Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Dividere file di grande dimensione in vari file piccoli per la condivisione online

Ultimo aggiornamento:
Dividere file di grande dimensione è molto utile per condividere oggetti multimediali e pacchetti compressi di software molto grandi.
Il fatto di dividere grossi file si pone come problema quando si vuole inviare a un amico o a un sito di sharing, un file molto grande che superi i 100 MB fino ad arrivare anche a 5 Gigabyte come i DVD di installazione dei moderni videogiochi.

Questo argomento rappresenta una alternativa a soluzioni gia evidenziate in questo blog, ossia, quella dei servizi online per inviare file grandi via mail e il post su come caricare su internet file grandi senza limiti di dimensioni per condividerli online.

Dividere un file molto grande in file più piccoli può essere un bisogno per coloro che navigano su internet a velocità più lente per i quali scambiare 1 Giga di dati diventa una operazione lunga e noiosa.
Suddividendo un file invece si possono caricare e quindi scaricare oggetti da internet con meno fatica.
Siti popolari di sharing come Rapidshare obbligano gli utenti a dividere i file grossi in piccole parti.
Un metodo, piuttosto conosciuto, per dividere file è usare il programma WinRar oppure un altro programma simile, gratuito, per la compressione di dati.
Con Winrar o simili, si seleziona il file, si clicca con il tasto destro, si seleziona nel menù rapido "Aggiungi a un archivio", e in basso a sinistra si può scegliere se dividere il file in vari file più piccoli alla voce "Dividi in volumi di byte".
In quel campo si sceglie la dimensione dei singoli file in cui si vuol suddividere quello più grande, ricordando che la dimensione è in byte e che 1 mb=1000000 di byte.

In alternativa a questi programi di compressione, si segnala per essere valido e gratuito il programma GSplit.
GSPlit è un'applicazione gratuita, anche portatile, che permette di dividere i file "Grossi" in piccoli pezzi, dando la possibilità di condividerli, farne copie di backup in dischetti floppy (se si usano ancora), in CD, DVD, chiavette e supporti USB, o per inviarli via e-mail ecc. ecc.
Dividere un file con GSplit si può fare in 3 semplici passaggi:

1) Dopo aver aperto GSplit, dove è scritto "File to split", selezionare il file che si desidera suddividere in file più piccoli, facendo clic su "Browse".

2) Fare clic su "Destination Folder" (cartella di destinazione) nel menu di sinistra e scegliere la cartella dove si desiderano collocare i vari pezzi del file; se la cartella non esiste, GSplit la crea automaticamente.

3) Cliccare su "Split File" e l'operazione di divisione del file ha inizio.

Dopo aver diviso il file, viene creato un file eseguibile che, se avviato, riunisce tutti i file i quello originale.
La persona a cui si invia il file o, se messo in sharing su internet, chi scarica i files, non ha bisogno di avere GSplit installato sul proprio pc per riunire i file, basterà che apra l'eseguibile creato da GSplit.
Nel menu a sinistre, "Pieces" si può selezionare la "size" ossia la dimensione dei piccoli file.
Un esempio per capire: se si dispone di un file di 700 MB, è possibile immettere le dimensioni, ad esempio di 100 MB e il file sarà diviso in 7 pezzi.

Questa procedura per dividere i file grossi in parti piccole è usata per condividere file su internet.

Altro programma da citare perchè più veloce degli altri è FFSJ che aggiunge una voce al menu contestuale del tasto destro e permette di dividere e riunificare i file.

In un altro articolo ci sono i programmi per riunire le parti di file, i rar, gli avi, gli album mp3.

Se questa procedura diventa noiosa e lunga, si può leggere su come trasferire file grossi tra due pc, via internet.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)