a distanza.
Usare un pc in rete può essere molto utile per dare supporto a un amico o a un collega di lavoro direttamente agendo sul suo computer; oppure per usare il proprio pc di casa da lavoro.
Non centra nulla questo articolo con le tecniche di penetrazione nascosta su un pc estraneo.

Abbiamo precedentemente presentato altri programmi di collegamento a distanza e reti vpn facili da creare, ma in questo articolo, vediamo soluzioni molto più semplici per offrire il controllo completo di un computer a distanza in modo da ricevere assistenza o supporto.

1) Senza programmi esterni, In Windows 10 c'è un'app per dare e ricevere assistenza remota.

2) Teamviewer fornisce assistenza remota di supporto in modo facile e gratuito, come spiegato in un altro articolo.

3) Instant HouseCall permette di connettersi al computer di un amico o di un parente ch si trova anche dall'altra parte del mondo.
Questa versione desktop di Instant HouseCall è la Free Edition e funziona su pc che operano con Windows 2000, XP e Vista.
Una volta scaricato Instant HouseCall e configurato, verrà concesso l'accesso temporaneo a un altro computer, in remoto, e con il permesso dall'altro computer.
Molto semplicemente, Instant Housecall permette di usare completamente un altro pc, muovendo il cursre del mouse, aprendo e chiudendo programmi, intallando o rimuovendo applicazioni, e tutte le operazioni che si possono fare stando davanti a un pc.
Tutto il sistema di accessi si basa su degli ID univoci che vengono assegnati nel moment in cui ci si registra al sito e si scarica il client di accesso remoto.
Sia chi controlla, sia il pc controllato, avranno due ID diversi e, il controllato, dovrà dare il permesso all'ID del computer che controlla, di accedere al suo sistema.
Il sistema di controllo avviene in senso inverso rispetto ad altre aplicazioni perchè, in questo caso, è il pc che dovrà essere controllato a dover inviare una richiesta al pc che deve prendere il controllo.
Dopo che l'utente ha chiesto il supporto esterno, appare una piccola finestra pop-up sul desktop che rappresenta una chiamata al supporto.
Da quel momento il pc controllore potrà agire in pieno sul pc da supportare, con in aggiunte le funzioni di trasferimento file da un pc all'altro e il supporto di una chat comune ai due computer.
Instant Housecall è molto semplice da usare, si basa sui permessi manuali dunque è molto sicuro anche se, probabilmente, non passa dai firewall aziendali come fa invece Logmein(nel caso si volesse controllare il proprio pc di casa dal lavoro).
Se si decide di utilizzare questa applicazione vi sono ulteriori approfondimenti nel manuale d'uso in inglese ma posso assicurare che è molto intuitivo.

4) Crossloop è molto simile a Instant Housecall (ma più aggiornato) e serve per il controllo remoto di un pc.
Non è un controllo in stile Logmein, perchè non è possibile passare attraverso i firewall che fanno da scudo al pc in cui si vuole entrare.
Entrambi i pc infatti devono avere il programma installato e il pc che viene controllato deve concedere l'accesso a chi vuole entrarvi dando una password e concedendo i permessi sul firewall.
Se si vuole concedere l'accesso remoto, si clicca su "Share" per dare a un altro la password univoca; se invece si vuole ottenere l'accesso, si preme su "Access", si deve inserire la password e aspettare di essere collegato.
Il funzionamento di Crossloop è quindi facilissimo e consente un pieno controllo senza essere degli esperti di reti o di accessi remoti.
Per il pc controllato è possibile revocare l'accesso in qualsiasi momento utilizzando il pulsante di disconnessione.
Crossloop è, in realtà, una vera e propria comunità di supporto e assistenza in cui si può chiedere assistenza a disttanza agli esperti che mettono a disosizione le loro competenze informatiche.
Dopo l'intervento di supporto si potrà anche giudicare l'intervento e rendere pubblico il proprio parere.

Questi due programmi sono i migliori per configurare un accesso remoto nel vero senso della parola e sono molto usati per dare supporti tecnici a distanza.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)