Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Ripulire un computer infetto da virus con il rescue disk di BitDefender

Ultimo aggiornamento:
bit defender rescue diskCome già spiegato più volte, quando un computer è completamente infetto da virus e quindi mostra strane anomalia, non si avvia, non permette di usare programmi e quando l'antivirus è diventato inefficace, bisogna intervenire in un altro modo, senza caricare il sistema operativo.
Bisogna allora impedire a Windows di avviarsi cosi da poter essere liberi di eliminare tutti i virus ed i file infetti.

La procedura di rimozione dei virus prevede quindi l'utilizzo di un cosiddetto Rescue Disk (Disco di salvataggio) dal quale si deve avviare il pc.
Il rescue disk può essere un cd oppure una penna USB e la procedura per creare questo disco antivirus e per usarlo è davvero semplice ed alla portata di tutti, anche se si è inesperti.

Ricapitolando quindi, dopo aver provato a rimuovere virus e malware che hanno infettato il computer senza successo, invece di riformattare e reinstallare il sistema da zero, si possono usare i rescue cd.
Come già visto, i rescue disk di emergenza migliori sono: Avira, AVG, Kaspersky e BitDefender.
Leggere un'altra pagina del blog per la guida di uso del Kaspersky Rescue Disk, continuare invece con la lettura di questo articolo per imparare a ripristinare tutte le funzionalità di un computer e disinfettarlo con il disco di emergenza di Bit Defender, assolutamente gratuito.

La prima cosa che de fare è quindi andare sul sito di BitDefender e scaricare l'ultima versione del loro CD di ripristino.
Una volta scaricati questo file ISO, si può scegliere se copiarlo su una penna USB o su un cd.
Per masterizzare l'immagine ISO in un CD basta usare il programma ImgBurn.
Per copiare il BitDefender Rescue CD su una penna USB invece bisogna usare il programma UnetBootin.
Da Unet Bootin, scegliere la penna USB mettendo la lettera giusta, selezionare la ISO dove è scritto "Disk Image" e creare il drive USB avviabile.

Nel caso ci siano problemi su Windows dovuti ai virus quindi, si può collegare la penna USB o inserire il cd nel lettore e riavviare il computer per vedere una schermata di opzioni di BitDefender.
Se questa non dovesse apparire, niente paura, bisogna andare nel bios (premere, quando appare la prima schermata nera con scritte bianche, i tasti F2, F10, F12, canc o altri a seconda del computer; in genere è scritto tra le righe di avvio come entrare nel bios) e selezionare l'avvio del computer da CD o da USB.

Dal menu di BitDefender si può scegliere di avviare il cd di ripristino o Rescue CD.
Dopo un breve caricamento si noterà una schermata desktop simile a quella di Windows, con le icone e la freccetta del mouse.
Se la risoluzione fosse troppo piccola, è possibile utilizzare il menu in basso a testa per regolarlo: Settings -> Display.
Dal desktop di questo mini sistema operativo è possibile avviare la scansione antivirus che controllerà tutto l'hard disk e rimuoverà ogni tipo di infezione riconosciuta.
E' anche possibile aggiornare l'antivirus perchè da questo mini sistema di ripristino ci si può collegare a internet.

Dal Rescue cd si può usare un File Manager per gestire i file del computer e, semmai, salvarli tutti in un hard disk esterno e farne un backup di sicurezza.

C'è anche il programma TestDisk che può essere utilizzato per recuperare i dati che erano stati cancellati per sbaglio o per colpa del virus.

Dopo la scansione, il computer dovrebbe essere guarito e si potrà riavviare Windows normalmente, scollegando la penna USB o rimuovendo il cd dal lettore.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)