Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Avvio lento di Windows: programmi rootkit e processi in esecuzione automatica

Ultimo aggiornamento:
Quali sono gli elementi che rallentano l'avvio ed il caricamento di Windows quando si accende il PC?
pc lento L'avvio o boot di un pc è lento e, su Windows, è uno dei talloni d'achille di casa Microsoft, non è un caso che nello sviluppo di Windows 7, futura versione del più famoso sistema operativo, stiano cercando soluzioni per ridurre il tempo di avvio di un pc che rimane sempre piuttosto lento.
Su questo blog abbiamo gia affrontato il tema del boot di windows diverse volte sia sull'articolo dell'ottimizzazione di Windows in generale, sia su un articolo specifico per l'avvio veloce (per quanto possibile) ma merita un approfondimento e un nuovo capitolo.

Il problema principale è che, su Windows, dopo aver installato e disinstallato tanti programmi e tante applicazioni, da un lato si nota un rallentamento dovuto alla sempre maggiore quantità di file, dall'altro si presentano conflitti e riferimenti errati sulle chiavi di registro.
Per quanto riguarda l'ottimizzazione delle chiavi di registro non c'è nulla di meglio che leggere l'articolo "Modificare le chiavi di registro (regedit), correggere gli errori e migliorare le prestazioni su Windows" mentre per capire i motivi di blocco o di rallentamento di Windows durante la normale attività si possono leggere i consigli per sbloccare Windows quando il pc si blocca o rallenta.

Altro problema poi sono i Rootkit di cui si è gia parlato in modo approfondito su un articolo sicurezza e come proteggersi dai rootkit maligni.
Nel contesto di questo articolo il discorso rootkit si estende in quanto un rootkit, non per forza un virus ma un componente di qualsiasi sistema operativo e si caricano all'avvio.

Su Windows, per gestire i programmi e i servizi che sia vviano assieme al sistema, c'è anche una utility chiamata MSConfig, molto importante e da conoscere (vedi guida).

Microsoft stessa, dalla sua sezione Technet, viene incontro a questi problemi di avvio lento con un tool molto utile anche se non facilissimo, a prima vista, per chi non è esperto.
Il tool è Autoruns, un programma simile a Hijackthis ma con più funzioni.
Autoruns non si installa, dopo averlo estratto si deve lanciare autoruns.exe
All'apertura di Autoruns, bisogna andare sul menu Logon e verificare tutto cio che si avvia allo start di Windows.
Come si potrà notare sono elencati i programmi raggruppati per la loro posizione nelle chiavi di registro; cliccando col tasto destro del mouse su un programma vi è la voce "properties" con la quale si può vedere se il riferimento è ancora valido e a quale programma preciso si riferisce.
Da questo menu, cancellando una delle voci, non si elimina il programma ma la chiave di registro che comanda la sua esecuzione al boot.
Quindi da qui possiamo eliminare tutto cio che si reputa che non sia indispensabile da caricare in avvio di Windows.
La voce "Verify" significa scoprire se la Microsoft ha certificato o meno un programma ma molti dei programmi non commerciali o nuovo non sono verificati.
La voce del menù "jump to" va ad aprire l'editor delle chiavi di registro sulla posizione scelta.
Attenzione sempre a considerare che qualsiasi modifica sulle chiavi di registro è permanente e viene salvata istantaneamente senza dare avvisi o conferme.

Un programma molto facile per ottimizzare l'avvio del pc se troppo lento è Startup Booster.

Altri strumenti alternativi più facili da usare sono elencati nella pagina sui migliori programmi per gestire l'avvio di Windows.

In un altro articolo invece si spiega comevelocizzare lo shutdown si Windows per un arresto del pc più veloce.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)