Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Usare la stessa cartella condivisa tra pc con Dropbox o Onedrive

Ultimo aggiornamento:
Guida per usare la cartella di un programma (ad. es. i messaggi di Outlook) condivisa tra più pc, senza spostarla da dove si trova
collegamenti simbolici su Dropbox Partiamo subito specificando l'obiettivo cosi da capire bene cosa si vuol fare, assicurando tutti che si tratta di una procedura facile ma non di semplice comprensione, che viene incontro ad una esigenza molto comune.
Se io uso Microsft Outlook da un computer di casa, le conversazioni e la posta vengono salvati nella cronologia di questo pc, in una specifica cartella.
Se poi uso Outolook da un altro computer, magari a lavoro oppure sul portatile, la cronologia delle conversazioni e le EMail, se attivata, viene salvata in una cartella di questo secondo pc.
Quello che si vuol fare è che la cronologia di uno stesso account Messenger e la posta Email di Outlook sia salvata in qualsiasi computer si utilizzi, in una stessa cartella condivisa.
Questa operazione si può fare per qualsiasi cartella di sistema che memorizzi i log di un programma, la cronologia di un programma chat, la cache di un browser web o quello che si vuole.

LEGGI ANCHE: Come spostare i programmi da C: su un altro disco

Mentre questo si può fare con OneDrive, Google Drive o altri programmi simili, in questa guida usiamo DropBox, il famoso servizio online che permette di avere 2 GB di spazio per tenere i dati salvati su internet; (si può sicuramente usare anche Onedrive allo stesso modo).
Grazie al programma di archiviazione online, questi file possono essere conservati e sincronizzati (ossia sempre uguali ed aggiornati) su qualsiasi computer si utilizzi.
Dopo l'iscrizione a Dropbox e dopo aver installato Dropbox, sul computer, compare la cartella My DropBox in esplora risorse di Windows.
I file che stanno li dentro sono condivisi e sincronizzati tra tutti i computer usati.
Si può allora dire a MSN Messenger (dal menu Strumenti -> Opzioni -> Cronologia) di usare la cartella "cronologiaMSN" (da creare) dentro My DropBox come luogo dove salvare la cronologia delle conversazioni in chat.
Siccome il nuovo Windows Live Messenger permette anche di chattare su Facebook la cosa farà piacere a tantissime persone.
Per la posta di Outlook invece bisognerebbe comprare un server Exchange e non mi pare esistano soluzioni gratuite per sincronizzare le EMail e la rubrica.

Prendiamo però un altro programma chat molto famoso che, personalmente, considero il migliore, la chat universale Pidgin.
con Pidgin si può chattare con gli amici di Facebook, di MEssenger, di Yahoo Messenger, di Google Talk e di altre chat, da una unica interfaccia.
Pidgin salva la cronologia delle conversazioni in chat in una specifica cartella interna di Windows e non permette di cambiarla.

Quello che però si può fare è creare un collegamento simbolico (symbolic link) a quella cartella e metterla su DropBox.
Il link simbolico è possibile solo su dischi formattati in NTFS ed è diverso dal collegamento normale.
Esso permette di usare una stessa cartella o uno stesso file, da più locazioni differenti, aprendole in percorsi differenti mentre, invece, il link normale si apre dallo stesso percorso del file collegato.
Al di la di cosa significa (non è molto facile come concetto), creare un link simbolico è molto semplice.

Prima di tutto, individuare la cartella nascosta della cronologia di Pidgin che, su Windows 7 è C:\Users\nome_utente\AppData\Roaming\.purple mentre su Windows XP sta in C:\Documents and Settings\nome_utente\Dati Applicazioni\.purple.
Premere sulla cartella .purple col tasto destro e selezionare Taglia.
Andare poi in My DropBox, premere il tasto destro sul vuoto e selezionare incolla.

Con Windows 7, 8 e Windows 10, andare ora sul menu Start cercare ed aprire il prompt Dos premendoci sopra col tasto destro ed eseguendolo con privilegi di amministratore.
scrivere poi questo comando:
mklink /D "C:\Users\nome_utente\AppData\Roaming\.purple" "C:\My Dropbox\.purple”
Andando ora nella cartella Roaming, si ritroverà la cartella .purple che, adesso, è un collegamento simbolico.

Per Microsoft Outlook si deve creare il link simbolico del file Outlook.pst che si trova nella cartella di Windows 7 C:\Users\nome_utente\AppData\Local\Microsoft\Outlook

Windows XP non riesce a creare questo tipo di link simbolici quindi si deve usare il piccolo tool Microsoft SysInternals Junction.
Scaricare Junction, estrarre il file .zip in C:/Junction
Aprire il prompt dos (Start -> Esegui -> cmd -> invio) e scrivere:
cd C:/Junction
Premere Invio e poi dare il seguente comando:
junction "C:\Documents and Settings\nome_utente\Dati Applicazioni\.purple" "C:\My Dropbox\.purple"
Ovviamente, prima di questo, si doveva fare il taglia e incolla della cartella .purple.

Sugli altri computer si deve fare la stessa procedura del link simbolico o del Junction ma la cartella originaria di Pidgin, la .purple, va cancellata e non tagliata e incollata perchè altrimenti in My DropBox sarebbe sovrascritta quella del primo computer.
Se si vuol conservare la vecchia cronologia presente in altri computer bisogna fare la copia dei file all'interno e non l'intera cartella .purple che invece va cancellata.
Questo procedimento si può fare per qualsiasi altro file di cronologia, di log o di cache di qualsiasi altro programma (Yahoo Messenger, Digsby, AIM) e, volendo, anche con cartelle di sistema e cartelle di download da Emule o da Torrent (spazio permettendo in DropBox).
DropBox ed i collegamenti simbolici funzionano anche sui sistemi Linux quindi l'idea di avere una cartella condivisa funziona su qualsiasi computer

L'obiettivo di condividere tra computer diversi una stessa cartella di sistema o di un programma come la cronologia chat, la cache o un'altra qualsiasi cartella, è stato raggiunto.
La stessa procedura può essere fatta anche per singoli file, creando il link simbolico col comando mkdir (senza lo /D).
Se non avete capito nulla o avete dubbi sui collegamenti simbolici fatemi pure le domande che volete dicendomi dove vi siete bloccati.
Per creare link simbolici o punti di giunzione da interfaccia di Windows, col mouse, senza usare il prompt dei comandi si possono usare alcuni programmi che permettono cosi di spostare cartelle su Windows da un disco a un altro, facilmente e velocemente.

Ci sono tool per Windows e Mac, di cui ho parlato in altri articoli, per fare velocemente queste operazioni e:
- condividere cartelle su DropBox senza spostarle
- Sincronizzare e condividere cartelle in Onedrive senza spostarle
- Sincronizzare qualsiasi cartella online nei Cloud con i link simbolici

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)