Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Su Linux con Office, iTunes, Photoshop, AutoCad e tanti giochi Windows

Ultimo aggiornamento:
Office su LinuxSui sistemi Linux girano programmi di ogni genere, versioni opensource e gratuite che replicano le funzioni dei software più usati al mondo e che fanno poco rimpiangere i programmi originali.
Ad esempio, Microsoft Office con Word, Excel e Powerpoint si può avere grazie a Open Office mentre Photoshop ha la sua controparte opensource in Gimp.
Linux è un sistema diverso da Windows, chi lo sceglie sa perfettamente che i programmi classici sviluppati per i sistemi Microsoft non funzionano su Linux, questo non significa però che non sia possibile usarli.

Esistono infatti diversi sistemi che permettono di far girare i programmi Windows su Linux.
Uno di questi, il più famoso, è il software Wine che serve a installare programmi Windows e avviare i file .exe su Linux e Mac.
Dal progetto Wine sono nati poi altri due programmi molto più semplificati: PlayonLinux e PlayOnMac che estendono le capacità di Wine e permettono di installare facilmente alcuni dei programmi più utili e popolari disponibili per i pc Windows e, soprattutto, alcuni famosi videogiochi.

PlayonLinux consente di usare su Linux (PlayonMac su Mac) Office 2007, iTunes 7, Photoshop, Autocad, 7Zip e, soprattutto, tanti giochi per pc Windows tra cui: Assassin's Creed, Call Of Duty, Far Cry 2, The Sims, Need for speed e tanti altri.
Come si può vedere dalla lista di applicazioni di Playonlinux e di playonmac, queste estensioni di Wine sono state progettate soprattutto per poter giocare su Linux ai videogiochi Windows.
Scorrendo però le categorie di applicazioni s iscopre con piacere che per Linux sono disponibili, tra gli altri, anche Office 2007, iTunes 7, AutoCad e Photoshop.

La comodità di Play on Linux è la sua semplicità di installare i programmi Windows, cosa che, con il Wine normale può diventare, in alcuni casi, complicato.
Diventa cosi semplice installare Microsoft Office 2007 senza doversi preoccupare di installare le DLL di Windows manualmente.

Per scaricare Play On Linux conviene usare il link al download disponibile sul sito web, senza usare quindi il gestore pacchetti di installazione.
Play on Linux si può scaricare e usare su tutte le distribuzioni Linux più popolari: UBuntu, Fedora, Debian, Gentoo, Mandriva ecc.
Dopo l'installazione, appare una interfaccia vuota con un menu "Install" che elenca tutti i programmi ed i giochi Windows disponibili e compatibili.

Tutte le applicazioni sono organizzate in categorie quindi si troverà Office 2007 nella categoria Office, Autocad nella categoria Development, Adobe Photoshop in Graphics, iTunes in Multimedia e tutti i videogiochi in Games.
Attenzione: il programma non contiene i file di istallazione di ogni singolo programma; per usare questi programmi si dovrà disporre comunque del cd di installazione e della licenza d'uso.

Per installare, ad esempio, Microsoft Office 2007 su Linux, lo si va a scegliere nel Repository di Play on Linux e si inserisce il cd di installazione.
Bisogna solo verificare dove viene montato il cd quindi bisogna aprire il browser dei file, individuare la posizione del CD e copiare il percorso nel processo di installazione di Play on Linux.
Se si possiede una copia ISO di Office perchè magari si usa un netbook senza lettore CD, allora conviene estrarre la ISO in una cartella e copiare il percorso di questa cartella nella fase di installazione.

Su Play On Linux, dopo aver configurato il giusto percorso dove si trovano i file di installazione di Office (con Word, Excel, Powerpoint, Outlook), di Photoshop, di Autocad, di iTunes o di un videogioco o altro programma, si può cliccare sul tasto Install e seguire la procedura guidata che è la stessa che appare sui pc Windows.
Tutto quello che bisogna fare è cliccare su "Avanti" un pò di volte ed inserire il codice Product Key di Office o del programma scelto.
Alla fine verrà chiesto se si desidera avere dei collegamenti per l'avvio veloce sul desktop o nel menu.
Se il processo di installazione non andasse a buon fine per qualche ragione, conviene riprovare da capo senza starci troppo a pensare.
Per ogni programma o gioco, il processo di installazione guidato è lo stesso che si avrebbe su un pc Windows, quindi facile e immediato.

In conclusione, sono certo che i cultori dell'open source saranno assolutamente contrari a questi sistemi e preferiranno usare i programmi gratuiti disponibili per Linux.
Tuttavia ritengo che, soprattutto se si usa il computer per lavoro, alcuni programmi, come Microsoft Office, siano assolutamente indispensabili.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)