Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

Quest'anno il panorama dei computer portatili è stato rivoluzionato dall'inserimento nel mercato dei mini portatili a basso costo.
eeepc a confrontoTutto è nato dal sogno di Nicholas Negroponte che si è impegnato a mettere a disposizione dei ragazzi dei paesi poveri dei computer piccoli, solidi ma soprattutto economici.
Con il lancio dei computer low cost da parte delle principali case di hardware il sogno di Negroponte sta diventando una realtà non solo nei paesi poveri ma in tutto il mondo.
Questi computer economici, leggeri, semplici da usare e con un occhio alla moda non sono semplici prodotti low cost ma una nuova frontiera del mercato tecnologico, che si pone tra quello dei portatili e quello dei palmari, per conquistare anche chi non ha mai posseduto un computer.

Il produttore che più a creduto in questo mercato è la Asus che ha sbalordito il mercato con l’eeepc 701 da 7 pollici a 299 Euro (1 milione di pezzi venduti) ed è pronta al lancio, in Italia a Settembre, del nuovo eeepc 901 da 9 pollici e con Windows Xp a 399 euro.

A Giugno è prevista l’uscita dell’Acer Aspire, con il nuovo processore Intel Atom e compatibile all’accesso WiMax , la rete a banda larga senza fili.

Sempre a Giugno uscirà in America e presto in Italia il Wind Pc di Msi con schermo a 10 pollici e due versioni, una Linux e una Xp. (Foto a sinistra)

Per fare concorrenza ad Asus, HP, che con il basso costo fino ad oggi ha ben poche relazioni, ha presentato il netbook HP Mini-Note PC 2133 con processore VIA C7-M, schermo a 8,9 pollici e una configurazione hardware proposta al prezzo di $499.00(330 Euro) e (foto a destra).

Per finire, la Dell annuncia il suo Mini-Inspiron: connettività Wi-Fi, una Webcam, display da 8,9, processore Atom a prezzo probabile di 350 Euro

Interessante segnalare uno dei primi Mid Mobile Internet device , il Gigabyte M528 (foto a sinistra) con processore atom ma i cui costi saranno più elevati.

Infine, tornando a Negroponte, si presenta molto innovativo il suo progetto XO-2 (foto a destra) con due schermi touchscreen e senza una tastiera vera e propria che dovrebbe sembrare proprio un libro.
La tastiera verrà sostituita da uno schermo che rappresenterà una tastiera virtuale se XO-2 sarà usato in modalità laptop e come continuazione dello schermo nella modalità tablet Pc.
L'uscita del XO-2 non avverrà prima del 2010.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
5 Commenti
  • Anonimo  
    30 mar 2009, 19:25:00

    abbassate i prezzi se volete vendere.........

  • Anonimo  
    03 apr 2009, 17:13:00

    bu bu setteteeeeee!!!!!non vedo l'ora d avere un mini pc portabile colorato o bianco basta nn nero....che ansia ragazze..e ragazzzi...ovvio...mitico sarebbe se oltre a essere mini e colorati i computer fossero anche a tuch scream...sogni che potrebbero cmq lo stesso diventare realtà...lo chiederò a qualche persona importante...ora che partirò per Londra...

  • Anonimo  
    04 apr 2009, 12:58:00

    Già magari un mini computer touch screen sarebbe mitico........

  • Anonimo  
    16 apr 2009, 15:30:00

    tuch scream ? AAARRRGGHHH

  • Anonimo  
    21 set 2009, 13:27:00

    Prezzi troppo alti!