Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

calibrare il monitorCalibrare il monitor è un'operazione fondamentale per migliorare la visualizzazione delle immagini sul computer e per poter guardare le fotografie ed i video con i colori reali.
Davvero sbagliato pensare che un monitor si imposti da solo, con un'autoregolazione che darebbe immediati risultati ottimali.
I colori sullo schermo possono non corrispondere a quello che effettivamente sono quindi, se il blu è un po' cupo oppure se si vede sempre un verde troppo acceso, c'è un problema di regolazione dei colori sul monitor che va corretto.
Calibrare il monitor a colori è importante per ottenere immagini più vicine alla realtà.
Per regolare i colori sullo schermo quindi conviene basarsi sui propri occhi col supporto di alcuni strumenti che guidano l'utente verso la calibrazione corretta.

Vediamo allora alcune applicazioni web di regolazione del monitor e la procedura guidata di calibrazione di Windows 7.

1) Photo Friday è uno pagina web statica che fa da supporto alla taratura del monitor che permette di regolare la luminosità e il contrasto dello schermo.
L'idea è quella di modificare le impostazioni manualmente con i tastini frontali sul monitor, in modo che si possa chiaramente distinguere il passaggio di tonalità dal nero al bianco in modo veritiero.
Premendo F11 si potrà visualizzare cosi il diagramma in scala di grigi, a schermo intero.

2) DisplayCalibration.com non è un sito molto ben curato e facile da usare, ma è molto utile.
Si può usare il menu di navigazione (dove ci sono le parentesi quadre) per accedere ai vari strumenti di calibrazione: Luminosità e contrasto, profondità colore, risoluzione dello schermo.

3) LCD monitor test images comprende una serie di immagini di prova che partono dal controllo di contrasto al controllo per i tempi di risposta del monitor.
Ogni test è una immagine che può essere usata per regolare le impostazioni del monitor in modo corretto.
Si consiglia di usare gli strumenti nell'ordine in cui sono collocati.
Lo sviluppatore mette anche a disposizione un programma portatile che si può mettere nella penna USB cosi da poter fare le prove quando si va al negozio per comprare il monitor.

4) Sul sito web Online Monitor Test ci sono vari test interattivi per regolare e calibrare i colori dello schermo.
Il menu da cliccare per eseguire tutti i vari test è in alto e compare andandoci sopra con il mouse.
Una finestra, che si può spostare con il mouse, spiega il funzionamento dei vari test.
Si possono vedere tutte le sfumature per i colori primari cosi da capire immediatamente se bisogna modificare qualche parametro.
I controlli e le opzioni per cambiare il colore e la forma della scatola sono collocati nella parte inferiore.
Il test Homogenuity aiuta a trovare se ci sono pixel danneggiati o difettosi nei monitor con retroilluminazione (vedi anche come verificare e riparare i pixel rotti o rovinati sul monitor).
Altri test sono la mappatura dei pixel 1:1 ed il test per la sfocatura del testo.

Prima di iniziare con la calibrazione del monitor però bisogna impostare correttamente le impostazioni di visualizzazione in Windows, altrimenti ogni test potrebbe risultare falsato.

Su Windows 7 si può andare nel menu Start e cercare lo strumento "Calibra il colore dello schermo" che si trova anche nel Pannello di Controllo.
Su Windows Vista e Windows Xp, si può invece usare un programma esterno chiamato Calibrize.

Lo strumento di calibrazione di Windows 7 è davvero efficace, utile e facile da usare.
Con una procedura guidata ben spiegata in italiano, si possono eseguire vari test di calibrazione e taratura che permettono di selezionare il miglior modo di visualizzare i colori per una persona.
Per ogni strumento c'è una schermata di spiegazione e poi una leva di taaratura da muovere col mouse.
Il primo strumento è la regolazione Gamma, poi luminosità e contrasto e bilanciamento dei colori.
Si può anche disattivare ClearType nel caso si utilizzassero altri metodi per migliorare visualizzazione del testo sul computer.
Alla fine si può testare la nuova visualizzazione oppure tornare a quella precedente ed ignorare la regolazione appena fatta.

Un buon programma (per Windows 7, WIndows 8, Vista e XP) per regolare luminosità, contrasto e temperatura dei colori manualmente è EasyMCC che non sposta le impostazioni di calibrazione di Windows.
L'utility fornisce una semplice interfaccia che contiene i cursori per modificare i livelli di luminanza, contrasto, Temperatura Colore, rosso, verde e blu del monitor.
L'opzione di temperatura del colore ha un menu a tendina con quattro diversi preset di cui due personalizzabili.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
2 Commenti
  • pierluigi  
    22/mar/2011 03:31:00

    Ciao Claudio vorrei chiederti un parere,ieri ho staccato la batteria del pc perche' ho letto che se si utilizza a casa e' meglio appunto toglierla e lasciare attaccato il cavo alimentazione.Cosi ho fatto ,e mi e' sembrato tutto a posto,poi pero spengendo il pc ho notato che nonostante fosse gia spento da qualche minuto lo schermo ogni tanto lampeggiava ad intervalli regolari,tipo strani flash! Io sinceramente mi sono un po impaurito ed ho subio rimesso la batteria al pc ma guardando,di nuovo ho notato questa specie di sfarfallio come se il pc avesse delle strane scosse improvvise e veloci.Quello che vorrei sapere e' se ce' un qualche problema o se magari e' una cosa normale dopo che e' stato per diverso tempo in funzione.(premetto che e' la prima volta che noto tale fenomeno,e che comunque il pc riacceso sembrerebbe funzionare bene)

  • Anonimo  
    30/dic/2011 18:13:00

    Ciao, ho windows 7 e volevo calibrare il monitor senza usare la taratura di windows che non viene bene ma usando il pannello catalyst della scheda video... però attualmente sto regolando tutto manualmente perchè in questo pannello non ci sono test da poter fare.
    Volevo sapere se ci sono dei programmi gratuiti in genere o specifici di supporti per ATI che permettano una regolazione migliore tramite test?